SCIENZE POLITICHE E DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALI

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-36 - Classe delle lauree in Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Il Corso di Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali presenta un'offerta formativa di base multidisciplinare, articolata nella trasmissioni di saperi essenziali distribuiti negli ambiti storico-politico, giuridico, sociale ed economico. I laureati saranno in grado di valutare e gestire le problematiche proprie delle società moderne e a programmare e a realizzare strategie operative complesse. Il corso mira inoltre a dotare gli studenti di una adeguata preparazione in almeno due lingue straniere. L'offerta formativa si tradurrà nell'acquisizione di conoscenze fondamentali e di strumenti metodologici indispensabili per la maturazione di una coscienza critica idonea a comprendere la complessità nella sua dimensione locale, nazionale, europea e internazionale, interagendo attivamente con essa anche attraverso la conoscenza delle lingue straniere. Inoltre, il Corso si propone di offrire una conoscenza approfondita, a seconda della vocazione degli studenti, dei fenomeni internazionali, dei fenomeni storico-politici e socio-culturali del territorio e della sua governance, con particolare riguardo alla realtà del Mezzogiorno e delle regioni del Mediterraneo, nonché degli aspetti strutturali dello sviluppo economico e dei sistemi d'impresa. Al termine del percorso formativo indicato gli studenti saranno in grado sia di intraprendere studi specialistici nell'ambito dei Corsi magistrali sia di realizzare la propria vocazione professionale coerentemente con le scelte formative effettuate nell'ultimo anno di Corso.

Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto come idoneo. Sono altresì richiesti il possesso o l'acquisizione di un'adeguata preparazione iniziale. In particolare, è richiesta una buona formazione culturale di base. Il livello di approfondimento delle conoscenze di base richiesto è quello previsto nei programmi di studio delle scuole secondarie di secondo grado. L'adeguatezza della preparazione iniziale dello studente è verificata in ingresso secondo modalità disciplinate nel Regolamento didattico del corso. Nel caso in cui la verifica non sia positiva possono essere assegnati specifici obblighi formativi aggiuntivi (OFA) da soddisfare nel corso del primo anno, nelle forme previste dal Regolamento didattico del corso di studio.

L'Ateneo promuove diverse manifestazioni di orientamento in ingresso organizzate ogni anno dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT) che coinvolgono tutti i corsi di studio dell'Ateneo e sono destinate ai potenziali futuri studenti:

- UNISAOrienta, che si svolge nei mesi di febbraio/marzo ha l'obiettivo di avvicinare i giovani in procinto di scegliere il futuro percorso di studio alla realtà universitaria e di offrire strumenti atti a favorire una scelta motivata e consapevole del percorso di studio. Nell'arco di diverse giornate, organizzate in sinergia con i Dipartimenti e con i corsi di studio dell'Ateneo, docenti universitari svolgono seminari di orientamento, finalizzati, in particolare, ad illustrare i requisiti di ammissione, gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali di tutti i Corsi di studio attivi presso l'Università degli Studi di Salerno.

- Future matricole in Campus – Visita guidata ai luoghi e alle risorse per lo studio”, finalizzata ad offrire agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore la possibilità di trascorrere un'intera giornata nel contesto universitario e di visitare le strutture ed i servizi attivi nel Campus di Fisciano.

Studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento possono usufruire dei molteplici servizi garantiti dal Servizio Disabilità e Disturbi Specifici di Apprendimento, attivato ai sensi della legge 17/99 e legge 170/2010, afferente all'Ufficio Diritto allo Studio e coordinato dal Delegato del Rettore per la disabilità. Il Servizio effettua colloqui individuali di analisi dei bisogni con gli studenti in presenza o a distanza; un'equipe di figure professionali fornisce informazioni e consulenza sui servizi loro dedicati, sulle richieste di ausili durante lo svolgimento delle prove di accesso, sulle agevolazioni economiche, e sull'accessibilità ai luoghi dell'Ateneo.

