SOCIOLOGIA

StrutturaDIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE, SOCIALI E DELLA COMUNICAZIONE
Anno Accademico2017/2018
Tipo di CorsoCORSO DI LAUREA
NormativaD.M. 270/2004
Anni3
Crediti180
ClasseL-40 - Classe delle lauree in Sociologia

Il corso di Laurea è organizzato in un percorso che comprende esami istituzionali nelle aree delle scienze sociali, economiche, politologiche, storico filosofiche,demoetnoantropologiche e statistiche ed ha l'obiettivo di fornire le competenze per adeguate conoscenze nel campo delle discipline sociologiche e delle scienze sociali di base. Il percorso prevede anche esami specialistici che tendono a dare una adeguata conoscenza dei modelli organizzativi e dei corrispondenti contesti di lavoro, dei settori delle politiche pubbliche, dei servizi, della salute e della pianificazione sociale, e a fornire una padronanza del metodo e delle tecniche della ricerca sociologica empirica, inriferimento a diversi settori d'applicazione, cui si associano particolari competenze pratiche e operative relative al rilevamento, al trattamento, alla misurazione e all'interpretazione di dati di carattere sociale e culturale. Questi obiettivi sono perseguiti, oltre che attraverso le attività di studio curriculari, attraverso attività di laboratorio e di progettazione di indagini e studi di caso,attività di tirocinio. Il conseguimento delle abilità informatiche e linguistiche completa la formazione.

Per l’ammissione al Corso di Studio non è richiesto alcun requisito aggiuntivo rispetto al diploma quinquennale di scuola superiore o di un analogo titolo di studio conseguito all’estero. Sono necessarie conoscenze di base di tipo linguistico-letterario, logico-matematico, storico-filosofico. La verifica dell'adeguatezza delle conoscenze viene valutata attraverso test d'ingresso non selettivo. Un punteggio insufficiente totalizzato nella prima parte del test (cultura generale, conoscenze di base linguistiche, storiche, filosofiche, letterarie) comporta l'assegnazione di obblighi formativi aggiuntivi nel campo delle conoscenze formative di base. Un punteggio insufficiente totalizzato nella seconda parte del test, comporta l'assegnazione di obblighi formativi aggiuntivi nel campo logico-matematico. In relazione all'adempimento di questi obblighi formativi aggiunti, il Consiglio di Area Didattica provvederà ad organizzare opportune iniziative.

L'Ateneo promuove diverse manifestazioni di orientamento in ingresso organizzate ogni anno dal Centro di Ateneo per l'Orientamento e il Tutorato (CAOT) che coinvolgono tutti i corsi di studio dell'Ateneo e sono destinate ai potenziali futuri studenti:

- UNISAOrienta, che si svolge nei mesi di febbraio/marzo ha l'obiettivo di avvicinare i giovani in procinto di scegliere il futuro percorso di studio alla realtà universitaria e di offrire strumenti atti a favorire una scelta motivata e consapevole del percorso di studio. Nell'arco di diverse giornate, organizzate in sinergia con i Dipartimenti e con i corsi di studio dell'Ateneo, docenti universitari svolgono seminari di orientamento, finalizzati, in particolare, ad illustrare i requisiti di ammissione, gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali di tutti i Corsi di studio attivi presso l'Università degli Studi di Salerno.

- Future matricole in Campus – Visita guidata ai luoghi e alle risorse per lo studio”, finalizzata ad offrire agli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore la possibilità di trascorrere un'intera giornata nel contesto universitario e di visitare le strutture ed i servizi attivi nel Campus di Fisciano.

Studenti con disabilità o disturbi specifici di apprendimento possono usufruire dei molteplici servizi garantiti dal Servizio Disabilità e Disturbi Specifici di Apprendimento, attivato ai sensi della legge 17/99 e legge 170/2010, afferente all'Ufficio Diritto allo Studio e coordinato dal Delegato del Rettore per la disabilità. Il Servizio effettua colloqui individuali di analisi dei bisogni con gli studenti in presenza o a distanza; un'equipe di figure professionali fornisce informazioni e consulenza sui servizi loro dedicati, sulle richieste di ausili durante lo svolgimento delle prove di accesso, sulle agevolazioni economiche, e sull'accessibilità ai luoghi dell'Ateneo.

Per maggiori informazioni: http://www.disabilidsa.unisa.it/”

La prova finale consiste nella discussione, da parte del candidato, di un elaborato assegnato da un docente ufficiale del Corso di Laurea e svolto sotto la sua direzione. La discussione avviene davanti ad una Commissione, costituita secondo le modalità previste dal Regolamento didattico di Ateneo. La prova finale è valutata in voti espressi in centodecimi. La valutazione conclusiva terrà conto dell’intera carriera dello studente durante il corso di studio, della sua maturità culturale e della capacità di elaborazione intellettuale personale, dei tempi e delle modalità di acquisizione dei crediti formativi, delle valutazioni sulle attività formative precedenti e sulla prova finale.

