ANTROPOLOGIA CULTURALE

4412400021
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE
6 CFU



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
636LEZIONE
PIERA DE LUNAT
AppelloData
APPELLO FEBBRAIO15/02/2018 - 10:00
APPELLO FEBBRAIO15/02/2018 - 10:00
Obiettivi
Lo scopo dell'insegnamento è di introdurre i metodi e concetti della ricerca antropologica e dell'impiego di essi in contesti di problematiche socio-educative
Prerequisiti
L'insegnamento costituisce il primo incontro con le discipline antropologiche e sono perciò presupposti solo gli elementi di cultura generale verificati per mezzo del test di accesso
Contenuti
Titolo:Antropologia dei processi formativi e dei sistemi educativi in contesti multietnici

Nel quadro dell’offerta formativa, il corso aspira a coniugare i temi dell’immigrazione a quelli dell’istruzione, analizzando i contributi delle diverse componenti del dibattito sui percorsi fi formazione. Attraverso riflessioni teoriche integrate dai risultati delle rilevazioni etnografiche,saranno individuati i ruoli degli insegnanti, dei mediatori culturali e dei genitori stranieri,resi consapevoli e partecipi della progettualità educativa che, nelle scelte operate al presente, prefigura anche il futuro.Saranno, inoltre, analizzati i meccanismi di inclusione/esclusione agiti spesso inconsapevolmente dalla scuola, che finiscono col favorire o pregiudicare l’integrazione dei minori migrante nelle società ospitanti.
Il corso si propone di:
a) delineare i fondamenti antropologici dei processi educativi dell’infanzia;
b)comparare i sistemi formativi e i percorsi inculturativi di contesti spazio-temporali diversi.
Metodi Didattici
L’insegnamento prevede lezioni frontali, esercitazioni, attività pratiche sul campo per complessive 36 ore (6 CFU), che si svolgono con l’ausilio di materiali multimediali.
Verifica dell'apprendimento
Il raggiungimento degli obiettivi dell’insegnamento è certificato mediante il superamento di un esame con valutazione in trentesimi.
L’esame prevede la prova orale che consiste in un colloquio con domande e discussione sui contenuti teorici e metodologici del programma di insegnamento, al fine di accertare il livello di conoscenze e competenze raggiunto dallo studente, l’uso del lessico specialistico e l’autonoma rielaborazione dei contenuti teorici.
Testi
TESTI:
(1)Domenico Scafoglio, Guida alla ricerca etnoantropologica, III edizione, Napoli, Guida, 2015.
(2) Vanessa Maher (a cura di), Genitori migranti, Torino, Rosenberg & Sellier.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2018-01-16]