ECONOMIA E MANAGEMENT

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-18 - SCIENZE DELL''ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE

Il corso di laurea triennale in Economia e Management è la più recente evoluzione di una lunga tradizione formativa di lauree di primo livello aventi come principale attore di riferimento il Dipartimento di Scienze Aziendali-Management & Innovation Systems (DISA-MIS)..

La programmazione degli accessi è su base locale: l'attuale numero di posti previsti è 650.

La durata del corso è triennale, per complessivi 180 CFU.

Esso si articola in quattro curricula:

- Economia e Gestione delle Imprese

- Amministrazione, Finanza e Controllo

- Management e Informatica

- Marketing e management del turismo.

Tutti i percorsi formativi hanno in comune la finalità di formare figure manageriali in grado di affrontare le sfide sempre più impegnative del modo delle aziende e delle libere professioni. Più in particolare, il corso mira a formare figure di quadro, funzionario e responsabile di funzione, inseriti negli organici delle aziende pubbliche e private; è inoltre orientato alle professioni economico-contabili e, più in generale, di consulenza alle aziende.

I primi due percorsi mirano a una formazione tendenzialmente generalista. I secondi due sono viceversa orientati a segmenti più specifici.

Tutti condividono una matrice formativa di base, collocata al primo anno di corso che, pertanto, è comune. Solo all'atto dell'iscrizione al secondo anno, quando lo studente ha acquisito la maturità necessaria a una consapevole scelta di campo, è prevista l'opzione per uno dei quattro curricula.

Per essere ammessi al Corso di Laurea in Economia e Management occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo. E' altresì richiesto il possesso di sufficienti conoscenze di matematica e lingua italiana, oltre che di abilità logiche e di comprensione verbale. La verifica del possesso di tali conoscenze e abilità avviene mediante specifica prova di ammissione i cui contenuti e modalità di svolgimento sono disciplinati nel Regolamento Didattico del Corso, ove sono altresì indicati gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi previsti nel caso in cui la prova non sia positiva.

L'Ateneo promuove diverse manifestazioni di orientamento in ingresso organizzate ogni anno dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT) che coinvolgono tutti i corsi di studio dell'Ateneo e sono destinate ai potenziali futuri studenti:

- UNISAOrienta, che si svolge nei mesi di febbraio/marzo ha l'obiettivo di avvicinare i giovani in procinto di scegliere il futuro percorso di studio alla realtà universitaria e di offrire strumenti atti a favorire una scelta motivata e consapevole del percorso di studio. Nell'arco di diverse giornate, organizzate in sinergia con i Dipartimenti e con i corsi di studio dell'Ateneo, docenti universitari svolgono seminari di orientamento, finalizzati, in particolare, ad illustrare i requisiti di ammissione, gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali di tutti i Corsi di studio attivi presso l'Università degli Studi di Salerno.

- Future matricole in Campus – Visita guidata ai luoghi e alle risorse per lo studio”, finalizzata ad offrire agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore la possibilità di trascorrere un'intera giornata nel contesto universitario e di visitare le strutture ed i servizi attivi nel Campus di Fisciano.

Studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento possono usufruire dei molteplici servizi garantiti dal Servizio Disabilità e Disturbi Specifici di Apprendimento, attivato ai sensi della legge 17/99 e legge 170/2010, afferente all'Ufficio Diritto allo Studio e coordinato dal Delegato del Rettore per la disabilità. Il Servizio effettua colloqui individuali di analisi dei bisogni con gli studenti in presenza o a distanza; un'equipe di figure professionali fornisce informazioni e consulenza sui servizi loro dedicati, sulle richieste di ausili durante lo svolgimento delle prove di accesso, sulle agevolazioni economiche, e sull'accessibilità ai luoghi dell'Ateneo.

Per maggiori informazioni: http://www.disabilidsa.unisa.it/”

Nel Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems è attiva una "Commissione Orientamento in ingresso", composta dai proff, Bice Della Piana e Gabriella Piscopo,, che, tra le altre attività, partecipa all'iniziativa “Unisa Orienta”, gestendo seminari di presentazione dei rispettivi Corsi di laurea, con specifico riferimento agli obiettivi formativi e agli sbocchi occupazionali dei percorsi di studio..

Nel file pdf allegato sono riportati dati e risultati delle attività svolte e programmate.

