CONSULENZA E MANAGEMENT AZIENDALE

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA MAGISTRALE
NormativaD.M. 270/2004
Anni2
Crediti120
ClasseLM-77 - Classe delle lauree magistrali in Scienze economico-aziendali

Il Corso di Laurea Magistrale in Consulenza e Management Aziendale intende formare figure professionali dotate di solide basi teoriche, competenze professionali e capacità manageriali spendibili sia in organizzazioni private che pubbliche. I laureati in CMA si caratterizzeranno per la loro capacità di riconoscere e gestire i cambiamenti indotti dall'innovazione nelle tecnologie e nei modelli di business. La cura nello sviluppo delle soft skills necessarie al loro inserimento in organizzazioni complesse accrescerà le loro potenzialità di assunzione di responsabilità crescenti di leadership nei processi di sviluppo e cambiamento aziendale.

Il Corso di Laurea si articola in tre diversi Curricula:

• Consulenza Professionale per l'impresa

• Management Strategico

• Management Pubblico

Il curriculum in Consulenza Professionale per l'impresa è finalizzato all'acquisizione di competenze utili per svolgere attività di consulente aziendale, e in particolare di Dottore Commercialista.

Il curriculum in Management strategico intende formare quadri ed esperti di gestione d'impresa particolarmente versati nelle funzioni del marketing, della commercializzazione, della finanza e dell'organizzazione.

Il curriculum in Management pubblico ha l'obiettivo di formare esperti nella gestione della pubblica amministrazione sia a livello di organi centrali che a livello di enti locali. Una specifica attenzione è dedicata alle competenze necessarie a ruoli di gestione in aziende pubbliche e private che offrono servizi di pubblica utilità.

Tutti i curricula prevedono lo svolgimento di attività di laboratorio nei quali lo studente, attraverso contatti con operatori professionali adeguatamente selezionati e sotto la guida del docente, potrà simulare progetti di innovazione in ambito privato e/o pubblico e sviluppare le soft skills necessarie all'inserimento in organizzazioni complesse.

I laureati in CMA possono eventualmente proseguire i loro studi sia partecipando a master di secondo livello che a dottorati di ricerca. Si segnala a questo proposito che il Dipartimento DISA-MIS ha attivato due master di secondo livello, ed in particolare un master in direzione delle aziende sanitarie (DAOSAN) ed un master in imprenditorialità e innovazione (M2I). Presso il DISA-MIS è anche attivo il dottorato di ricerca in Management and Information Technology.

Per l'ammissione al Corso di Laurea Magistrale in Consulenza e Management Aziendale, occorre possedere conoscenze minime nei seguenti ambiti:

- Economia aziendale e ragioneria;

- Economia e gestione delle imprese;

- Matematica e statistica;

- Economia politica;

- Diritto.

Il loro possesso viene verificato nell'ambito del test obbligatorio di ammissione. E' comunque richiesto il possesso di:

a) Laurea della classe n. 17 (DM 509/99) e della classe L-18 (DM 270/04) in Scienze dell'Economia e della Gestione Aziendale, ovvero titolo equipollente rilasciato da Istituzioni italiane od estere riconosciute;

b) Laurea della classe n. 28 (DM 509/99) e della classe L-33 (DM 270/04) in Scienze Economiche, ovvero titolo equipollente rilasciato da Istituzioni italiane od estere riconosciute;

c) Laurea dell'ordinamento quadriennale in Economia e Commercio, Economia Aziendale, ovvero titolo equipollente rilasciato da Istituzioni italiane od estere riconosciute.

In mancanza, occorre aver conseguito un numero minimo di Crediti Formativi Universitari in determinati Settori Scientifico-Disciplinari.

Le modalità di verifica della personale preparazione sono definite nel regolamento didattico del corso di studio.

Per maggiori precisazioni, si rinvia al Regolamento Didattico del Corso di Studio.

Nell'ambito delle attività di orientamento in ingresso, il CdS si avvale di una commissione di orientamento in ingresso alla quale possono rivolgersi gli studenti interessati.

La commissione realizza eventi di orientamento.

Informazioni sulle attività svolte e programmate sono disponibili al link sotto indicato.

La prova finale consiste nella redazione e discussione di una tesi alla quale sono attribuiti 14 CFU, elaborata in modo originale su un argomento concordato con il docente di una disciplina scelta nell'ambito del percorso formativo. Si rinvia al Regolamento Prove Finali e Tesi del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Technology).

Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità coordinano le attività degli uffici dell’amministrazione statale e locale, delle aziende autonome, delle Università, degli Enti di Ricerca e del Servizio Sanitario Nazionale, formulano proposte e pareri ai dirigenti da cui dipendono funzionalmente, curano l’attuazione dei progetti, delle attività amministrative e delle procedure loro affidate, coordinando le attività del personale subordinato.

Competenze associate alla Funzione

- amministrare il personale delle pubbliche amministrazioni

- gestire processi di pianificazione, programmazione e controllo

- gestire e coordinare le attività dell'ente

- fornire consulenza a soggetti pubblici

- definire le politiche e le strategie dell'organizzazione

- controllare e verificare le procedure di espletamento delle gare pubbliche

Sbocchi Professionali

- funzionario e dirigente amministrativo in enti o partecipate pubbliche

- consulente di aziende pubbliche

Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private - (2.5.1.2.0)

Funzione nel contesto lavorativo

Condurre ricerche, studi e valutazioni nel campo dell’organizzazione, della progettazione e definizione delle procedure e dei servizi amministrativi e dei sistemi di assicurazione della qualità necessari alla gestione delle attività di impresa, applicando le conoscenze in materia e le procedure esistenti per fornirli, implementarli e migliorarli; conducono studi sui costi di impresa per individuare modalità di controllo.

Competenze associate alla Funzione

- eseguire controlli di gestione (monitoraggio del budget, controllo dei costi, ecc.)

- valutare e innovare le procedure di gestione dell'impresa

- valutare i risultati economici dell'impresa

- coordinare le attività amministrative

- redigere il bilancio di esercizio

- curare i rapporti con gli istituti bancari

- analizzare le operazioni finanziarie o gli investimenti

- gestire e/o coordinare le risorse umane

Sbocchi Professionali

- funzionario/dirigente in aziende private

- responsabile della pianificazione strategica

- responsabile del controllo di gestione

- responsabile della funzione Finanza

Specialisti dell'organizzazione del lavoro - (2.5.1.3.2)

Funzione nel contesto lavorativo

Analizzare e definire l'organizzazione del lavoro, individuando i fabbisogni quantitativi e qualitativi di personale, redigere organigrammi, procedure, job descriptions e istruzioni.

Competenze associate alla Funzione

- curare la stipula e la gestione dei contratti di lavoro

- ricercare e selezionare il personale

- progettare e coordinare la formazione del personale

- analizzare i profili e le prestazioni dei lavoratori

- analizzare le modalità di organizzazione del lavoro

- valutare e innovare le procedure organizzative dell'impresa

- analizzare i fabbisogni formativi del personale

- verificare il rispetto delle normative in materia di lavoro

Sbocchi Professionali

- responsabile della gestione delle risorse umane

- analista di organizzazione del lavoro

- analista mansioni

Specialisti in contabilità - (2.5.1.4.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Esaminare, analizzare, interpretare le informazioni contabili per formulare pareri, preparare indicazioni e proposte su questioni contabili, fiscali e finanziarie, per certificare la correttezza e la conformità delle scritture aziendali alle leggi e ai regolamenti, coordinare le attività di gestione e di produzione delle scritture contabili, esercitare la professione di Dottore Commercialista.

Competenze associate alla Funzione

- fornire consulenza ai clienti in ambito societario e tributario

- fornire consulenza in ambito amministrativo contabile

- esaminare o elaborare dati o informazioni contabili

- redigere bilanci di esercizio

- fornire consulenza ai clienti in ambito finanziario

Sbocchi Professionali

- dottore commercialista

- analista finanziario

- specialista in pianificazione strategica e analisi delle performance

- revisore contabile

Fiscalisti e tributaristi - (2.5.1.4.2)

Funzione nel contesto lavorativo

Esaminare, analizzare, interpretare informazioni per formulare pareri, preparare indicazioni e proposte su questioni fiscali, gestire contenziosi tributari

Competenze associate alla Funzione

- consulenza ai clienti in ambito fiscale

- predisporre dichiarazioni fiscale

- consulenza ai clienti in ambito societario

- consulenza ai clienti in ambito amministrativo contabile

- predisporre perizie (per tribunali, imprese, ecc.)

