Logo UNISA

DISCIPLINE DELLE ARTI VISIVE, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Anno Accademico2013/2014
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-3 - DISCIPLINE DELLE ARTI FIGURATIVE, DELLA MUSICA, DELLO SPETTACOLO E DELLA MODA
Corso di StudioSito Web

Il Corso di laurea si pone l'obiettivo di formare laureati che abbiano acquisito un'ampia base di conoscenze storiche, teoriche e metodologiche nei settori del teatro, del cinema, delle arti figurative, della musica e della danza e maturato adeguate competenze negli ambiti produttivi e organizzativi delle varie pratiche artistiche. Più in particolare ha lo scopo di offrire: un complesso di conoscenze storico-culturali, di specifiche metodologie di analisi e di interpretazione, di competenze linguistiche e informatiche che consenta al laureato di acquisire un sapere flessibile, capace di adattarsi alla varietà e al costante mutamento della richiesta del mondo del lavoro negli ambiti della produzione artistica, della comunicazione e dei servizi, della conservazione dei beni artistici e della promozione di eventi; una preparazione culturale organica e coerente che, senza prefigurare scelte precoci e condizionanti, consenta al laureato l'acquisizione di ulteriori competenze, in uno spettro più ampio possibile, da ottenere in corsi di laurea magistrale oppure con tirocini o corsi professionalizzanti post-laurea.

Obiettivi specifici del percorso formativo sono: acquisizione di un'ampia base di conoscenze storiche e teoriche negli ambiti delle arti figurative, della musica e dello spettacolo; acquisizione di avanzati strumenti critici e metodologici di analisi del fenomeno artistico, musicale, dello spettacolo teatrale, cinematografico e della danza, e delle sue interrelazioni sociali e culturali; acquisizione di un'approfondita conoscenza di almeno una delle lingue europee e della relativa tradizione culturale; potenziamento delle conoscenze della tradizione letteraria italiana e europea e degli strumenti di analisi dei testi letterari, con particolare attenzione alla letteratura teatrale; acquisizione delle competenze informatiche fondamentali e specifiche in riferimento alle esigenze formative del Corso di studio.

Le conoscenze minime richieste per l'accesso prevedono:

1. capacità di interpretare correttamente il significato di testi complessi funzionali all'apprendimento e allo studio;

2. sicura conoscenza delle discipline umanistiche insegnate nella scuola secondaria superiore;

3. conoscenze di base di lingua inglese, obbligatoria per chi voglia scegliere la lingua inglese come lingua di studio.

Le modalità di verifica del possesso di tali conoscenza e le attività formative previste nel caso in cui tale verifica risulti non positiva sono specificate nel Regolamento didattico del corso di laurea.

Il CdS si avvale dei servizi di orientamento effettuati dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT).

Il CdS ha nominato un suo delegato deputato a gestire le attività di orientamento ed a supportare quelle organizzate dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (C.A.O.T.).

Sono state svolte le seguenti attività:

• UnisaOrienta Nel mese di febbraio 2013 si è svolta la nona edizione della manifestazione rivolta agli studenti e ai docenti degli Istituti Superiori finalizzata, attraverso seminari, a presentare gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali del corsi di studio.

Sono intervenuti complessivamente 98 Istituti superiori del bacino di utenza dell’Ateneo salernitano con circa 10.000 studenti e 400 docenti delle Scuole di cui circa 940 studenti per il CdS in argomento (vedi allegato 1).

È stato allestito, inoltre, un Laboratorio informatico con 12 postazioni connesse ad internet, finalizzato a consentire lo svolgimento del Test di autovalutazione on-line delle attitudini, motivazioni e capacità individuali.

La manifestazione ha ottenuto una valutazione decisamente positiva da tutti i partecipanti, confermata anche dai questionari di customer satisfaction compilati dagli studenti e dai docenti delle Scuole presenti alla manifestazione (vedi allegato 2).

• I venerdì nel campus L’iniziativa è stata organizzata dal C.A.O.T. nei mesi di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, novembre e dicembre 2012 in collaborazione con i responsabili dei CdS. L’attività è finalizzata a consentire alle Scuole superiori del bacino di utenza dell’Ateneo di compiere una visita guidata presso il Campus così da ottenere informazioni approfondite relative all’offerta formativa. Numero studenti complessivamente intervenuti: n. 875.

In occasione delle prove di accesso al CdL in Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo, il CdS supportato da personale amministrativo dedicato e dagli studenti tutor ha fornito ogni opportuna informazione di carattere didattico oltre che logistico agli studenti interessati alla partecipazione al test.

