DISCIPLINE DELLE ARTI VISIVE, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-3 - Classe delle lauree in Discipline delle arti figurative, della musica, dello spettacolo e della moda

Il Corso di laurea in Discipline delle Arti Visive, della Musica e dello Spettacolo (DA.Vi.Mus) ha una durata di 3 anni e prevede l'acquisizione di 180 Crediti Formativi Universitari (CFU).

Il Corso è ad accesso programmato locale, pertanto l'iscrizione è subordinata al superamento di una specifica prova di ammissione i cui termini e modalità sono annualmente resi noti nel Bando di concorso disponibile sul sito web dell'Ateneo.

Il Corso di laurea in DA.Vi.Mus si pone l'obiettivo di formare laureati che abbiano acquisito un'ampia base di conoscenze storiche, teoriche e metodologiche nei settori del teatro, del cinema, delle arti figurative, della musica e della danza e maturato adeguate competenze negli ambiti produttivi e organizzativi delle varie pratiche artistiche. Più in particolare ha lo scopo di offrire un complesso di conoscenze storico-culturali, di specifiche metodologie di analisi e di interpretazione, di competenze linguistiche e informatiche, nonché di competenze professionali da acquisire durante una significativa esperienza di tirocinio curriculare presso enti esterni che consenta al laureato di acquisire un sapere flessibile, capace di adattarsi alla varietà e al costante mutamento della richiesta del mondo del lavoro negli ambiti della produzione artistica, della comunicazione e dei servizi e della promozione di eventi; una preparazione culturale organica e coerente che consenta al laureato l'acquisizione di ulteriori competenze, in uno spettro più ampio possibile, da ottenere in corsi di laurea magistrale o corsi professionalizzanti post-laurea.

Lo studente che dopo aver conseguito la laurea triennale in DaViMus intenda proseguire gli studi universitari può accedere alla laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, attivo presso l'Ateneo di Salerno e progettato in modo organico in successione al percorso triennale.

Il corso di Laurea in Da.Vi.Mus afferisce al Dipartimento di Scienze del Patrimonio Culturale con sede presso il Campus Universitario di Fisciano, uno dei più grandi, moderni ed avanzati in Italia. Il Campus offre l'opportunità di studiare in un ambiente organizzato e piacevole, immerso in un'area verde di grande estensione e pregio ambientale e offre la possibilità di usufruire di moderne residenze universitarie, dell'Asilo nido Aziendale, di praticare diversi sport e di coltivare l'interesse per il teatro, la musica e la danza.

Il Campus dispone di una mensa centrale con 1.300 posti e diversi punti di ristoro ubicati nei vari plessi; dispone inoltre di aule didattiche accessibili e capienti, tutte dotate di avanzate attrezzature multimediali, diverse aule informatiche e sale studio, una rete wi-fi a disposizione degli studenti, due biblioteche centrali, una Umanistica e una Scientifica per un totale di 850.000 unità bibliografiche, nonché l'accesso alle biblioteche on-line.

Per essere ammessi al Corso di Laurea in Discipline delle arti visive, della musica e dello spettacolo occorre essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. E' altresì richiesta un'adeguata preparazione di base nell'ambito storico, artistico e letterario. Il livello di approfondimento delle conoscenze di base richiesto è quello previsto nei programmi di studio delle scuole secondarie di secondo grado. L'adeguatezza della preparazione iniziale dello studente è verificata in ingresso secondo modalità disciplinate nel regolamento didattico del corso. Nel caso in cui la verifica non sia positiva sono assegnati specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da soddisfare nel primo anno di corso, nelle forme previste dal Regolamento didattico del corso di studio.

Il CdS ha nominato un suo delegato deputato a gestire le attività di orientamento in ingresso e a supportare quelle organizzate dall'Ateneo. Tutte le iniziative e le manifestazioni organizzate annualmente dal Corso di Studio sono rese disponibili sulla pagina web del CdS al seguente link: corsi.unisa.it/davimus

L'Ateneo promuove diverse manifestazioni di orientamento in ingresso organizzate ogni anno dal Centro di Ateneo per l'orientamento e il Tutorato (CAOT) che coinvolgono tutti i corsi di studio dell'Ateneo e destinate ai potenziali futuri studenti:

• UNISAOrienta, che si svolge nei mesi di febbraio/marzo ha l'obiettivo di avvicinare i giovani in procinto di scegliere il futuro percorso di studio alla realtà universitaria e di offrire strumenti atti a favorire una scelta motivata e consapevole del percorso di studio. Nell'arco di diverse giornate, organizzate in sinergia con i Dipartimenti e con i corsi di studio dell'Ateneo, docenti universitari svolgono seminari di orientamento, finalizzati, in particolare, ad illustrare i requisiti di ammissione, gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali di tutti i Corsi di studio attivi presso l'Università degli Studi di Salerno.