Sbocchi Professionali

- consulente fiscale

- consulente in materia di tenuta della contabilità generale

Analisti di mercato - (2.5.1.5.4)

Funzione nel contesto lavorativo

Condurre ricerche sulle condizioni di mercato a diversi livelli territoriali per individuare le possibilità di penetrazione commerciale di prodotti o servizi, individuando le situazioni di competizione, i prezzi e le modalità di vendita e di distribuzione.

Competenze associate alla Funzione

- consulenza per le strategie commerciali e di sviluppo alle aziende

- gestire le trattative con i principali clienti

- condurre analisi di mercato

- fornire consulenza per la comunicazione e la pubblicità

- gestire o modificare software e altri applicativi

- studiare i prezzi e i posizionamenti dei prodotti

Sbocchi Professionali

- esperto di analisi di mercato

- specialista nel governo del marketing mix

Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione - (2.5.1.1.2)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità verificano, controllano e forniscono assistenza sulla corretta applicazione delle leggi e dei regolamenti dello Stato, sia da parte della popolazione interessata che da parte della stessa amministrazione pubblica

Competenze associate alla Funzione

- esercizio delle attività ispettive volte a verificare il rispetto di parametri di efficienza/efficacia nelle pubbliche amministrazioni

- esercizio dei controlli da parte di amministrazioni pubbliche sulle collettività amministrate, al fine di verificare ex post e stimolare ex ante il rispetto di leggi e regolamenti

Sbocchi Professionali

◦ispettore amministrativo

◦ispettore compartimentale

◦ispettore della banca d'italia

◦ispettore della consob

◦ispettore interregionale

◦ispettore metrico

◦ispettore provinciale

◦ispettore regionale

Specialisti dell'economia aziendale - (2.5.3.1.2)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità conducono ricerche su concetti, teorie e metodi per analizzare la strategia, la struttura e il ciclo di produzione di imprese o di organizzazioni per migliorarne le prestazioni e individuare le risposte più adeguate alle sollecitazioni provenienti dal sistema economico.

Competenze associate alla Funzione

- analisi strategica del posizionamento competitivo delle aziende pubbliche e private

- impianto dei sistemi di contabilità generale e contabilità industriale nelle aziende private

- governo dei processi di innovazione tecnologica e di creazione di nuove imprese

Sbocchi Professionali

◦analista di strategie di produzione aziendale

◦consulente di gestione aziendale

◦economista di impresa

◦esperto di creazione di imprese

◦esperto di trasferimento di tecnologie

Il Corso di Studi nel suo complesso

Conoscenza e Comprensione

Il laureato in Consulenza e Management Aziendale, al termine del percorso di studi, avrà compreso le dinamiche di formazione, funzionamento e cambiamento delle Imprese e delle organizzazioni pubbliche e private. Avrà a tal fine approfondito le conoscenze nel campo della gestione manageriale delle principali funzioni aziendali, incluse quelle della rilevazione e della reportistica contabile ed extra-contabile - bilancio sociale e ambientale - quelle nel campo del marketing e dei sistemi di pianificazione e controllo. Avrà anche sviluppato le proprie conoscenza delle teorie utili alla definizione delle strategie aziendali e dell'organizzazione delle aziende sia del settore privato che del settore pubblico e sociale. In tal modo egli sarà in grado di elaborare e applicare idee originali nel campo economico-aziendale sia come Manager di organizzazioni private o pubbliche che come Consulente professionale. Tali conoscenze saranno opportunamente integrate da quelle in campo economico, matematico-statistico e giuridico (con riferimento agli istituti giuslavoristici, societari, fallimentari e tributari, nonché al diritto amministrativo e al diritto dell'Unione Europea).

Il percorso formativo consentirà di acquisire un solido ed articolato bagaglio di conoscenze teorico-pratiche rispondenti all'ampio spettro di ambiti professionali accessibili al laureato.

Il laureato sarà capace di comprendere gli aggiornamenti riguardanti i diversi aspetti legati al suo settore di studio utilizzando i testi di natura tecnica, specialistica e avanzata.

Le modalità a cui si farà ricorso per il trasferimento delle conoscenze sono: lezioni frontali, seminari, testimonianze, gruppi di studio e di lavoro, interazione con il docente attraverso gli strumenti offerti dal web, ed attività laboratoriali.

I principali strumenti didattici adottati saranno: testi di riferimento e di approfondimento, articoli e letture di aggiornamento, slide, discussione di casi, presentazioni e schemi sintetici.

