ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

Economia Aziendale ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI

0212100019
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
AppelloData
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI15/02/2023 - 10:00
ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI15/02/2023 - 10:00
Obiettivi
OBIETTIVO DELL’INSEGNAMENTO È FORNIRE AGLI STUDENTI CONOSCENZE IN MATERIA DI RUOLO E FUNZIONI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI E DELLE BANCHE IN PARTICOLARE.
LO STUDENTE ACQUISIRÀ CONOSCENZE E SARÀ IN GRADO DI COMPRENDERE: LA STRUTTURA TECNICA ED IL FUNZIONAMENTO DEI MERCATI, IL RUOLO E LE FUNZIONI DEI PRINCIPALI INTERMEDIARI FINANZIARI E DELLA BANCA, IL SISTEMA DEI CONTROLLI DI VIGILANZA E LE CARATTERISTICHE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI E BANCARI.
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI UTILIZZARE GLI INDICATORI DI RISCHIO E DI RENDIMENTO PER MISURARE L'ADEGUATEZZA DEGLI STRUMENTI FINANZIARI ALLE ESIGENZE DI INVESTIMENTO, INDIVIDUANDO ANCHE I MERCATI E GLI INTERMEDIARI DI RIFERIMENTO PIÙ APPROPRIATI.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
IL CORSO HA LA DURATA DI 60 ORE (10 CFU) ED È ESSENZIALMENTE STRUTTURATO CON LEZIONI FRONTALI, DURANTE LE QUALI, PERÒ, SARANNO ANCHE AFFRONTATI CASI PRATICI. GLI ARGOMENTI AFFRONTATI NELLE LEZIONI SONO I SEGUENTI:
-SISTEMA FINANZIARIO (5 ORE)
-FUNZIONI OBIETTIVO DELL’INVESTITORE E DEL PRENDITORE DI FONDI (5 ORE)
-RUOLO E FUNZIONI DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (15 ORE)
- STRUMENTI FINANZIARI E RISCHI(10 ORE)
-AUTORITÀ DI VIGILANZA (5 ORE)
-MERCATI DEI TITOLI (MONETARI, OBBLIGAZIONARI, AZIONARI)(10 ORE)
-ANALISI DEI RISCHI E MISURAZIONE DEI RENDIMENTI (10 ORE)
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI DELLA DURATA DI 60 ORE COMPLESSIVE (10 CFU) DURANTE LE QUALI VERRANNO CONDOTTI SPECIFICI APPROFONDIMENTI TRAMITE ESERCITAZIONI, SEMINARI E ANALISI DI CASI ATTRAVERSO DISCUSSIONI IN AULA.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO CON IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON UNA VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME PREVEDE UNA PROVA SCRITTA E UNA PROVA ORALE. LA PROVA SCRITTA È STRUTTURATA CON DOMANDE A RISPOSTA MULTIPLA (30-40 DOMANDE)E/O CON DOMANDE A RISPOSTA APERTA. LE DOMANDE A RISPOSTA MULTIPLA PREVEDONO TRE POSSIBILITÀ DI SCELTA, DI CUI UNA SOLA ESATTA. LA PROVA SCRITTA SI SVOLGE PRIMA DELLA PROVA ORALE, HA AD OGGETTO ARGOMENTI DI BASE DEL PROGRAMMA SIA TEORICI CHE PRATICI (ESERCIZI) E SI CONSIDERA SUPERATA CON IL RAGGIUNGIMENTO DI UN PUNTEGGIO MINIMO PRESTABILITO (IN GENERE CORRISPONDENTE AL 70% DI RISPOSTE ESATTE) OVVERO CON UN VOTO MINIMO DI 18/30. IL CONTEGGIO DELLE RISPOSTE PREVEDE CHE VENGA ASSEGNATO 1 PUNTO PER CIASCUNA RISPOSTA ESATTA E 0 PER CIASCUNA RISPOSTA ERRATA O NON DATA. IL SUPERAMENTO DELLA PROVA SCRITTA È NECESSARIO PER IL SOSTENIMENTO DELLA PROVA ORALE. LA PROVA ORALE VERTE SU CONTENUTI PIÙ APPROFONDITI E SPECIALISTICI, FINALIZZATI A VALUTARE IL LIVELLO DI PADRONANZA DELLA DISCIPLINA. TALE LIVELLO VIENE ESPRESSO SULLA BASE DELLA SCALA DI VOTI DA 18/30 AL 30/30 LODE. LA DURATA DELLE PROVE VIENE RESA NOTA IN AULA AL LORO INIZIO, COSÌ COME IL CALENDARIO PER IL SOSTENIMENTO DELLA PROVA ORALE. IL VOTO FINALE IN TRENTESIMI SCATURISCE DALLA MEDIA TRA IL RISULTATO DELLA PROVA SCRITTA E QUELLA ORALE. SI PRECISA CHE, IN CASI PARTICOLARI (QUALI IL PERSISTERE DI CONDIZIONI DI EMERGENZA SANITARIA) O PER EVENTUALI ESIGENZE ORGANIZZATIVE, L'ESAME POTRÀ PREVEDERE ANCHE SOLO LA PROVA ORALE.
Testi
BANFI A. (A CURA DI), I MERCATI E GLI STRUMENTI FINANZIARI, OTTAVA EDIZIONE, ISEDI, 2021.
Altre Informazioni
ALTRA DOCUMENTAZIONE DI ATTUALITÀ VERRÀ FORNITA DAL DOCENTE DURANTE IL CORSO E RESA SCARICABILE DAL SITO ISTITUZIONALE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]