Presentazione del Corso

Presentazione

Il corso di laurea in Business Innovation and Informatics è offerto dal Dipartimento di Scienze Aziendali, Management and Innovation System (DISA-MIS) dell'Università di Salerno. Il percorso di studi, della durata di due anni, afferisce alla classe di lauree magistrali LM18 ed è erogato totalmente in lingua inglese.
Business Innovation and Informatics è l'unico percorso formativo UNISA che coniuga aspetti fondamentali del Management con aspetti fortemente innovativi dell'Informatica. La cultura interdisciplinare del laureato in Business Innovation and Informatics contribuisce a formare nuove figure professionali, frutto di differenti competenze e approcci da impiegare nei processi decisionali, nella gestione dei dati per attività operative innovative, nell'analisi delle grandi quantità di dati accumulati nel tempo per produrre informazioni di supporto alle decisioni. Il percorso si concentra su una core-learning unit in Business & Informatics, con due specializzazioni dedicate: la prima in Security and Awareness e la seconda in Computational Intelligence and Data Analitycs. Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics avrà, pertanto, conoscenze specialistiche in ambito informatico ed economico-aziendale. Tra le opportunità offerte dal percorso di studi rientra sicuramente il vasto capitale relazionale offerto dal Dipartimento DISA-MIS. Il percorso è infatti candidato ad avere un doppio titolo con importanti università straniere.

Maestría en Ingeniería de Sistemas y Computación

University of Portsmouth

I docenti referenti per il Corso di Laurea Magistrale in Business Innovation and Informatics sono:

Obiettivi

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics disporrà di conoscenze approfondite dei fondamenti del Management e degli aspetti applicativi dell'Informatica; conoscenze approfondite dei principi, dei metodi di progettazione e realizzazione di sistemi informatici gestionali di supporto alle decisioni e di supporto ai servizi aziendali offerti sul Web; conoscenze approfondite dei metodi e degli strumenti di analisi delle prestazioni dei processi aziendali e della loro eventuale riprogettazione anche utilizzando servizi disponibili sul web; conoscenze fondamentali di area economico-aziendale, in particolare nel campo del controllo di gestione e di analisi dei processi aziendali e in quello della gestione delle risorse umane. Inoltre, il laureato potrà acquisire conoscenze aziendali e manageriali per il governo del cambiamento con particolare riferimento ai processi innovativi basati su Metodi e Modelli di Computational Intelligence, Data Analitics, sicurezza e awareness.
Nelle organizzazioni moderne occorre sviluppare efficacemente nuove tipologie di processi decisionali, unendo all'intuizione e all'esperienza la capacità di gestire l'informazione estratta dai dati raccolti con i metodi analitici della Business Intelligence. In tale contesto l'offerta di laureati con specifiche conoscenze di Informatica e di Management tende a migliorare sempre più la competitività degli attori economico-sociali. Pertanto, il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics sarà in grado di svolgere attività di analisi dei dati a supporto dei processi decisionali, attraverso l'uso di metodologie avanzate per la progettazione, sviluppo, direzione lavori, stima, collaudo e gestione di sistemi informatici operazionali o direzionali innovativi.

Il laureato magistrale in Business Innovation and Informatics sarà in grado di svolgere attività di analisi dei dati a supporto dei processi decisionali, attraverso l'uso di metodologie avanzate per la progettazione, sviluppo, direzione lavori, stima, collaudo e gestione di sistemi informatici operazionali o direzionali innovativi. Nelle organizzazioni moderne occorre sviluppare efficacemente nuove tipologie di processi decisionali, unendo all'intuizione e all'esperienza la capacità di gestire l'informazione estratta dai dati raccolti con i metodi analitici della Business Intelligence. In tale contesto l'offerta di laureati con specifiche conoscenze di Informatica e di Management tende a migliorare sempre più la competitività degli attori economico-sociali.
I profili professionali di riferimento emergenti dal nuovo corso di laurea includono:

  • profili di management a diversi livelli: da Team leader, a IT project manager, IT program manager, IT service manager, IT portfolio manager
  • CTO (Chief Technology Officer, anche noto come Chief Technical Officer): dirigente aziendale specificamente competente di questioni scientifiche e tecnologiche all'interno della organizzazione.
  • Chief Innovation Officer: un nuovo ruolo richiesto nelle aziende che vogliono investire primariamente nell'innovazione
  • CIO (Chief Information Officer o Information Technology Director): responsabile delle tecnologie e dei sistemi informatici a supporto delle strategie aziendali
  • Information Analyst - Data engineer - Chief Data Officer: gli analisti di informazioni raccolgono dati che poi analizzano ed interpretano. Essi hanno la capacità di trasformare i singoli pezzi casuali di dati in informazioni preziose per la gestione dell'azienda
  • Information Manager: responsabili della accessibilità costante, da parte del personale qualificato, a tutte le informazioni necessarie per svolgere i propri compiti nella maniera più efficace ed efficiente possibile
  • Process Manager: ha il compito di eliminare superflui passaggi procedurali, supportando il flusso di lavoro da un punto di vista di elaborazione dati e di parallelizzare processi per ridurre al minimo il tempo di elaborazione dei compiti e per snellire la gestione del flusso di lavoro
  • Knowledge Management specialist/Knowledge engineering specialist: responsabile della progettazione, lo sviluppo e la implementazione di sistemi informatici knowledge-based
  • Service Scientist: in grado di cooperare nell'ambito di grandi progetti con importanti meta-obiettivi per l'analisi, progettazioe e gestione di complessi sistemi di servizio

Organizzazione

Il percorso di laurea ha durata biennale. Le conoscenze e la capacità di comprensione degli argomenti saranno acquisite attraverso le lezioni frontali dedicate ad attività formative caratterizzanti, affini e integrative, ma anche attraverso l'elaborazione di progetti multidisciplinari accompagnati da specifiche attività di laboratorio. In particolare, le attività di progettazione (project work) si svolgeranno sia parallelamente alle lezioni (nell'ambito dei singoli insegnamenti), sia in modalità interdisciplinare (in connessione tra diversi insegnamenti). I project work saranno oggetto di studio anche all'interno delle realtà aziendali partner del percorso di studio e riguarderanno la risoluzione di problemi del mondo reale di adeguata complessità. Inoltre i laureati acquisiranno una formazione di tipo internazionale attraverso la la totalità di insegnamenti erogati in lingua inglese.
Per il conseguimento del titolo lo studente deve acquisire 120 CFU, riconducibili alle seguenti Tipologie di attività formative:

  • caratterizzanti,
  • affini o integrative,
  • a scelta dello studente,
  • prova finale
  • ulteriori attività formative.

La didattica del corso prevede:

  • Lezioni frontali: lo studente assiste alla lezione tenuta dal docente ed elabora autonomamente i contenuti ascoltati;
  • Esercitazioni: lo studente assiste ad attività svolte in aula integrative delle lezioni cattedratiche approfondendo attivamente con il docente i contenuti didattici;
  • Attività di laboratorio: prevede da parte dello studente un'applicazione pratica dei contenuti di studio da svolgersi in Laboratorio sotto la guida del docente

Media