Le modalità con le quali i risultati di apprendimento verranno verificati sono: test, questionari, esercizi da svolgere, prove orali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il laureato in Consulenza e Management aziendale, svilupperà la capacità di applicare le conoscenze acquisite in modo da svolgere le proprie attività lavorative in maniera altamente professionale. Il laureato sarà capace di applicare le proprie conoscenze e capacità di comprensione a problemi economico-aziendali e manageriali, anche di carattere eccezionale.

In particolare, il laureato sarà in grado di:

-redigere bilanci d'esercizio, consolidati, sociali e straordinari;

-redigere piani di marketing;

-gestire le fasi terminali della vita aziendale;

-svolgere le funzioni di curatore fallimentare;

-stimare il valore delle aziende;

-impostare analisi e ricerche di mercato;

-impostare e supportare piani di sviluppo aziendale e business plan;

-sviluppare ed implementare strategie di innovazione;

-gestire sistemi di controllo di gestione;

-gestire il marketing operativo;

-agire in sede di controllo interno;

-valutare la struttura organizzativa di una organizzazione del settore pubblico e analizzarne i meccanismi operativi;

-costruire il piano strategico di un ente pubblico;

-operare o supportare la revisione delle organizzazioni pubbliche;

-analizzare le problematiche di gestione delle amministrazioni pubbliche sia da punto di vista manageriale che da quello giuridico.

Sarà, poi, capace di applicare le proprie conoscenze e capacità di comprensione in modo da mostrare un approccio professionale al futuro lavoro di consulente aziendale, in forma autonoma o associata, di dirigente amministrativo, di funzionario inserito negli organici delle aziende, di manager, responsabile di vendita inserito negli organici delle aziende private. Inoltre, il laureato avendo acquisito una solida padronanza degli strumenti per l'analisi delle problematiche di governo di strutture complesse sarà capace di applicare le proprie conoscenze per l'attivazione e il governo di processi di cambiamento e innovazione. Le conoscenze e capacità derivanti da una formazione interdisciplinare nelle aree del management, del diritto, dei metodi quantitativi e statistici, consentono in chiave applicativa una visione integrata dei problemi da affrontare, che è assolutamente necessaria per svolgere ruoli di vertice e alto-direzionali nell'ambito delle imprese private e delle amministrazioni pubbliche.

Inoltre, le attività di laboratorio previste in ciascuno dei curricula in cui si articola il CdS, tese a favorire l’apprendimento esperienziale ed il learning by doing, consentiranno allo studente di applicare praticamente le competenze acquisite e sperimentare sul campo le problematiche concrete del funzionamento di imprese e organizzazioni pubbliche.

Coloro i quali intendano proseguire gli studi verso il dottorato di ricerca o il master di II livello, svilupperanno quelle capacità metodologiche essenziali per un efficace apprendimento.

Le modalità didattiche a cui si farà ricorso per lo sviluppo delle capacità di comprensione e di applicazione delle conoscenze sono le seguenti: lezioni frontali, gruppi di studio e di lavoro, studio individuale di casi, esercitazioni pratiche, interazione con il docente (anche mediante gli strumenti offerti dal web), laboratori.

I principali strumenti didattici adottati saranno: testi, casi da discutere, esercizi da svolgere, lavori di gruppo, software didattici.

Le modalità con le quali i risultati di apprendimento verranno verificati sono: test, questionari, esercizi da svolgere, valutazione degli elaborati scritti, prove orali.

Curriculum in Consulenza professionale per l'impresa - Area economico-statistica

Conoscenza e Comprensione

L'insegnamento di area economica fornisce gli strumenti teorici per la comprensione di fenomeni legati alla produzione industriale in contesti di fallimento del mercato concorrenziale e di scelte pubbliche e private, aziendali e di settore di natura complessa. L'insegnamento di area statistica fornisce i fondamenti dell'analisi statistica multidimensionale e i modelli statistici di largo impiego nella formulazione delle scelte aziendali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di utilizzare la teoria economica per l'analisi di settori industriali e strutture di mercato dell'economia reale, individuandone le differenze; sarà in grado di comprendere i vantaggi dell'uso di modelli statistici da parte delle aziende per il perseguimento dei loro obiettivi

Curriculum in Consulenza professionale per l'impresa - Area giuridica

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti di area giuridica forniscono le conoscenze sui principi e la normativa tributaria nei suoi aspetti generali e applicativi con particolare riferimento alla fiscalità dell'impresa, e sui principi e la normativa commerciale dei principali istituti che governano l'agire imprenditoriale e della disciplina del fallimento e di altre procedure concorsuali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite a problematiche tributarie e giuridiche delle imprese.

