DIRITTO SOCIETARIO E FALLIMENTARE

Consulenza e Management Aziendale DIRITTO SOCIETARIO E FALLIMENTARE

0222100048
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
CONSULENZA E MANAGEMENT AZIENDALE
2014/2015

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1260LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
GLI STUDENTI ACQUISIRANNO UNA COMPIUTA E SISTEMATICA CONOSCENZA DEI PRINCIPI E DELLA NORMATIVA COMMERCIALE NEI SUOI ASPETTI GENERALI ED APPLICATIVI, SVILUPPANDO UNA CAPACITÀ DI UTILIZZO CONSAPEVOLE DELLE TECNICHE ERMENEUTICHE E DI ANALISI CRITICA DELLA DISCIPLINA DELLE SOCIETÀ CON PARTECIPAZIONE PUBBLICA E DI SPECIFICI ISTITUTI DEL SISTEMA DELLE SOCIETÀ DI CAPITALI, NONCHÈ DELLA DISCIPLINA DEL FALLIMENTO E DELLE ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
I DISCENTI SARANNO IN GRADO DI ACQUISIRE LA CAPACITÀ CRITICA PER AFFRONTARE LE DIVERSE PROBLEMATICHE GIURIDICHE TRATTATE E PER APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE, CON PIENA PADRONANZA DI LINGUAGGIO, AL FINE DI SVILUPPARE GLI STRUMENTI COGNITIVI PER L'INDIVIDUAZIONE DELLE SOLUZIONI PIÙ EFFICIENTI.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
GLI STUDENTI ACQUISIRANNO LE COMPETENZE TECNICO-GIURIDICHE AL FINE DI FORMULARE GIUDIZI AUTONOMI E CONSAPEVOLI IN MERITO ALLA DISCIPLINA DELL’IMPRESA, DEL FALLIMENTO E DELLE ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI, ANCHE AVUTO RIGUARDO AI RELATIVI RISVOLTI APPLICATIVI.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
GLI STUDENTI SAPRANNO INTERAGIRE CON GLI ESPERTI DEL SETTORE E CON I TERZI NELLO SVOLGIMENTO DELL'ATTIVITÀ PROFESSIONALE, APPLICANDO NELL'AZIENDA LE TECNICHE ACQUISITE PER PROPORRE SOLUZIONI NELLA PROGRAMMAZIONE DEI PROCEDIMENTI ENDOSOCIETARI, NELLA PREVENZIONE DEI FENOMENI DI RESPONSABILITÀ DEGLI ORGANI SOCIALI NEL SISTEMA DEL DIRITTO DELLE SOCIETÀ PUBBLICHE E PRIVATE E NELLA GESTIONE DELLE CRISI D'IMPRESA.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI ANALIZZARE E RISOLVERE IN MODO INDIPENDENTE LE PROBLEMATICHE CONCRETE CHE CARATTERIZZANO L'ATTIVITÀ D'IMPRESA, IN PARTICOLARE A PARTECIPAZIONE PUBBLICA, E L'EMERSIONE DELLO STATO DI CRISI E DI INSOLVENZA, APPROFONDENDO LE COMPETENZE ATTRAVERSO LA CONSULTAZIONE DI PUBBLICAZIONI IN AMBITO COMMERCIALISTICO E L'ACCESSO A BANCHE DATI E AD ALTRO MATERIALE DIDATTICO.
Prerequisiti
DIRITTO COMMERCIALE
Contenuti
SOCIETÀ SPECIALI: STATUTI DI CATEGORIA, INTERESSI PUBBLICI E FORMA SOCIETARIA - SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE PUBBLICA: DIRITTO COMUNE E LEGISLAZIONE SPECIALE - SOCIETÀ MISTE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI: EVOLUZIONE NORMATIVA, NATURA GIURIDICA E PROCEDIMENTO DI COSTITUZIONE - SERVIZI PUBBLICI LOCALI E TUTELA DELLA CONCORRENZA - MODELLI DI GOVERNANCE: DIALETTICA TRA GRUPPI DI CONTROLLO E MINORANZE - PROFILI DI RESPONSABILITÀ DEGLI ORGANI SOCIALI - PATOLOGIA DELLA SOCIETÀ MISTA.
IL DIRITTO DELLA CRISI D'IMPRESA - IL FALLIMENTO - IL CONCORDATO PREVENTIVO - GLI ACCORDI DI RISTRUTTURAZIONE DEI DEBITI - LA LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA - L'AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA DELLE GRANDI IMPRESE INSOLVENTI
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, SEMINARI, ESERCITAZIONI E DISCUSSIONI IN AULA DI CASI PRATICI.
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME PREVEDE LO SVOLGIMENTO DI UNA PRIMA PROVA ORALE INTERCORSO E DI UNA PROVA FINALE ORALE. PER I NON FREQUENTANTI LA VALUTAZIONE AVVERRÀ MEDIANTE UNA UNICA PROVA ORALE.
Testi
1) R. VITOLO, LE SOCIETÀ MISTE PER LA GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI, NAPOLI, ULTIMA EDIZIONE.


2) A SCELTA UNO DEI SEGUENTI TESTI:
V. GIORGI, INTRODUZIONE AL DIRITTO DELLA CRISI D'IMPRESA, PADOVA, ULT. ED.;
AAVV, DIRITTO FALLIMENTARE - MANUALE BREVE, MILANO, ULT. ED.;
S. BONFATTI, P.F. CENSONI, LINEAMENTI DI DIRITTO FALLIMENTARE, PADOVA, ULT. ED.;
L. GUGLIELMUCCI, DIRITTO FALLIMENTARE, TORINO, ULT. ED.
Altre Informazioni
ULTERIORE MATERIALE DIDATTICO DISTRIBUITO DAL DOCENTE DURANTE IL CORSO:
TESTI NORMATIVI, PROVVEDIMENTI DI MAGGIORE INTERESSE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]