RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA

Economia Aziendale RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA

0212100003
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2022/2023



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE


AppelloData
RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA07/02/2023 - 08:30
RAGIONERIA GENERALE E APPLICATA07/02/2023 - 08:30
Obiettivi
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
FAR ACQUISIRE ALLO STUDENTE LA CAPACITÀ DI INTERPRETARE LE PRINCIPALI OPERAZIONI DI GESTIONE ALLO SCOPO DI COMPRENDERE LE MODALITÀ DI RILEVAZIONE E RAPPRESENTAZIONE IN BILANCIO

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
INTRODURRE LO STUDENTE ALLA COMPRENSIONE DELLA DINAMICA DEI VALORI ORIGINATI DALLE OPERAZIONI DI GESTIONE ED ALL'APPLICAZIONE DEGLI STRUMENTI DELLA RILEVAZIONE SISTEMATICA AI FINI DELLA DETERMINAZIONE PERIODICA DEL REDDITO DI ESERCIZIO E DEL COLLEGATO CAPITALE DI FUNZIONAMENTO NONCHÉ E DEI FLUSSI FINANZIARI.
Prerequisiti
È NECESSARIO AVER SUPERATO L'ESAME PROPEDEUTICO DI ECONOMIA AZIENDALE.
Contenuti
-LE RILEVAZIONI ELEMENTARI D’ESERCIZIO (4 ORE);
-LE RILEVAZIONI SISTEMATICHE D’ESERCIZIO: IL CONTO; I METODI DI REGISTRAZIONE; IL PIANO DEI CONTI; I LIBRI CONTABILI (4 ORE);
-IL SISTEMA DEL CAPITALE E DEL RISULTATO ECONOMICO APPLICATO ALLA PARTITA DOPPIA (4 ORE);
-L’AZIENDA E I SUOI RAPPORTI CON L’ERARIO (2 ORE);
-LA RILEVAZIONE SISTEMATICA D’ESERCIZIO. LE SCRITTURE CONTINUATIVE: LA FASE ISTITUZIONALE. GLI ACQUISTI DI FATTORI A FECONDITÀ SEMPLICE MATERIALI E AD UTILITÀ IMMATERIALE. LE VENDITE DI BENI E LE PRESTAZIONI DI SERVIZI. LE OPERAZIONI COMMERCIALI SUI MERCATI ESTERI. IL REGOLAMENTO DEGLI SCAMBI COMMERCIALI. L'ACQUISIZIONE E LA RIMUNERAZIONE DEL FATTORE LAVORO. L'ACQUISIZIONE E LA DISMISSIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI. GLI AUMENTI E LE DIMINUZIONI DI CAPITALE. I FINANZIAMENTI E GLI INVESTIMENTI IN ATTIVITÀ FINANZIARIE (30 ORE).
-IL REDDITO D'ESERCIZIO E IL CAPITALE DI FUNZIONAMENTO. I PROCEDIMENTI DI ASSESTAMENTO (RELATIVE SCRITTURE) E DI CHIUSURA DEI CONTI. LE SCRITTURE DI RIAPERTURA DEI CONTI (16 ORE).
Metodi Didattici
IL CORSO PREVEDE 60 ORE DI DIDATTICA FRONTALE (10 CFU), DIVISE TRA LEZIONI TEORICHE (CIRCA 50 ORE) ED ESERCITAZIONI (CIRCA 10 ORE).
LE ESERCITAZIONI HANNO L’OBIETTIVO DI GUIDARE LO STUDENTE NELLA MESSA IN PRATICA DELLE NOZIONI E DELLE CONOSCENZE ACQUISITE DURANTE IL CORSO. ESSE SONO ANCHE STRUMENTALI A PREPARARE LO STUDENTE ALLO SVOLGIMENTO DELLA PROVA FINALE
SEBBENE FORTEMENTE CONSIGLIATA, LA PARTECIPAZIONE ALLE LEZIONI NON È OBBLIGATORIA AI FINI DELL’ACCESSO ALL’ESAME DI PROFITTO.
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME CONSISTE IN UNA PROVA SCRITTA PROPEDEUTICA A UN COLLOQUIO ORALE. ENTRAMBE LE PROVE HANNO LUOGO SECONDO LE DATE CALENDARIZZATE, GENERALMENTE NELLO STESSO GIORNO.
LA PROVA SCRITTA HA UNA DURATA IN GENERE NON INFERIORE AI 75 MINUTI. ESSA CONSTA DI QUESITI DI CONTABILITÀ E BILANCIO, FINALIZZATI A VALUTARE LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI APPLICARE LA METODOLOGIA CONTABILE E DI COLLEGARE LE RILEVAZIONI ALLA RAPPRESENTANZIONE DEI CONTI IN BILANCIO
IN PARTICOLARE ESSA INCLUDE 6 QUESITI DI TIPO PRATICO. 5 QUESITI RIGUARDANO LE RILEVAZIONI SISTEMATICHE D’ESERCIZIO (SCRITTURE CONTINUATIVE, D’ASSESTAMENTO, CHIUSURA E RIAPERTURA). 1 QUESITO PREVEDE LA COLLOCAZIONE DI VOCI CONTABILI NEI PROSPETTI DI STATO PATRIMONIALE E CONTO ECONOMICO.
LA PROVA SCRITTA È VALUTATA IN TRENTESIMI
LA PROVA ORALE CONSISTE IN UN COLLOQUIO CON DOMANDE E DISCUSSIONE SU TUTTI I CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO. ESSA È FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTO DALLO STUDENTE, NONCHÉ A VERIFICARE LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE RICORRENDO ALLA TERMINOLOGIA APPROPRIATA E LA CAPACITÀ DI ORGANIZZAZIONE AUTONOMA DELL'ESPOSIZIONE SUGLI STESSI ARGOMENTI.
PER ACCEDERE ALLA PROVA ORALE, È NECESSARIO SUPERARE LA PROVA SCRITTA CON ALMENO 18/30.
IL VOTO FINALE DELL’ESAME, ESPRESSO IN TRENTESIMI CON EVENTUALE LODE, RISULTERÀ DALLA VALUTAZIONE PONDERATA DEL VOTO DELLA PROVA SCRITTA E DEL COLLOQUIO ORALE.
PER IL CONSEGUIMENTO FINALE DELL’ESAME, LO STUDENTE DOVRÀ QUINDI SUPERARE SIA LA PROVA SCRITTA CHE LA PROVA ORALE CONSEGUENDO UNA VALUTAZIONE COMPLESSIVA DI ALMENO 18.
QUALORA LO STUDENTE DOVESSE DIMOSTRARE DI AVER MATURATO UN ECCEZIONALE LIVELLO DI CONOSCENZA DEI DIVERSI ARGOMENTI INCLUSI NEL PROGRAMMA NONCHÉ DI CAPACITÀ DI APPLICAZIONE DELLE STESSE CONOSCENZE, LA COMMISSIONE ATTRIBUIRÀ LA LODE.
Testi
ANTONELLI V., D'ALESSIO R., RAGIONERIA GENERALE. LOGICA E APPLICAZIONI CONTABILI, 2021, FRANCO ANGELI, MILANO.
Altre Informazioni
SLIDES ED ALTRO MATERIALE SARANNO DISPONIBILI SULLA PAGINA WEB DEL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]