Curriculum in Consulenza professionale per l'impresa - Area Accounting

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti dell'area Accounting mirano a trasferire allo studente conoscenze avanzate in materia di comunicazione economico-finanziaria, di profili strategici, economici e contabili delle operazioni straordinarie d'impresa, di sistemi informativi manageriali e di controlli esterni.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di utilizzare gli strumenti e le tecniche di valutazione degli equilibri economico-finanziari delle imprese. Sarà in grado inoltre di utilizzare gli strumenti metodologici del management accounting e dell'auditing. Possiederà infine le conoscenze necessarie per ottimizzare i rapporti di comunicazione economico-finanziaria con le diverse categorie di stakeholders.

Curriculum in Consulenza professionale per l'impresa - Area Management

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti dell'area management sono finalizzati a trasferire conoscenze in tema di scelte strategiche aziendali e di gestione dei processi operativi. Particolare attenzione è dedicata al tema dell'inserimento nelle organizzazioni e del reperimento di adeguate risorse finanziarie.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Gli studenti saranno in grado di applicare adeguatamente gli strumenti di pianificazione, gestione e controllo delle imprese, sia all'interno di organizzazioni imprenditoriali, assumento ruoli manageriali, sia in qualità di consulenti.

Curriculum in Management strategico - Area economico-statistica

Conoscenza e Comprensione

L'insegnamento di area economica fornisce gli strumenti teorici per la comprensione di fenomeni legati alla produzione industriale in contesti di fallimento del mercato concorrenziale e di scelte pubbliche e private, aziendali e di settore di natura complessa. L'insegnamento di area statistica fornisce gli strumenti per la progettazione/realizzazione di indagini campionarie nell'area dell'analisi di mercato e per la loro applicazione in contesti reali attraverso l'analisi di casi di studio

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di utilizzare la teoria economica per l'analisi di settori industriali e strutture di mercato dell'economia reale, individuandone le differenze; e sarà in grado di selezionare e applicare i metodi acquisiti e commentare i risultati di indagini campionarie e analisi effettuate a partire da popolazioni reali

Curriculum in Management strategico - Area giuridica

Conoscenza e Comprensione

L'insegnamento fornirà conoscenze sulla normativa specifica di regolamentazione del rapporto di lavoro subordinato e dei rapporti speciali nella loro struttura attuale ed evoluzione storica.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di analizzare i dati normativi e di elaborare strumenti argomentativi per individuare interpretazioni conformi alle disposizioni costituzionali e ai principi fondamentali a cui è ispirata la materia.

Curriculum in Management strategico - Area Accounting

Conoscenza e Comprensione

L'area Accounting è essenzialmente incentrata sulle tematiche della contabilità direzionale. Gli studenti acquisiranno conoscenze relative ai principi e agli strumenti utili al monitoraggio e al governo delle performance delle imprese, declinate nelle fondamentali dimensioni strategica ed operativa.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Gli studenti saranno in grado di progettare il sistema di controllo di gestione nelle imprese, al fine di orientare i diversi livelli di responsabilità aziendali, verso la creazione di valore. Gli studenti svilupperanno inoltre capacità di elaborazione e interpretazione del budget e di strumenti più evoluti, quali la balanced scorecard e il tableu de bord.

Curriculum in Management strategico - Area Management

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti di area management sono finalizzati a trasferire conoscenze in materia di analisi dei mercati e dei contesti competitivi, propedeutiche all'assunzione di decisioni strategiche consapevoli e di implementazione delle strategie formulate, in una prospettiva di integrazione della dimensione economica, ambientale e sociale. Agli studenti saranno fornite conoscenze sui sistemi informativi aziendali e sugli strumenti di business intelligence e supporto alle decisioni. Infine, gli studenti acquisiranno le conoscenze e competenze necessarie a strutturare e realizzare nuovi progetti imprenditoriali e di innovazione.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di applicare gli strumenti e le metodologie di governo delle dinamiche competitive, al fine di gestire i profili di rischio e cogliere le opportunità emergenti nei diversi contesti di mercato. In particolare sarà in grado di predisporre e seguire l'implementazione di Piani di sviluppo strategico e di Innovazione di Start up e di Imprese consolidate. Saprà anche formulare e implementare piani delle funzioni operative in particolare Piani di penetrazione commerciale nei mercati internazionali.

