MICROECONOMIA

Economia Aziendale MICROECONOMIA

0212100004
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2018/2019



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE


Obiettivi
IL CORSO DISCUTE MODELLI MICROECONOMICI DI ANALISI DEL COMPORTAMENTO DEI SOGGETTI CHE OPERANO NEI MERCATI DEI PRODOTTI E DEI FATTORI PRODUTTIVI, FORNENDO UN'ANALISI DELLE MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO DEL MERCATO COME STRUMENTO DI COORDINAMENTO DELLE DECISIONI INDIVIDUALI.
I DISCENTI SARANNO DOTATI DI STRUMENTI CONCETTUALI E ANALITICI DI INTERPRETAZIONE DEI PRINCIPALI FENOMENI ECONOMICI E SOCIALI CHE PERMETTERANNO DI COMPRENDERE GLI ASPETTI ESSENZIALI DEL FUNZIONAMENTO DI UN SISTEMA ECONOMICO.
GLI STUDENTI ACQUISIRANNO PIENA CAPACITÀ DI FORMULARE E COSTRUIRE UN QUADRO DI ANALISI E VALUTAZIONE CRITICA RELATIVO AL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA ECONOMICO DAL PUNTO DI VISTA DELLE DIVERSE CATEGORIE DI ATTORI IN ESSO OPERANTI.
GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI SPIEGARE E INTERPRETARE IL COMPORTAMENTO DEI SINGOLI OPERATORI ECONOMICI (CONSUMATORI, IMPRESE, POSSESSORI DI RISORSE PRODUTTIVE) NONCHÉ I PRINCIPI CHE REGOLANO IL FUNZIONAMENTO DEL MERCATO E LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO DEI BENI.
GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI ANALIZZARE E DI RAPPRESENTARE IN MANIERA SINTETICA ED ESAURIENTE PROBLEMI ECONOMICI NUOVI E DIVERSI RISPETTO A QUELLI TRATTATI NEL CORSO. GLI STUDENTI AVRANNO LA CAPACITÀ DI SVILUPPARE E APPROFONDIRE LE LORO COMPETENZE TRAMITE LA CONSULTAZIONE DI TESTI E PUBBLICAZIONI IN TEMA ECONOMICO.
Prerequisiti
PER LA COMPRENSIONE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI È NECESSARIA LA CONOSCENZA DELLE NOZIONI ELEMENTARI DI ANALISI MATEMATICA, FUNZIONI AD UNA O PIÙ VARIABILI, LIMITI, DERIVATE, MASSIMI E MINIMI.
Contenuti
-TEORIA DEL CONSUMATORE
-TEORIA DELL’IMPRESA
-MODELLO DI MERCATO CONCORRENZIALE
-POTERE DI MERCATO: MONOPOLIO, OLIGOPOLIO E COMPORTAMENTO STRATEGICO
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, SEMINARI, ESERCITAZIONI, DISCUSSIONI IN AULA, CASI STUDIO.
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME SARÀ COMPOSTO DA UNA PROVA SCRITTA ED UNA ORALE. PER ACCEDERE ALLA PROVA ORALE SARÀ NECESSARIO SUPERARE LA PROVA SCRITTA CON UN MINIMO DI 18/30.
LA PROVA SCRITTA DURERÀ UN’ORA E SARÀ COMPOSTA DA 2 ESERCIZI E 2 DOMANDE A RISPOSTA APERTA.
IL VOTO FINALE È LA MEDIA DEI VOTI OTTENUTI NELLA PROVA SCRITTA ED IN QUELLA ORALE.
Testi
D. BESANKO, R.R. BRAEUTINGAM, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, 2012
. H. FRANCK, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, 2003
M.L. KATZ, H.S. ROSEN, C.A. BOLLINO, MICROECONOMIA, MCGRAW –HILL, 2007
N. G. MANKIW, PRINCIPI DI ECONOMIA, ZANICHELLI, 2007
R. S. PINDYCK, D. L. RUBINFELD, MICROECONOMIA, ZANICHELLI, 2006
J. E. STIGLITZ, C. E. WALSH, PRINCIPI DI MICROECONOMIA, HOEPLI, 2005
BERNHEIM DOUGLAS B. , WHINSTON MICHEAL D. (2009), MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL
Altre Informazioni
IL MATERIALE DIDATTICO, I LUCIDI DELLE LEZIONI ED ALTRI RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI SARANNO FORNITI DAI DOCENTI DURANTE IL CORSO, ALLO SCOPO DI MIGLIORARE ED AGEVOLARE L’APPRENDIMENTO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-10-21]