• “Future matricole in Campus – Visita guidata ai luoghi e alle risorse per lo studio”, finalizzata ad offrire agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore la possibilità di trascorrere un'intera giornata nel contesto universitario e di visitare le strutture ed i servizi attivi nel Campus di Fisciano.

Ulteriori servizi di orientamento in ingresso garantiti dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT) sono disponibili al link sotto riportato.

Studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento possono usufruire dei molteplici servizi garantiti dal Servizio Disabilità e Disturbi Specifici di Apprendimento, attivato ai sensi della legge 17/99 e legge 170/2010, afferente all'Ufficio Diritto allo Studio e coordinato dal Delegato del Rettore per la disabilità. Il Servizio effettua colloqui individuali di analisi dei bisogni con gli studenti in presenza o a distanza; un'equipe di figure professionali fornisce informazioni e consulenza sui servizi loro dedicati, sulle richieste di ausili durante lo svolgimento delle prove di accesso, sulle agevolazioni economiche, e sull'accessibilità ai luoghi dell'Ateneo.

Per maggiori informazioni: Link http://www.disabilidsa.unisa.it/

Il titolo di studio è conferito previo superamento di una prova finale.

La prova finale consiste nell'esposizione in seduta pubblica dinanzi ad una apposita commissione di un elaborato scritto su uno specifico argomento concordato con un docente-relatore.

La valutazione conclusiva tiene conto dell'intera carriera dello studente all'interno del corso di studio, della sua maturità culturale e della capacità di elaborazione intellettuale personale, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi e di ogni altro elemento ritenuto rilevante.

Il contenuto e le modalità di svolgimento della prova finale e i criteri di attribuzione del voto sono specificati nel Regolamento didattico del corso di studio.

Operatori culturali specializzati nelle attività di organizzazione e gestione degli eventi dello spettacolo e della musica

Funzione nel contesto lavorativo

Collaborano alla programmazione e organizzazione di rappresentazioni pubbliche, stagioni, rassegne, festival e performance artistiche; collaborano al coordinamento della pubblicizzazione degli eventi.

Redigono testi informativi e pubblicitari di beni e servizi da diffondere a mezzo stampa, radiotelevisione e altri mezzi di comunicazione mediatica.

Competenze associate alla Funzione

Competenze nei settori del teatro, del cinema e della musica, nonché di cultura generale, letteraria, storica e storico-artistica.

Competenze di ordine letterario linguistico.

Competenza informatiche per le arti dello spettacolo e competenze di marketing dell’'evento.

Infine competenze metodologiche e storiografiche nell'ambito del teatro, del cinema e della musica

Sbocchi Professionali

Consulenti e collaboratori nell'organizzazione e promotozione di eventi culturali teatrali, cinematografici e musicali presso istituzioni teatrali, cinematografiche e musicali, enti turistici, fondazioni, amministrazioni locali e altri enti o società che nell’'ambito pubblico o privato operano in qualità di produttori, organizzatori o promotori di festival, rassegne, mostre, spettacoli o altri eventi ed esposizioni nell'’ambito del teatro, del cinema e della musica.

Consulenti per la pubblicizzazione a stampa e in rete degli eventi teatrali, cinematografici, musicali e artistici

Funzione nel contesto lavorativo

Collaborano alla produzione di testi funzionali alla comunicazione e promozione di iniziative in ambito teatrale, cinematografico, musicale e artistico.

Competenze associate alla Funzione

Competenze nei settori del teatro, del cinema e della musica, nonché di cultura generale, letteraria, storica e storico-artistica.

Competenze di ordine letterario linguistico.

Competenza informatiche per le arti dello spettacolo

Infine competenze metodologiche e storiografiche nell'ambito del teatro, del cinema e della musica

Sbocchi Professionali

Uffici stampa di istituzioni pubbliche e private; editoria di settore; giornali e riviste specializzate tradizionali e multimediali, radio e televisione pubblica e privata e rete web

Consulenti in drammaturgia teatrale, sceneggiature cinematografiche ed adattamenti

Funzione nel contesto lavorativo

Collaborano nella rappresentazione di testi nel campo dell'allestimento teatrale e del cinema, o di altro tipo, ovvero applicano conoscenze e capacità artistiche per fornire servizi nei settori del teatro, del cinema e della musica.

Competenze associate alla Funzione

Competenze nei settori del teatro, del cinema e della musica, nonché di cultura generale, letteraria, storica e storico-artistica.

Competenze di ordine letterario linguistico.

Competenza informatiche per le arti dello spettacolo .

Infine competenze metodologiche e storiografiche nell'ambito del teatro, del cinema e della musica

Sbocchi Professionali

Enti e fondazioni teatrali e cinematografici

TEATRO, CINEMA E MUSICA

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di un'ampia base di conoscenze storiche e teoriche negli ambiti dello spettacolo, della musica e delle arti; acquisizione di strumenti critici e metodologici di analisi dello spettacolo teatrale, musicale, cinematografico, della danza e delle sue interrelazioni sociali e culturali;

capacità di comprendere le dinamiche dei linguaggi artistici e delle tecniche produttive nella società contemporanea.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Saper applicare le conoscenze maturate nei settori del teatro, del cinema, della musica e della danza in diversi ambiti professionali, mostrando la capacità di individuare e affrontare le problematiche connesse a tali settori e delle loro dinamiche.