Per maggiori informazioni: http://www.disabilidsa.unisa.it/”

Il titolo di studio è conferito previo superamento di una prova finale. La prova finale consiste nell'esposizione dinanzi ad un'apposita commissione di un elaborato scritto su uno specifico argomento, inerente a una disciplina presente nel piano di studi dello studente e concordato con il docente. La valutazione conclusiva tiene conto dell'intera carriera dello studente all'interno del corso di studio, della sua maturità culturale e della capacità di elaborazione intellettuale personale, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi e di ogni altro elemento ritenuto rilevante. La valutazione della prova finale è espressa in cento decimi. Il contenuto e le modalità di svolgimento della prova finale e i criteri di attribuzione del voto sono specificati nel Regolamento didattico del corso di studio.

Tecnici dell'amministrazione e dell'organizzazione

Funzione nel contesto lavorativo

Coordinare le attività amministrative, i rapporti con le istituzioni, gestire e/o coordinare le risorse umane, gestire l'emanazione di bandi di concorso o di gare, raccogliere e fornire informazioni, redigere relazioni o rapporti.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza delle procedure amministrative, dei programmi di elaborazione di testi, delle tecniche di gestione di archivi e di base di dati.

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati

Tecnici delle pubbliche relazioni

Funzione nel contesto lavorativo

Curare i rapporti con i mezzi di informazioni, gestire strategie di comunicazione, predisporre comunicati stampa, svolgere attività editoriale.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza della lingua straniera, conoscenze dei programmi di elaborazioni di testi, conoscenza di comportamenti e delle dinamiche di gruppo, delle influenze e tendenze sociali.

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati

Tecnici dei servizi per l’impiego

Funzione nel contesto lavorativo

Raccogliere informazioni sul mercato del lavoro, Fornire consulenza sulla ricerca di lavoro, costruire progetti individualizzati di inserimento lavorativo

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza della lingua straniera, conoscenza dei comportamenti e dinamiche di gruppo, delle tendenze e delle influenze sociali e culturali, conoscenza dei principi e delle procedure per il reclutamento, la selezione e la formazione del personale.

Sbocchi Professionali

Agenzie interinali, centri per l'impiego.

Tecnici dei servizi pubblici

Funzione nel contesto lavorativo

Svolgere attività amministrativa, consultare e utilizzare banche dati o sistemi informatici, curare i rapporti con le istituzioni, eseguire attività di monitoraggio.

Competenze associate alla Funzione

Conoscenza delle procedure amministrative, conoscenza delle leggi, dei ragolamenti e delle procedure legali, conoscenza della lingua straniera.

Sbocchi Professionali

Enti pubblici e privati.

Giuridica

Conoscenza e Comprensione

•Conoscenza degli strumenti essenziali del linguaggio giuridico;

•Capacità di confrontarsi sia con il dato normativo, sia con quello giurisprudenziale;

•Capacità di acquisire le conoscenze metodologiche e contenutistiche proprie dei principali istituti del diritto pubblico, del diritto privato, del diritto amministrativo, del diritto internazionale, del diritto comunitario.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

•Capacità di analizzare la complessità delle dinamiche che distinguono l’evoluzione dell’ordinamento giuridico, nel diritto pubblico, privato, amministrativo, comunitario, internazionale;

•Capacità di valutare criticamente l’assetto dei rapporti istituzionali;

•Capacità di interpretare ed applicare le regole giuridiche fondamentali.

Linguistica

Conoscenza e Comprensione

•Capacità di acquisire una competenza linguistico corrispondente quantomeno al livello B1 del quadro europeo di riferimento;

•Capacità di conoscere gli strumenti essenziali della pragmatica, della sociolinguistica e dell’analisi del discorso;

•Capacità di comprendere e usare con disinvoltura il linguaggio mediatico, politico e delle scienze sociali.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

•Capacità di comprendere testi divulgativi e specialistici in lingua straniera, con particolare riferimento agli ambiti dei media, della politica e delle scienze sociali;

•Capacità di comprendere e di farsi comprendere nella conversazione ordinaria.