La prova finale consiste nella stesura di un elaborato scritto, in italiano o in lingua straniera, su un argomento specifico, relativo ad una delle discipline presenti nel piano di studio e concordato con un docente relatore, eventualmente corredato da materiali multimediali. Il lavoro dello studente può consistere anche in un progetto integrato, da svolgere in parte presso enti o aziende pertinenti, su cui si baserà l'elaborato scritto. L'elaborato viene discusso davanti ad una commissione nominata dal Direttore di Dipartimento di norma costituita da undici membri effettivi compreso il Presidente e comunque in numero non inferiore a sette. Ulteriori definizioni del contenuto dell’elaborato possono essere deliberate nell’annuale programmazione didattica.

Il voto di laurea risulta dalla somma della media ponderata della carriera dello studente e dei punti assegnati nella valutazione della prova finale. Questa valutazione tiene conto dell’intera carriera dello studente; in particolare possono essere attribuiti fino ad un massimo di 11 punti ripartiti secondo i seguenti criteri:

1. la qualità dell’elaborato scritto e degli eventuali materiali multimediali: da 0 a 4 punti (su proposta del relatore);

2. la qualità dell’esposizione orale: da 0 a 3 punti (su proposta della Commissione);

3. svolgimento della carriera: da 0 a 4 punti, complessivi, così attribuibili (le voci ai punti a. e b. possono essere sommate):

a. tempi e modalità di acquisizione dei crediti formativi: 3 punti se lo studente si laurea in corso; 1 punto se lo studente si laurea fuori corso di un anno; 1 punto se lo studente ha meritato tre o più lodi; 1 punto per tirocini universitari extracurricolari;

b. eventuali soggiorni all’estero, da 0 a 4 punti secondo quanto stabilito dall’apposita Commissione per la mobilità studentesca.

Nel caso in cui lo studente raggiunga il punteggio massimo (110/110), la Commissione valuta l’opportunità di aggiungere al voto la distinzione della lode.

Sbocchi Professionali

Il Corso prepara figure professionali che trovano impiego: come addetti negli uffici stampa di istituzioni pubbliche e private per la promozione e comunicazione degli eventi culturali e assistenti all'organizzazione nell'industria della cultura; come redattori nel mondo dell'editoria di settore, nella redazione di giornali e riviste specializzate tradizionali e multimediali, in radio e nella televisione pubblica e privata e in rete web; come esperti in scrittura creativa presso enti teatrali, fondazioni e festival cinematografici, televisioni; come assistenti nella produzione teatrale, cinematografica e televisiva, presso orchestre e enti lirici e nell'industria discografica; come addetti nell'organizzazione e nella gestione dei sussidi informatici, di archivi e biblioteche teatrali, cineteche, musei di settore; come consulenti per la progettazione e realizzazione di attività di animazione finalizzata alla relazionalità e alla conoscenza di linguaggi espressivi diversi (artistici, cinematografici, musicali e teatrali); come operatori in progetti di divulgazione, avvicinamento ed educazione alla cultura artistica, teatrale, cinematografica e musicale; come operatori per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali presso enti pubblici e privati.

Il Corso prepara alle professioni di: scrittori e assimilati; specialisti nelle pubbliche relazioni, dell'immagine e simili; revisori di testi; redattori di testi tecnici; specialisti in discipline artistico-espressive; sceneggiatori.

PROSECUZIONE DEGLI STUDI

Al termine del Corso di laurea il laureato ha acquisito una formazione che gli consente di proseguire gli studi nei Corsi di laurea magistrale delle classi LM 65 - Scienze dello spettacolo e produzione multimediale e LM 89 - Storia dell'arte. Corsi di laurea magistrale in queste due classi sono attivati presso il Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale dell'Università degli Studi di Salerno, rispettivamente Corso di laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale e Corso di laurea magistrale in Storia e critica d'arte.

Specialisti nelle pubbliche relazioni, dell'immagine e simili

Funzione nel contesto lavorativo

Redigere o predisporre testi per discorsi ufficiali o comunicati stampa

valutare, impostare campagne pubblicitarie (ideazione di marchi, layout, stand promozionali, ecc...)

selezionare e diffondere materiale pubblicistico o informativo

organizzare conferenze stampa

predisporre articoli per giornali o riviste

studiare o realizzare materiale pubblicitario

visionare la rassegna stampa

curare i rapporti con il committente

curare i rapporti con le istituzioni

organizzare congressi o eventi

redigere o presentare rapporti o documenti sullo stato delle attività

gestire e aggiornare i contenuti di siti web

raccogliere materiale informativo

organizzare/partecipare a riunioni

Competenze associate alla Funzione

Addetto stampa

Sbocchi Professionali

Uffici stampa di istituzioni pubbliche e private; editoria di settore; giornali e riviste specializzate tradizionali e multimediali, radio e televisione pubblica e privata e rete web

