DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE

Economia Aziendale DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE

0212100036
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA AZIENDALE
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
530LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
L’INSEGNAMENTO HA L’OBIETTIVO DI FAR ACQUISIRE AGLI STUDENTI CONOSCENZE SPECIFICHE RELATIVE ALLA MATERIA TRIBUTARIA INTERNAZIONALE, IN BASE ALLA NORMATIVA DI FONTE INTERNA, EUROPEA, INTERNAZIONALE ED AI PRINCIPI, TENENDO PRESENTI GLI ASPETTI TEORICI E PRATICI E CON PARTICOLARE ATTENZIONE PER I DOCUMENTI PUBBLICATI DALLE ISTITUZIONI INTERNAZIONALI (OCSE) E DALLE CORTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI RISOLVERE CASI PRATICI SU TEMATICHE TRIBUTARIE INTERNAZIONALI, ANALIZZARE LA GIURISPRUDENZA E LA LEGISLAZIONE TRIBUTARIA NAZIONALE, EUROPEA ED INTERNAZIONALE, NONCHÉ ACQUISIRANNO CAPACITÀ CRITICHE ED UNA PIENA CONOSCENZA DEI PRINCIPI CHE REGOLANO IL DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE AL FINE DI FORMULARE GIUDIZI AUTONOMI E CONSAPEVOLI IN MERITO ALLA FISCALITÀ INTERNAZIONALE. SARANNO ALTRESÌ IN GRADO DI COMUNICARE EFFICACEMENTE CON LE AUTORITÀ COMPETENTI DEL SETTORE E/O INTERAGIRE CON I TERZI SU TEMATICHE TRIBUTARIE INTERNAZIONALI, NONCHÉ AVRANNO LA CAPACITÀ DI SVILUPPARE COMPETENZE, TRAMITE LA CONSULTAZIONE DI RIVISTE IN TEMA DI FISCALITÀ EUROPEA ED INTERNAZIONALE, DI BANCHE DATI FISCALI-CONTABILI E DI DOCUMENTI DELL'OCSE.
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
PROGRAMMA DEL CORSO:
FONTI ED ESERCIZIO DELLA POTESTÀ IMPOSITIVA NEL CONTESTO INTERNAZIONALE (6 ORE); LA NORMATIVA TRIBUTARIA INTERNAZIONALE DI FONTE INTERNA (6 ORE); LA NORMATIVA TRIBUTARIA DI FONTE INTERNAZIONALE: LE CONVENZIONI INTERNAZIONALI IN MATERIA FISCALE (12 ORE); LA TASSAZIONE DIRETTA ED INDIRETTA IN AMBITO EUROPEO (2 ORE); L´APPLICAZIONE DELLE LIBERTÀ FONDAMENTALI E DEL DIVIETO DI AIUTI DI STATO IN MATERIA FISCALE (2 ORE); IL DIRITTO SECONDARIO DELL'UNIONE EUROPEA (2 ORE).
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, SEMINARI, STUDIO E/O DISCUSSIONI DI CASI, ESERCITAZIONI, DISCUSSIONI IN AULA, PROBLEM SOLVING INDIVIDUALI, INTERAZIONE CON IL DOCENTE MEDIANTE POSTA ELETTRONICA.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME DI VALUTAZIONE IN TRENTESIMI.
L’ESAME PREVEDE UNA PROVA FINALE ORALE CHE VERTERÀ SU 5 DOMANDE CON RISPOSTA APERTA SUI SEGUENTI 5 BLOCCHI DI ARGOMENTI INDICATI DAL DOCENTE: 1 FONTI ED ESERCIZIO DELLA POTESTÀ IMPOSITIVA NEL CONTESTO INTERNAZIONALE; 2. LA NORMATIVA TRIBUTARIA INTERNAZIONALE DI FONTE INTERNA; 3. LA NORMATIVA TRIBUTARIA DI FONTE INTERNAZIONALE: LE CONVENZIONI INTERNAZIONALI IN MATERIA FISCALE; 4. LE CLAUSOLE DELLE CONVENZIONI INTERNAZIONALI CONTRO LA DOPPIA IMPOSIZIONE SUL REDDITO E IL PATRIMONIO; 5. LA TASSAZIONE IN AMBITO EUROPEO.
L’ESPOSIZIONE SARÀ VALUTATA CON UN PUNTEGGIO DA 0 A 6 PER OGNUNA DELLE 5 DOMANDE PER UN TOTALE DI 30 PUNTI, SECONDO LA SEGUENTE SCALA DI VALORI: GRAVEMENTE INSUFFICIENTE; INSUFFICIENTE; SUFFICIENTE; DISCRETO; BUONO; OTTIMO.
LE PROVE S’INTENDONO SUPERATE CON IL VOTO MINIMO DI 18/30.
LA PROVA ORALE HA L’OBIETTIVO DI VALUTARE IL LIVELLO DI COMPRENSIONE E DI CONOSCENZA RAGGIUNTO DALLO STUDENTE SUI CONTENUTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI METODOLOGICI, NONCHÉ LA CAPACITÀ DI APPLICARE LA CONOSCENZA PER RISOLVERE PROBLEMI TEORICI E PRATICI RELATIVI ALLA MATERIA TRIBUTARIA, CON PARTICOLARE ATTENZIONE PER I PROFILI DEL DIRITTO TRIBUTARIO EUROPEO ED INTERNAZIONALE.
IL GIUDIZIO SARÀ FORMULATO CONSIDERANDO LA CORRETTEZZA E COMPLETEZZA DEI CONTENUTI, NONCHÉ LA CAPACITÀ CRITICA ED ARGOMENTATIVA DELLO STUDENTE.
Testi
PISTONE, P., DIRITTO TRIBUTARIO INTERNAZIONALE, GIAPPICHELLI, TORINO, ULTIMA EDIZIONE.
E’ CONSIGLIATA L’ANALISI DELLA NORMATIVA EUROPEA ED INTERNAZIONALE NEL TESTO VIGENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]