Curriculum in Management pubblico - Area economico-statistica

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti di area economica intendono fornire strumenti metodologici e teorici per spiegare sia il ruolo economico dello Stato e delle principali policies finalizzate a garantire il corretto funzionamento del mercato, a correggere i fallimenti del mercato, a realizzare distribuzione equa dei redditi, sia le linee di sviluppo dell'economia in chiave internazionale. L'insegnamento di area statistica intende fornire strumenti metodologici per comprendere la struttura di modelli quantitativi avanzati per l'analisi dei sistemi economici

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente acquisirà la capacità di comprendere l'evoluzione del welfare state e delle politiche redistributive e di valutare l'appropriatezza delle politiche pubbliche reali implementate. Lo studente acquisirà, inoltre, la capacità di utilizzare modelli quantitativi avanzati per l'analisi dei sistemi economici.

Curriculum in Management pubblico - Area giuridica

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti di area giuridica intendono fornire sia un quadro completo dei principi che regolano l'azione amministrativa con particolare riferimento al procedimento amministrativo e alle garanzie in esso previste; sia gli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie con particolare riguardo all'ambito dei rapporti d'impresa.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente acquisirà sia la capacità di comprendere i tempi e i modi dell'esercizio dell'azione amministrativa e il rapporto tra privato e potere pubblico; sia le capacità di applicare le conoscenze ai rapporti di impresa e la capacità di analisi critica del complesso sistema di tutela

Curriculum in Management pubblico - Area Accounting

Conoscenza e Comprensione

L'insegnamento di area Accounting mira a sviluppare i temi dei sistemi informativi delle pubbliche amministrazioni, con particolare riferimento ai bilanci delle aziende pubbliche e agli strumenti e alle metodologie della revisione contabile e gestionale.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Gli studenti saranno in grado di inquadrare le possibili fattispecie della vita delle aziende pubbliche nelle logiche e nel sistema delle rilevazioni contabili ed extra-contabili specifiche di tale comparto. Padroneggieranno inoltre le metodologie di approccio ai controlli esterni nella PA.

Curriculum in Management pubblico - Area Management

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti di area Management impartiscono conoscenze in tema di inquadramento degli aspetti strategico e organizzativo delle aziende pubbliche, al fine di ottimizzarne profili di efficienza ed efficacia nello svolgimento dei servizi pubblici. Inoltre, gli insegnamenti dell'area management consentiranno allo studente di acquisire conoscenze in materia di governance di reti territoriali e di responsabilità sociale delle organizzazioni.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Gli studenti sapranno analizzare i fenomeni evolutivi che riguardano gli approcci alle scelte organizzative, alla definizione dei modelli di governance e ai sistemi informativi delle pubbliche amministrazioni. Specifiche competenze verranno acquisite sul tema della governance dei sistemi territoriali e della responsabilità sociale. Gli studenti saranno in grado di predisporre Piani di Sviluppo territoriale e progetti per l'accesso a forme di finanza agevolata a supporto dello sviluppo delle Comunità locali.

Management strategico
Management pubblico
Consulenza professionale per l'impresa
Specialisti della gestione nella Pubblica Amministrazione2.5.1.1.1
Specialisti del controllo nella Pubblica Amministrazione2.5.1.1.2
Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private2.5.1.2.0
Specialisti dell'organizzazione del lavoro2.5.1.3.2
Specialisti in contabilità2.5.1.4.1
Fiscalisti e tributaristi2.5.1.4.2
Analisti di mercato2.5.1.5.4
Specialisti dell'economia aziendale2.5.3.1.2
Paola ADINOLFI
Antonio BOTTI
Rosaria CERRONE
Maria Vincenza CIASULLO
Raffaele D'ALESSIO
Matteo GAETA
Francesca MANES ROSSI
Vittoria MARINO
Roberto PARENTE
Marco PELLICANO
Paolo TARTAGLIA POLCINI
Orlando TROISI
Massimiliano VESCI
Rodolfo VITOLO
Vittoria MARINO
Carmen GALLUCCI
Massimiliano VESCI
Maria Vincenza CIASULLO
Francesca MANES ROSSI
Antonio BOTTI
Domenico Aliberti
Fabio Erra
Luigi Fimiani
Giulia Gioia
Annachiara Landi
Francesco Puzzutiello
Gaetano Maria Romano
Italo Romano
Giulio Vicidomini