Il titolo di studio è conferito previo superamento di una prova finale, alla quale sono attribuiti 3 CFU. Essa consiste nella redazione e discussione di un elaborato su un argomento concordato con il docente di una disciplina scelta nell'ambito del percorso formativo. L'esito della discussione, se positivo, determina l'attribuzione di un punteggio espresso in trentesimi, che concorre alla formazione della media ponderata riportata negli esami di profitto. Il punteggio finale di laurea viene determinato sulla base della media di partenza, cui si aggiungono alcuni bonus che scaturiscono dal curriculum del candidato. Si rinvia al Regolamento Prove Finali e Testi del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Technology).

1.Tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi - (3.3.1.5.0)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità conducono ricerche, studi e valutazioni nel campo dell’organizzazione, della gestione e della rilevazione nelle imprese. Si interessano inoltre di progettazione dei sistemi informativi e dei sistemi di assicurazione della qualità. Conducono studi sui costi di impresa per individuare modalità di controllo.

Competenze associate alla Funzione

- eseguire controlli di gestione (monitoraggio del budget, controllo dei costi, ecc.)

- gestire e coordinare le attività dell'ente (amministrative, contabili, risorse umane, ecc.)

- curare i rapporti con soggetti esterni (utenti, dipartimenti, distretti, direzioni, assessorati, fornitori, banche, ecc.)

- fornire consulenza a soggetti pubblici o privati

- gestire e/o coordinare le risorse umane

- offrire supporto alla dirigenza nei processi decisionali, gestionali, ecc.

Sbocchi Professionali

- responsabile budget e controllo

- consulente aziendale

- responsabile della funzione finanza

- consulente del lavoro (occorre aver superato il relativo esame di Stato)

2.Tecnici della gestione finanziaria - (3.3.2.1.0)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità esaminano, analizzano, interpretano informazioni per formulare pareri, preparare indicazioni e proposte su questioni finanziarie, conducono transazioni finanziarie assicurando la conformità con le leggi e i regolamenti relativi, svolgono analisi quantitative su programmi e piani di investimento, determinano il grado di rischio nel fornire crediti a persone o a organizzazioni; valutano, autorizzano e definiscono le modalità di corresponsione di prestiti e le condizioni della loro garanzia e restituzione.

Competenze associate alla Funzione

- fornire consulenze finanziarie

- valutare i rischi aziendali

- seguire progetti di sviluppo finanziario per imprese (studiare i bilanci, sviluppare business plan, valutare gli investimenti, ecc.)

- monitorare dinamiche o andamenti del mercato

- realizzare studi di fattibilità

Sbocchi Professionali

- funzionario amministrativo

- consulente d'impresa

- consulente finanziario

3.Approvvigionatori e responsabili acquisti - (3.3.3.1.0)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità analizzano le condizioni di vendita e i prezzi di mercato. Sovraintendono ai processi di acquisto delle materie prime, componenti, attrezzature e forniture di servizi per rivenderli al pubblico o per utilizzarli nelle attività dell’impresa.

Competenze associate alla Funzione

- acquistare i materiali necessari per la lavorazione

- curare i rapporti con i fornitori

- gestire gli ordinativi (acquisire ed evadere)

- svolgere ricerche di mercato

- selezionare e gestire i supporti informatici

Sbocchi Professionali

- addetto ai rapporti con i fornitori

- specialista nell'analisi del credito commerciale

- addetto agli approvvigionamenti

1.Contabili - (3.3.1.2.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità assistono gli specialisti ovvero applicano le procedure in materia di tenuta delle scritture contabili di società o di organizzazioni, analizzano, classificano e registrano le operazioni contabili e le poste di bilancio; interpretano e valutano i conti, redigono i bilanci, attendono a procedure ed adempimenti fiscali; redigono paghe, compensi e versamenti contributivi.