Sociologi

Funzione nel contesto lavorativo

Il sociologo svolge funzioni di conduzione di attività di ricerca sociale, di elaborazione e di analisi dei dati, di

redazione e presentazione di rapporti di ricerca, di individuazione e reperimento di materiale informativo (fonti statistiche, materiale d'archivio, documenti, ecc.), di consulenza nell'ambito della selezione e del reclutamento del personale, di progettazione degli interventi nel campo delle politiche e dei servizi sociali,

Competenze associate alla Funzione

Per la conduzione di attività di ricerca sociale, di elaborazione e di analisi dei dati, è richiesta la capacità di formulare nuovi interrogativi a partire dagli studi esistenti, di impostare l'indagine in modo mtedologicamente rigoroso, di predisporre adegiatamente gli strumenti di indagine (trattamento di banche dati esistenti, questionario, traccia di intervista, traccia per focus group, ecc…). Queste competenze si acquistano attraverso la conoscenza delle isituzioni di sociologia, dela storia del pensero sociologico, della metodologie della ricerca sociale.

Per redigere e diffondere rapporti di ricerca, bisogna acquisire la capacità di utilizzare adeguate tecniche di elaborazione dati, sviluppare capacità comunicative adeguate alla comunità di riferimento, avere capacità di valutazione degli obiettivi. Queste competenze si sviluppano attraverso l'aquisizione di elementi di statistica, di progettazione di indagini, di valutazione, oltre agli studi delle sociologia particolari nei settori di riferimento.

Le funzioni di consulenza nella selezione del personale e di progettazione degli interventi nel campo delle politiche pubbliche e dei servizi richiedono competenze specifiche di sociologia economica e del lavoro, di sociologia della salute, di scienza della politica e di programmazione nel settore pubblico,

Sbocchi Professionali

Ricerca e sviluppo sperimentale nel campo delle scienze sociali e umanistiche

Studi di mercato e sondaggi di opinione

Corsi di formazione professionale

Attività dei servizi sanitari

Attività dei sindacati di lavoratori dipendenti

Attività di organizzazioni per la cooperazione e la solidarietà internazionale

Attività dei partiti e delle associazioni politiche

Altri servizi alle famiglie

Analisti di mercato

Funzione nel contesto lavorativo

Gli analisti di mercato svolgono funzioni di consulenza per le strategie commerciali e di sviluppo alle aziende, di conduzione di analisi di mercato, di ricerca ed elaborazione di dati o di informazioni sulle condizioni dei mercati.

redigere o presentare rapporti o documenti

svolgere attività di formazione presso le aziende

Competenze associate alla Funzione

Per svolgere le funzioni di conduzione di analisi di mercato e di elaborazione di dati e informazioni occorre una buona cultura economica e commerciale di base, assicurata dalle conoscenze di economia politica; una buona conoscenza di base e applicativa delle scienze statistiche; un'ampia conoscenza delle tecniche di rilevazione e gestione dei dati, oltre a competenze informatiche sull'uso dei database.Nelle attività di consulenza si associano, alle predette conoscenze, capacità di analisi sociologica generale e capacità comunicative, assicurate dalle conoscenze sociologico-generali e stoico-culturali, oltre a conoscenze di sociologia economica e del lavoro.

Sbocchi Professionali

Studi di mercato e sondaggi di opinione

Studi di promozione pubblicitaria

Corsi di formazione professionale

Attività di organizzazioni per la tutela e la promozione del prodotto e del marchio

Specialisti dell'organizzazione del lavoro

Funzione nel contesto lavorativo

Gli specialisti dell'organizzazione del lavoro svolgono le funzioni di gestione dei contratti di lavoro, di ricerca e di selezione del personale, di progettazione e di coordinamento della formazione del personale, di analisi dei profili e delle prestazioni dei lavoratori, di analisi delle modalità di organizzazione del lavoro, di

gestione e di coordinamento delle risorse umani, di

cura dei rapporti con enti o soggetti esterni, di cura delle rilevazioni statistiche,

Competenze associate alla Funzione

Gli specialisti in organizzazione del lavoro necessitano di ottime capacità generali lingustico-comunicative, al miglioramento delle quali tendono gli insegnamenti a carattere culturale e storico presenti nel cds; di conoscenze in gestione del capitale umano, attinenti al campo della sociologia generale; di conoscenze specifiche di sociologia dell'organizzazione, economica e del lavoro; di buone conoscenze nell'analisi dei dati e di soddisfacenti capacità informatiche, specie nella gestione dei database.

Sbocchi Professionali

Servizi di ricerca, selezione, collocamento e supporto per il ricollocamento di personale

Attività delle agenzie di fornitura di lavoro interinale

Attività di organizzazioni di datori di lavoro, federazioni di industria, commercio, artigianato e servizi

Attività dei sindacati di lavoratori dipendenti

Pubbliche relazioni

Consiglieri dell'orientamento

Funzione nel contesto lavorativo

I consiglieri dell'orientamento svolgono funzioni di fornitura di assistenza o di servizi di orientamento, di

cura dei rapporti con i soggetti esterni o con il territorio,

di promozione presso le istituzioni scolastiche, di progettazione di corsi o di attività formative/lavorative, di

analisi o di elaborazione dati sul mercato del lavoro,

di monitoraggio e di valutazione delle attività di formazione.