Saper organizzare una ricerca bibliografica, anche in funzione della redazione di testi.

Acquisire documenti ed esaminare materiali specifici. Saper analizzare criticamente prodotti delle arti figurative e dello spettacolo. Saper rappresentare testi nel campo dell'allestimento teatrale e del cinema, o di altro tipo, ovvero applicare conoscenze e capacità artistiche per fornire servizi nei settori del teatro, del cinema e della musica.

LINGUA E LETTERATURA

Conoscenza e Comprensione

Potenziamento delle conoscenze della tradizione letteraria italiana e europea e degli strumenti di analisi dei testi letterari, con particolare attenzione alla letteratura teatrale. Buona conoscenza scritta e orale di almeno una lingua straniera europea

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di acquisire competenze in grado di assicurare una corretta lettura, interpretazione ed analisi dei

testi letterari attraverso una adeguata contestualizzazione. Capacità di applicare strumenti di metrica,

retorica e stilistica all'analisi dei testi. Capacità di collegare i fenomeni dello spettacolo con la tradizione culturale europea; saper organizzare una ricerca bibliografica, anche in funzione della redazione di testi; Saper redigere testi negli ambiti di competenza. Capacità di applicare le competenze linguistiche negli ambiti dello spettacolo e della musica. Saper curare la traduzione di testi, relativi, in particolare, agli ambiti caratterizzanti del CdS.

STORICO –STORICO ARTISTICO

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di strumenti critici e metodologici di analisi del fenomeno dello spettacolo teatrale,musicale, cinematografico e della danza, e delle sue interrelazioni sociali e culturali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di comprensione globale di ogni singolo fenomeno artistico nel complesso delle sue interrelazioni sociali e culturali.Capacità di collegare i fenomeni artistici e dello spettacolo con la tradizione culturale

europea.

TEORICO- CRITICO

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di conoscenze, teorie e metodi che consentano di comprendere, e adeguatamente argomentarne, lo statuto teorico di concetti fondamentali quali sono ad esempio creatività, opera, immagine, immaginazione, fruizione, cogliere di questi le evoluzioni e le trasformazioni, acquisirne i linguaggi e le specifiche grammatiche. Costante aggiornamento del dibattito teorico che coinvolge le discipline del settore prestando particolare attenzione al ruolo giocato dalle nuove tecnologie nella ridefinizione di questioni essenziali per tali discipline.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il saldo possesso delle conoscenze acquisite deve condurre a un continuo confronto-dialogo con altri specifici disciplinari al fine di elaborare strumenti complessi atti a interpretare i contesti di riferimento e adeguatamente agirvi. Da sviluppare è, quindi, la capacità di investire le conoscenze acquisite in innovativi profili di ricerca non solo allo scopo di potenziare quest’ultima, ma anche per dar luogo a figure professionali a competenze multiple.

INFORMATICA e MARKETING

Conoscenza e Comprensione

Acquisizione di competenze informatiche fondamentali e specifiche in riferimento alle esigenze formative

del corso di studio, in particolare nella produzione, conservazione, catalogazione e diffusione dello spettacolo, delle arti e della musica. Acquisizione di competenze nel settore del marketing e della comunicazione con particolare riferimento alla organizzazione e comunicazione degli eventi musicali, artistico e dello spettacolo.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Capacità di saper utilizzare, negli ambiti di competenza, strumenti informatici e multimediali.

Saper gestire e aggiornare i contenuti di siti web di settore.

Capacità di programmare e organizzare rappresentazioni pubbliche, stagioni, rassegne, festival e performance artistiche; saper redigere testi informativi e pubblicitari di beni e servizi da diffondere a mezzo stampa, radiotelevisione e altri mezzi di comunicazione mediatica.

Tecnici della pubblicità3.3.3.6.1
Tecnici delle pubbliche relazioni3.3.3.6.2
Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali3.4.1.2.1
Organizzatori di convegni e ricevimenti3.4.1.2.2
Tecnici dell'organizzazione della produzione radiotelevisiva, cinematografica e teatrale3.4.3.2.0
Pietro CAVALLO
Maria Giuseppina DE LUCA
Stefano DE MATTEIS
Aurora Maria EGIDIO
Anna GORRESE
Gerardino METALLO
Antonella PIAZZA
Marco PISTOIA
Mauro SERRA
Antonella PIAZZA
Stefano DE MATTEIS
Pasquale IACCIO
Antonia LEZZA
Marco PISTOIA
Annamaria SAPIENZA
Massimiliano LOCANTO
Isabella INNAMORATI