Redattori di testi tecnici

Funzione nel contesto lavorativo

Redigere i testi descrittivi

revisionare i testi e migliorarne la fruibilità

collaborare con gli altri settori dell'azienda

curare la traduzione dei testi in lingue straniere

curare le immagini presenti nei testi (fotografie, disegni, schemi tecnici, ecc.)

definire l'impaginazione dei testi

organizzare il lavoro o le attività

Competenze associate alla Funzione

Redattori nel mondo dell'editoria di settore, nella redazione di giornali e riviste specializzate tradizionali e multimediali, in radio e nella televisione pubblica e privata

e in rete web;

esperti in scrittura creativa presso enti teatrali, fondazioni e festival cinematografici, televisioni

Sbocchi Professionali

Redattore di testi tecnici nel campo dell'editoria a stampa e a carattere multimediale, uffici stampa di istituzioni pubbliche e private, enti teatrali, fondazioni e festival cinematografici, televisioni

Revisore di testi

Funzione nel contesto lavorativo

Revisionare i contenuti e la forma linguistica dei testi

leggere e valutare i materiali da pubblicare

contattare gli autori per concordare struttura e contenuti dei testi

curare il coordinamento editoriale

adattare e uniformare i testi alle pubblicazioni

approfondire la conoscenza dei temi affrontati nei testi

supervisionare l'impaginazione dei testi

svolgere ricerche iconografiche

definire gli indici

fare ricerche bibliografiche

tradurre testi

realizzare i paratesti

svolgere attività di formazione

Competenze associate alla Funzione

Correttore letterario

Sbocchi Professionali

Uffici stampa di istituzioni pubbliche e private; editoria di settore; redazione di giornali e riviste specializzate

Sceneggiatori

Funzione nel contesto lavorativo

Scrivere sceneggiature

ideare soggetti narrativi per il teatro, il cinema, la televisione o la radio

definire la scaletta e i tempi delle sceneggiature

confrontarsi con colleghi e superiori

revisionare i testi

studiare e documentarsi

definire e sviluppare le caratteristiche dei personaggi

proporre soggetti e sceneggiature ai produttori

leggere e supervisionare sceneggiature di altri

curare riduzioni teatrali, cinematografiche, televisive o radiofoniche di opere letterarie

Competenze associate alla Funzione

Sceneggiatore, scrittura creativa presso enti teatrali, fondazioni e festival cinematografici, televisioni

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati di settore

Esperti d'arte

Funzione nel contesto lavorativo

Organizzare mostre o eventi

valutare opere d'arte

promuovere opere d'arte ed artisti

scrivere recensioni o articoli

esaminare materiale artistico

partecipare all'organizzazione di mostre o rassegne d'arte

curare i rapporti con gli artisti

studiare e aggiornarsi

fare ricerca bibliografica

scrivere o curare la redazione di testi promozionali per mostre (cataloghi, pubblicità, ecc.)

studiare e riscoprire l'opera di artisti del passato

curare i rapporti con il committente

curare i rapporti con le case editrici

partecipare al dibattito scientifico (conferenze, convegni, seminari, ecc.)

curare i rapporti con le istituzioni

Competenze associate alla Funzione

Critico d'arte

esperto di arti figurative

operatore per la valorizzazione dei beni culturali

Sbocchi Professionali

Musei, gallerie e raccolte d'arte

Area Generica

Conoscenza e Comprensione

Il laureato deve possedere:

- ampie conoscenze storiche, teoriche e metodologiche negli ambiti delle arti figurative, del teatro e dello spettacolo, della danza, del cinema e della musica, e capacità di comprendere le dinamiche dei linguaggi artistici e delle tecniche produttive nella società contemporanea;

- capacità di comprensione globale di ogni singolo fenomeno artistico nel complesso delle sue interrelazioni sociali e culturali;

- capacità di collegare i fenomeni artistici e dello spettacolo con la tradizione culturale europea;

- buona conoscenza scritta e orale di una lingua straniera europea;

- buona conoscenza degli strumenti informatici e multimediali.

Tali conoscenze e capacità di comprensione sono sviluppate tramite lezioni frontali e seminariali, esercitazioni di laboratorio, e tramite lo studio personale guidato e individuale. L'apprendimento delle lingue straniere viene particolarmente sviluppato attraverso esercitazioni che prevedono attività di laboratorio linguistico (anche in auto-apprendimento e in modalità e-learning).