Competenze associate alla Funzione

•redigere bilanci

•realizzare studi di fattibilità

•fornire consulenze fiscali

•fornire consulenze sul lavoro

Sbocchi Professionali

•revisore contabile

•revisore dei conti

•revisore di bilanci

•revisore legale

•addetto ai controlli contabili

•addetto alla contabilità analitica

•addetto alla contabilità del personale

•addetto alla contabilità di bilancio

•addetto alla contabilità fornitori

•addetto alla contabilità generale

•addetto alla contabilità gestionale

•addetto contabilità patrimoniale

•addetto contabilità salari

•addetto esportazioni

•consulente del lavoro

•contabile clienti

•contabile di magazzino

•determinatore di costi

•esperto contabile

•ragioniere

•ragioniere commercialista

•ragioniere contabile

•addetto alla contabilità banche

•addetto alla contabilità di agenzia

• esperto contabile (previo superamento del relativo esame di Stato)

2.Tecnici dell'acquisizione delle informazioni - (3.3.1.3.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni comprese in questa unità assistono gli specialisti nella ricerca e nella acquisizione di informazioni, ovvero applicano le conoscenze e gli strumenti esistenti per rintracciare, localizzare e acquisire informazioni utili per specifiche esigenze di imprese o di organizzazioni e per analizzarle, organizzarle e confezionarle in maniera rilevante e significativa per il committente.

Competenze associate alla Funzione

•fornire consulenze in materia di sistemi informativi

•eseguire ricerche commissionate ad hoc

•partecipare a progetti di sviluppo strategico delle imprese

Sbocchi Professionali

•consulente informazioni commerciali

•information brokers

6.Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate - (3.4.1.1.0)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni classificate in questa unità assistono gli specialisti, ovvero applicano conoscenze in materia di marketing turistico per valorizzare, commercializzare, integrare l’offerta turistica di un territorio o di un sistema territoriale; collaborano con i soggetti pubblici e privati per migliorare, caratterizzare sul piano ambientale, artistico, architettonico, enogastronomico e collocare l’offerta turistica nei circuiti organizzati e informali.

Competenze associate alla Funzione

•fornire consulenze di marketing turistico

•progettare l’offerta turistica di un territorio

•seguire progetti di sviluppo ambientale e artistico ed enogastronomico

•partecipare alla realizzazione di progetti di sviluppo architettonico

Sbocchi Professionali

•tecnico del turismo integrato

•tecnico dell'offerta enogastronomica

•tecnico turistico del diporto

7.Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali - (3.4.1.2.1)

Funzione nel contesto lavorativo

Le professioni classificate in questa unità forniscono servizi per l'organizzazione e la gestione di fiere; collocano gli spazi e gli ambienti espositivi disponibili, ne organizzano la fruizione da parte del pubblico e degli espositori.

Competenze associate alla Funzione

•fornire consulenze sui grandi eventi

•organizzare e gestire fiere

•seguire progetti di sviluppo di spazi e ambienti espositivi

•progettare e gestire la fruizione degli eventi da parte pubblico

Sbocchi Professionali

- organizzatore di fiere ed esposizioni

- organizzatore di eventi culturali

Il Corso di Studio nel suo complesso

Conoscenza e Comprensione

La cultura interdisciplinare del laureato in EM mira a soddisfare la richiesta di solide conoscenze proveniente dalle piccole e medie imprese del territorio. Il necessario riferimento alla vocazione di quest’ultimo e l’incessante bisogno di gestione delle nuove tecnologie caratterizzano il percorso di studio nel suo complesso, che prevede lo sviluppo sia delle conoscenze utili all'analisi e alla comprensione delle attività imprenditoriali , sia delle competenze specialistiche riferite alle differenti funzioni gestionali.

Considerando la totalità delle conoscenze fornite dai diversi percorsi, il laureato in EM sarà in grado di: interpretare e gestire attività in contesti economico-aziendali; svolgere attività manageriali all’interno dell’azienda e delle sue principali funzioni; porre in essere attività consulenziali e professionali e, in particolare, fornire consulenza specifica di tipo contabile, di bilancio e fiscale e nell’ambito del controllo di gestione; gestire le operazioni finanziarie e gli investimenti; fornire consulenza finanziaria nella definizione di piani di investimento e nella valutazione/scelta tra diverse alternative di finanziamento; analizzare, rappresentare e re-ingegnerizzare processi aziendali e flussi informativi; gestire grandi quantità di dati allo scopo di estrarne informazioni e conoscenze utili e rilevanti per le decisioni di management (business intelligence); implementare Sistemi di Gestione per la Qualità Aziendale e Ambientale; progettare e sviluppare soluzioni di knowledge management all’interno delle organizzazioni pubbliche e private; supportare gli organi decisionali nella interpretazione dei dati disponibili per le decisioni; partecipare a team-work orientati alla selezione delle potenzialità delle espressioni e dei prodotti artistico-culturali nell’ambito delle politiche pubbliche, al problem solving e alla creatività, alla organizzazione e gestione di eventi espositivi, collegati a manifestazioni culturali e congressuali o di interesse storico-artistico, all’analisi e all’organizzazione di sistemi per la gestione di risorse, alla progettazione e alla gestione di reti per l’informazione e la comunicazione turistico-culturale, nonché di interventi per la messa in valore e per la tutela attiva delle risorse naturali e culturali, per la promozione, l’auditing e il marketing, individuando nuovi prodotti e relativi segmenti di mercato.