Competenze associate alla Funzione

Il consigliere d'orientamento necessita si competenze di metodologia della ricerca sociale, di statistica e di analisi dei dati, per la valutazione di carriere e prospettive; di un'attitudine particolare alla conoscenza del comportamento e delle prestazioni umane, delle differenze individuali nelle attitudini, nella personalità e negli interessi, acquisibile attraverso i saperi sociologico-generali; di una buona conoscenza dei principi e delle procedure per il reclutamento, la selezione, la formazione, la retribuzione del personale per le relazioni e le negoziazioni sindacali, fornita dagli elementi di sociologia del lavoro, economica e dell'organizzazione; di buone conoscenze informatiche.

Sbocchi Professionali

Servizi di ricerca, selezione, collocamento e supporto per il ricollocamento di personale

Attività delle agenzie di fornitura di lavoro interinale

Attività di servizi centralizzati della P.A. di supporto alle attività istituzionali delle amministrazioni

Corsi di formazione professionale

pubbliche

Prosecuzione degli studi nei corsi di Laurea Magistrale (sociologia, scienze sociali, politiche pubbliche, criminologia etc.)

Area sociologica e metodologica

Conoscenza e Comprensione

Ci si prefigge che i laureati:

- dimostrino di aver acquisito una conoscenza avanzata delle discipline dell'area delle scienze sociali

- dimostrino di aver acquisito conoscenze e capacità di comprensione che consentono di elaborare interpretazioni corrette.

Queste conoscenze saranno acquisite attraverso partecipazione a corsi istituzionali, attività di esercitazione e di esse verrà data verifica attraverso prove d'esame.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

Ci si prefigge che i laureati:

A) siano capaci di applicare le loro conoscenze relativamente ai fondamenti, ai processi ed alle manifestazioni tipiche della vita associata, allo scopo di descriverli, interpretarli, darne conto e prevedere le linee di tendenza;

B) abbiano acquisito la capacità di progettare, organizzare e gestire basi di dati informativi e documentali;

C) abbiano acquisito conoscenze e capacità di comprensione applicate dei metodi e delle tecniche della ricerca sociale, in generale e con specifico riferimento ai diversi settori.

Area economico-statistica

Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati:

A) dimostrino di aver acquisito conoscenza delle discipline sociologiche e delle discipline di base nell'area delle scienze economiche, giuridiche, politologiche, psicologiche, storico filosofiche, demoetnoantropologiche e statistiche;

B) dimostrino di aver acquisito conoscenza, con il supporto di libri di testo avanzati, dei temi fondamentali

- dell'area economica, organizzativa e del lavoro;

- delle scienze statistiche e delle tecniche di elaborazione dati

queste conoscenze saranno acquisite attraverso partecipazione a corsi istituzionali, attività di esercitazione.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati

B) abbiano acquisito la capacità di progettare, organizzare e gestire basi di dati informativi e documentali;

D) possiedano competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel campo di studi dei fenomeni economici, organizzativi e del lavoro

Area politico-giuridica e delle politiche pubbliche

Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati:

A) dimostrino di aver acquisito conoscenza delle discipline di base nell'area delle scienze giuridiche, politologiche,

B) dimostrino di aver acquisito conoscenza, con il supporto di libri di testo avanzati, di alcuni temi d'avanguardia

- dell'area delle politiche pubbliche, dei servizi, della salute e della pianificazione sociale;

queste conoscenze saranno acquisite attraverso partecipazione a corsi istituzionali, attività di esercitazione.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati

possiedano competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nel campo di studi delle politiche pubbliche, dei servizi, della pianificazione sociale;

Area storico-antropologica e filosofica

Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati: delle discipline di base nell'area delle scienze storico-filosofiche, demoetnoantropologiche acquisiscano queste conoscenze attraverso partecipazione a corsi istituzionali e attività di esercitazione.

Capacità di applicare Conoscenza e Comprensione

In particolare, ci si prefigge che i laureati:

possiedano competenze adeguate sia per ideare e sostenere argomentazioni che per risolvere problemi nell'area storico-antropologica e filosofica.

Queste competenze saranno acquisite attraverso la partecipazione ai corsi istituzionali, alle attività di laboratorio, ai lavori seminariali per lo studio di casi, alle attività di tirocinio.

Specialisti dell'organizzazione del lavoro2.5.1.3.2
Analisti di mercato2.5.1.5.4
Sociologi2.5.3.2.1
Consiglieri dell'orientamento2.6.5.4.0
Sabato ALIBERTI
Adalgiso AMENDOLA
Massimo DEL FORNO
Paolo DIANA
Gennaro IORIO
Maurizio MERICO
Massimo PENDENZA
Rossella TRAPANESE
Adriano VINALE
Davide BUBBICO
Gennaro IORIO
Maria Rosaria D'ESPOSITO
Michela Trinchese
Michela Trigliozzi
Dario Vecchio
Valerio Prisco