I risultati dell'apprendimento sono verificati attraverso prove di verifica intermedie, esami scritti e/o orali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il laureato deve saper applicare le conoscenze maturate nei settori del teatro, del cinema, delle arti figurative, della musica e della danza in diversi ambiti professionali, mostrando la capacità di individuare gli elementi fondamentali delle problematiche connesse a tali settori e delle loro dinamiche. L'approfondimento delle discipline caratterizzanti fornisce al laureato strumenti di riflessione su tali problematiche, e di problem-solving, anche in una dimensione interdisciplinare. Il laureato deve saper utilizzare negli ambiti di competenza strumenti informatici e multimediali.

Il corso prevede la possibilità di sperimentare e applicare in un'esperienza lavorativa le conoscenze e competenze acquisite, mediante l'attivazione di tirocini e stages.

La verifica dei risultati avviene mediante prove periodiche scritte e/o orali.

ARTE, MUSICA E SPETTACOLO

Conoscenza e Comprensione

Ampie conoscenze storiche, teoriche e metodologiche negli ambiti delle arti figurative, del teatro e dello spettacolo, della danza, del cinema e della musica. Capacità di comprendere le dinamiche dei linguaggi artistici e delle tecniche produttive nella società contemporanea.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Applicare le conoscenze maturate nei settori del teatro, del cinema, della musica, della danza e delle arti figurative in diversi ambiti professionali, mostrando la capacità di individuare gli elementi fondamentali delle problematiche connesse a tali settori e delle loro dinamiche. Saper organizzare una ricerca bibliografica, anche in funzione della redazione di testi.

Acquisire documenti ed esaminare materiali specifici.

Saper analizzare criticamente prodotti delle arti figurative e dello spettacolo.

Saper redigere testi negli ambiti di competenza.

Contribuire alla gestione e organizzazione di eventi culturali, teatrali e cinematografici.

STORICO SOCIALE

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di avanzati strumenti critici e metodologici di analisi del fenomeno artistico, musicale, dello spettacolo teatrale, cinematografico e della danza, e delle sue interrelazioni sociali e culturali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di comprensione globale di ogni singolo fenomeno artistico nel complesso delle sue interrelazioni sociali e culturali. Capacità di collegare i fenomeni artistici e dello spettacolo con la tradizione culturale europea.

LETTERARIA

Conoscenza e Comprensione

Potenziamento delle conoscenze della tradizione letteraria italiana e europea e degli strumenti di analisi dei testi letterari, con particolare attenzione alla letteratura teatrale.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di acquisire competenze in grado di assicurare una corretta lettura, interpretazione ed analisi dei testi letterari attraverso una adeguata contestualizzazione. Capacità di applicare strumenti di metrica, retorica e stilistica all'analisi dei testi.

Saper organizzare una ricerca bibliografica, anche in funzione della redazione di testi.

Saper redigere testi negli ambiti di competenza.

INFORMATICA

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione delle competenze informatiche fondamentali e specifiche in riferimento alle esigenze formative del corso di studio.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di saper utilizzare, negli ambiti di competenza, strumenti informatici e multimediali. Saper gestire e aggiornare i contenuti di siti web di settore.

LINGUE STRANIERE

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di un'adeguata conoscenza di una delle lingue europee.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di applicare le competenze linguistiche negli ambiti dell'arte, musica e spettacolo.

Saper curare la traduzione di testi, relativi, in particolare, agli ambiti caratterizzanti del CdS.

Specialisti delle pubbliche relazioni, dell'immagine e professioni assimilate2.5.1.6.0
Esperti d'arte2.5.3.4.2
Redattori di testi tecnici2.5.4.1.4
Revisori di testi2.5.4.4.2
Sceneggiatori2.5.5.2.4
Aurora Maria EGIDIO
Antonia LEZZA
Massimiliano LOCANTO
Loredana LORIZZO
Maria Rosaria PELIZZARI
Donato Antonio Lorenzo SALVATORE
Annamaria SAPIENZA
Mauro SERRA
Annamaria SAPIENZA
Maria Rosaria PELIZZARI
Aurora Maria EGIDIO
Loredana LORIZZO
Antonia LEZZA
Isabella INNAMORATI
Massimiliano LOCANTO
Pasquale IACCIO
Susanne FRANCO
Mirella Vera MAFRICI
Valeria Anna VACCARO
Marco PISTOIA
Antonella PIAZZA
Silvia PALERMO
Donato Antonio Lorenzo SALVATORE
Mauro SERRA
CRISTIANO ALESSANDRO GAUDINO
LUDOVICA LABANCHI
NICOLA VITIELLO