FILOSOFIA MORALE

4412400018
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE
12 CFU

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2014
ANNUALE
CFUOREATTIVITÀ
1272LEZIONE
DAVIDE FRANCESCO TARIZZOT
Obiettivi
TRA GLI INSEGNAMENTI FILOSOFICI DEL CORSO DI LAUREA, QUELLO DI FILOSOFIA MORALE È PROBABILMENTE L'INSEGNAMENTO CHE TOCCA PIÙ DA VICINO I DIBATTITI ATTUALI E PUÒ DUNQUE INCROCIARE MEGLIO GLI INTERESSI DEGLI STUDENTI DI PEDAGOGIA. L’OBIETTIVO DI QUESTO CORSO È IN EFFETTI QUELLO DI PRESENTARE LE LINEE DIRETTRICI DEL PENSIERO ETICO E PSICOANALITICO CHE PIÙ HANNO ATTINENZA CON QUESTIONI PEDAGOGICHE, IN PARTICOLARE METTENDO A FUOCO LA PROBLEMATICA DELL’AUTORITÀ PATERNA E PIÙ IN GENERALE GENITORIALE COME FATTORE FONDAMENTALE DI MEDIAZIONE EDUCATIVA E DI CRESCITA DELL’ INDIVIDUO
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
TITOLO: LA SOCIETÀ SENZA PADRE: DA FREUD AI GIORNI NOSTRI.

TRA GLI INSEGNAMENTI FILOSOFICI DEL CORSO DI LAUREA, QUELLO DI FILOSOFIA MORALE È PROBABILMENTE L'INSEGNAMENTO CHE TOCCA PIÙ DA VICINO I DIBATTITI ATTUALI E PUÒ DUNQUE INCROCIARE MEGLIO GLI INTERESSI DEGLI STUDENTI DI PEDAGOGIA. L’OBIETTIVO DI QUESTO CORSO È IN EFFETTI QUELLO DI PRESENTARE LE LINEE DIRETTRICI DEL PENSIERO ETICO E PSICOANALITICO CHE PIÙ HANNO ATTINENZA CON QUESTIONI PEDAGOGICHE, IN PARTICOLARE METTENDO A FUOCO LA PROBLEMATICA DELL’AUTORITÀ PATERNA E PIÙ IN GENERALE GENITORIALE COME FATTORE FONDAMENTALE DI MEDIAZIONE EDUCATIVA E DI CRESCITA DELL’ INDIVIDUO. NELLA PRIMA PARTE, IL CORSO SI PREFIGGE DI MOSTRARE ALTRESÌ ALCUNI PUNTI PRECISI DI CONVERGENZA TRA L’APPROCCIO ETICO DELLA PSICOANALISI E CERTI FILONI DELLA FILOSOFIA MORALE MODERNA. NELLA SECONDA PARTE VERRÀ INVECE POSTA MAGGIORE ENFASI SULLO SVILUPPO DEL DIBATTITO NEL CORSO DELLA SECONDA METÀ DEL NOVECENTO, NELL’AMBITO DELLA PSICOANALISI E DELLE SCIENZE SOCIALI.

I TEMI DELLA PRIMA PARTE SONO:
1)NASCITA DELLA PSICOANALISI (DALL’IPNOSI ALLA TERAPIA ANALITICA)
2)FONDAMENTI TEORICI DELLA TEORIA FREUDIANA
3)CONNESSIONI CON ALCUNI FILONI DELLA FILOSOFIA OTTOCENTESCA
4)LA QUESTIONE DEL PADRE COME ISTANZA ULTIMA DI AUTORITÀ IN FREUD
5)IL DIBATTITO TRA I PRIMI ALLIEVI DI FREUD.

I TEMI DELLA SECONDA PARTE SONO:
1)SVILUPPI DELLA TEORIA PSICOANALITICA DOPO FREUD.
2)CONNESSIONI CON ALCUNI FILONI DELLE SCIENZE SOCIALI NOVECENTESCHE
3)LA QUESTIONE DEL PADRE NELLA PSICOANALISI DI LACAN (ELEMENTI INTRODUTTIVI)
4)IL DIBATTITO ODIERNO SULLA COSIDDETTA “EVAPORAZIONE DEL PADRE”.

I TEMI TRATTATI NEL CORSO SONO PRESENTATI E SPIEGATI A GRANDI LINEE NELLE INTRODUZIONI A DUE TESTI CHE FANNO PARTE DEL PROGRAMMA DI ESAME: LA SOCIETÀ SENZA PADRE (FEDERN) E PSICOLOGIA DELLE MASSE (FREUD).
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO FA USO DELLE SEGUENTI METODOLOGIE:
-LEZIONI FRONTALI SU TEMI AMPI SEGUITE DA DISCUSSIONE CON GLI STUDENTI.
-LETTURE DI TESTI CON ANALISI E DISCUSSIONE DEL LORO CONTENUTO DA PARTE DELLA CLASSE.
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
SIGMUND FREUD, L’IO E L’ES, BOLLATI BORINGHIERI, TORINO
SIGMUND FREUD, PSICOLOGIA DELLE MASSE E ANALISI DELL’IO, EINAUDI, TORINO (INCLUSA L’INTRODUZIONE DI DAVIDE TARIZZO)
PAUL FEDERN, LA SOCIETÀ SENZA PADRE, ARTSTUDIOPAPARO, NAPOLI (INCLUSA L’INTRODUZIONE DI LUISELLA BRUSA)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2018-01-16]