Economico-statistica

Conoscenza e Comprensione

•Capacità di comprendere i processi decisionali degli attori economici ed i meccanismi di funzionamento dei mercati interni e internazionali;

•Capacità di confrontarsi con i modelli di base della macroeconomia e della politica economica, con particolare riferimento ai processi di crescita ed al ruolo delle istituzioni;

•Capacità di acquisire i principali strumenti di analisi statistica, sia descrittiva che inferenziale, per lo studio quantitativo di fenomeni reali di natura economica, politica e sociale;

•Conoscere gli strumenti per interpretare e comprendere criticamente i fenomeni geoeconomici.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

•Capacità di applicare i principi e i modelli microeconomici e macroeconomici all'analisi di fenomeni inerenti al comportamento degli attori economici, sia in economie chiuse che negli scambi internazionali, e all'intervento pubblico in economia;

•Capacità di produrre ed elaborare informazione a base quantitativa per l'analisi di problemi economici, geografici, sociali e politici.

Storiografica

Conoscenza e Comprensione

•Capacità di comprendere le problematiche economiche, sociali e politiche caratteristiche del cambiamento degli assetti sociali e istituzionali a livello italiano, europeo e globale a partire dall’epoca Moderna a quella Contemporanea;

•Capacità di acquisire capacità di analisi critica in relazione agli eventi storici ed all’interpretazione storiografica di questi

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

•Capacità di distinguere ed interpretare i principali eventi politici, sociali, economici verificatisi a livello italiano, europeo, globale a partire dall’età Moderna a quella Contemporanea.

Socio-Politologica

Conoscenza e Comprensione

•Conoscenze della terminologia politologica e dei principali modelli di organizzazione della sfera politica;

•Capacità di confrontarsi con la dimensione sociale dei principali fenomeni economici, politici, istituzionali caratteristici del mondo contemporaneo;

•Capacità di comprendere i principali fenomeni che distinguono lo sviluppo dei sistemi politici contemporanei, con particolare riferimento ai regimi democratici.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

•Capacità di applicare la terminologia politologica a questioni di governance delle politiche pubbliche;

•Capacità di analizzare, anche con l’impiego di metodologie adeguate, i principali processi istituzionali e politici;

•Capacità di esaminare criticamente il dibattito scientifico e politico sul mondo sociale e sul suo mutamento, con particolare riferimento alla problematica della globalizzazione.

Storia e cultura politica
Economia e politiche per lo sviluppo
Relazioni internazionali
Segretari amministrativi e tecnici degli affari generali3.3.1.1.1
Tecnici delle pubbliche relazioni3.3.3.6.2
Organizzatori di convegni e ricevimenti3.4.1.2.2
Tecnici dei servizi per l'impiego3.4.5.3.0
Tecnici dei servizi pubblici di concessioni licenze3.4.6.6.1
Tecnici dei servizi pubblici per il rilascio di certificazioni e documentazioni personali3.4.6.6.2
Adalgiso AMENDOLA
Paola ATTOLINO
Stefania ECCHIA
Angela IACOVINO
Gianfranco MACRI'
Antonio MARTONE
Rosaria MINERVINI
Carla PEDICINO
Luigino ROSSI
Mauro SANTANIELLO
Silvana D'ALESSIO
Massimiliano BENCARDINO
Stefania ECCHIA
Gianfranco MACRI'
Alfonso CONTE
Rosanna FATTIBENE
Antonio SCOCOZZA
Adriana BARONE
Giuseppina AUTIERO
Paola ATTOLINO
Adalgiso AMENDOLA
Annamaria AMATO
Angela IACOVINO
Marcello Giuseppe FEOLA
Annamaria Giulia PARISI
Antonio MARTONE
Virgilio D'ANTONIO
Michele LA ROCCA
Luca DE LUCIA
Piero PENNETTA
Francesco AMORETTI
Rosaria MINERVINI
Alessandra PETRONE
Gerardo MARTINO
Luigino ROSSI
Domenico MADDALONI
Mariadomenica LO NOSTRO
Giorgia IOVINO
Lavinia PARISI
Roberto PARRELLA
Giuseppe FOSCARI
Filomena Maria Avallone
Sara Concetta Santoriello
Francesco Sartori
Alessandro Villani