Coloro i quali intendono proseguire gli studi verso la Laurea Magistrale, svilupperanno capacità metodologiche essenziali per un efficace apprendimento delle materie specialistiche.

Le modalità a cui si farà ricorso per lo sviluppo delle capacità di comprensione sono le seguenti: gruppi di studio e di lavoro, studio individuale di casi, esercitazioni pratiche, interazione con il docente (mediante posta elettronica).

I principali strumenti didattici adottati saranno: testi, casi da discutere, esercizi da svolgere, lavori di gruppo.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Il laureato in EM acquisirà la capacità di applicare le conoscenze trasmessegli in modo da svolgere le proprie attività lavorative in modo professionale; egli acquisirà gli strumenti analitici e concettuali per l’interpretazione e la soluzione di problemi di governo aziendale a livello strategico, funzionale ed operativo nonché di governo dei territori e di gestione di eventi turistico-culturali. Sarà, poi, capace di applicare le proprie conoscenze in maniera da dimostrare un approccio professionale al futuro lavoro di quadro, funzionario e responsabile di centro inseriti negli organici delle imprese e professionisti a supporto delle amministrazioni pubbliche.

Area giuridica

Conoscenza e Comprensione

Lo studente acquisirà conoscenze e capacità di comprensione dei principi dell'ordinamento giuridico privatistico, con particolare riferimento al diritto civile e commerciale . Particolare attenzione viene dedicata alla disciplina delle imprese e delle società, al fine di fornire strumenti per una adeguata comprensione della realtà economico-produttiva. Lo studente acquisirà, inoltre, una compiuta conoscenza dei principi della normativa tributaria e delle fattispecie contrattuali relative ai processi di trasferimento delle informazioni nell'era digitale.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Le conoscenze acquisite potranno trovare applicazione alle concrete fattispecie della realtà d'impresa sulla base dei principi e degli istituti di cui si compone l'ordinamento giuridico e, alla luce dell'evoluzione del sistema non solo normativo, consentire di individuare forme di composizione ottimale degli interessi coinvolti. Inoltre, le conoscenze acquisite potranno essere utilizzate per la risoluzione di problematiche fiscali concrete e l'elaborazione di soluzioni giuridiche adeguate alle nuove dinamiche del diritto nell'era digitale

Area economico-aziendale

Conoscenza e Comprensione

Attraverso le discipline economico-aziendali lo studente acquisirà padronanza degli strumenti concettuali e operativi utilizzabili per la comprensione e il governo degli equilibri delle diverse classi di aziende, declinate nelle loro funzioni tipiche, con particolare riferimento alla pianificazione e programmazione, alla finanza, al marketing , alla rilevazione, al controllo e alle risorse umane. Ampio spazio sarà dedicato all'analisi delle dinamiche economiche, finanziarie e strategiche delle imprese, incluse le problematiche inerenti l'avvio e lo sviluppo di nuove iniziative imprenditoriali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di applicare le conoscenze acquisite allo svolgimento di attività di quadro responsabile di funzione o di consulente di aziende e imprese. Sarà, altresì, in grado di applicare gli strumenti della rilevazione sistematica ai problemi concreti di formazione del bilancio d'esercizio di imprese industriali, commerciali e di servizi. Svilupperà, altresì, capacità di lettura delle problematiche finanziarie, di analisi e progettazione organizzativa in tutte le aziende, sensibilità nei confronti dei nuovi paradigmi del marketing moderno e delle politiche della qualità.

Area matematico-statistica

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti dell'area matematica forniscono le conoscenze necessarie per comprendere ed utilizzare le analisi formali di cui si avvalgono gli insegnamenti che compongono il successivo percorso formativo. Gli insegnamenti statistici forniscono le conoscenze teoriche e metodologiche per l'interpretazione quantitativa delle dinamiche dei fenomeni reali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Le logiche e gli strumenti quantitativi verranno impiegati per affrontare problemi finanziari e di convenienza economica. Il metodo statistico verrà declinato nelle sue implicazioni aziendali per dare soluzione a problemi di interpretazione di andamenti e dinamiche economiche.

Area economico-generale

Conoscenza e Comprensione

Lo studente acquisirà,in primo luogo, i fondamentali strumenti metodologici e teorici della microeconomia, relativi alle decisioni individuali di famiglie e imprese e al funzionamento del mercato, inteso come un meccanismo di coordinamento delle scelte. Lo studente acquisirà, in secondo luogo, i fondamentali strumenti metodologici e la conoscenza di modelli teorici di base utili per comprendere sia il funzionamento di un sistema composto dal mercato dei beni, dai mercati finanziari e dal mercato del lavoro, in economie chiuse e in economie aperte agli scambi internazionali e in differenti orizzonti temporali, sia le differenti misure di politica economica.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado, in primo luogo, di utilizzare i modelli microeconomici di base sia per spiegare casi e fenomeni economici riguardanti famiglie e imprese in differenti contesti di mercato, concorrenziale e non concorrenziale, nel breve e nel lungo periodo, sia per individuare e comprendere esempi e fattori determinanti di fallimento del mercato. Lo studente sarà in grado, in secondo luogo, di utilizzare i modelli macroeconomici di base per spiegare sia fenomeni e casi di un sistema aggregato, nelle sue componenti reali e finanziarie e nelle loro interazioni, sia gli interventi e gli effetti della politica economica fiscale e monetaria. Sarà, inoltre, in grado di mostrare le relazioni tra evidenza empirica e rappresentazioni teoriche attraverso analisi di casi su scala globale e in un'ottica di comparazione tra paesi differenti.

Area informatica

Conoscenza e Comprensione

Gli insegnamenti dell'area informatica trasmettono allo studente conoscenza e comprensione dei concetti base dell'informatica, dei linguaggi di programmazione e della progettazione concettuale e logica delle basi di dati relazionali.Inoltre, saranno fornite conoscenze su alcuni argomenti avanzati quali il data warehousing e il data mining, il problema dei big data, le basi di dati on line e multimediali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Lo studente sarà in grado di applicare conoscenza e comprensione alla valutazione delle capacità e delle prestazioni delle componenti hardware e software, alla scelta delle modalità di rappresentazione dei principali tipi di dati, all'uso delle tecniche di base per la programmazione di un'applicazione, allo sviluppo di software a linea di comando e/o basati su interfacce grafiche, allo sviluppo di semplici applicazioni web e di piccole applicazioni multimediali.

Economia e gestione delle imprese
Amministrazione, finanza e controllo
Management e informatica
Marketing e management del turismo
Contabili3.3.1.2.1
Tecnici dell'acquisizione delle informazioni3.3.1.3.1
Tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi3.3.1.5.0
Tecnici della gestione finanziaria3.3.2.1.0
Approvvigionatori e responsabili acquisti3.3.3.1.0
Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate3.4.1.1.0
Organizzatori di fiere, esposizioni ed eventi culturali3.4.1.2.1
Rosa Maria AGOSTINO
Valerio ANTONELLI
Marco BISOGNO
Francesco CITARELLA
Francesca CITRO
Bice DELLA PIANA
Giuseppe FENZA
Stefano FIORENTINO
William FORTE
Carmen GALLUCCI
Maria Rosaria GAROFALO
Giuseppe IULIANO
Federica LAZZARELLI
Ornella MALANDRINO
Anna MALOMO
Gaetano MATONTI
Maria Carmela MICCOLI
Antonio MUSIO
Gabriella PISCOPO
Alberto POSTIGLIONE
Carlo Alessandro SIRIANNI
Mario TESTA
Gelsomina SALITO
Pierpaolo SINGER
Luca SENSINI
Gaetano MATONTI
Giulio Vicidomini
Gaetano Maria Romano
Italo Romano
Domenico Aliberti
Francesco Puzzutiello
Luigi Fimiani
Fabio Erra
Annachiara Landi
Giulia Gioia