MANAGEMENT DELLE RETI TERRITORIALI

Consulenza e Management Aziendale MANAGEMENT DELLE RETI TERRITORIALI

0222100118
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
CONSULENZA E MANAGEMENT AZIENDALE
2020/2021

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO AFFRONTA IL TEMA DELLA GOVERNANCE DELLE RETI E DEI SISTEMI TERRITORIALI CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL RUOLO STRATEGICO DEI DECISORI PUBBLICI NEL GOVERNARE LE RELAZIONI TRA GLI ATTORI DI UN TERRITORIO. GLI STUDENTI - CONSIDERANDO IL CARATTERE DINAMICO DELLO SVILUPPO DEI CONTESTI TERRITORIALI - SVILUPPERANNO LE COMPETENZE PER ANALIZZARE E COMPRENDERE LE LOGICHE EVOLUTIVE, I CAMBIAMENTI E LA COMPLESSITÀ DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE.ALTRESÌ, SVILUPPANDO LA CAPACITÀ DI RACCOGLIERE, ANALIZZARE ED INTERPRETARE I DATI E GLI ELEMENTI CARATTERIZZANTI IL GOVERNO STRATEGICO DI UN TERRITORIO, GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI APPLICARE LE CONOSCENZE ALLE DIVERSE REALTÀ ORGANIZZATIVE CHE CARATTERIZZANO LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI, ANCHE APPROFONDENDO CASI ED ESPERIENZE CONCRETE CHE CONSENTONO DI COLLEGARE IL MANAGEMENT STRATEGICO PUBBLICO ALL'EVOLUZIONE DEL CONTESTO TERRITORIALE DI RIFERIMENTO.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO: LO STUDENTE SARA’ IN GRADO DI VALUTARE ED EFFETTUARE IN PIENA AUTONOMIA L’ANALISI DEI FENOMENI IMPRENDITORIALI COMPLESSI, ATTRAVERSO L’INTERPRETAZIONE DEI SISTEMI RELAZIONALI TRA I PRINCIPALI SOGGETTI COINVOLTI NEI PROCESSI DECISIONALI AZIENDALI.

ABILITA’ COMUNICATIVE: LO STUDENTE SARA’ IN GRADO DI DESCRIVERE IN MODO CHIARO E SINTETICO LE TEMATICHE LEGATE AI FONDAMENTI DELLA “VISIONE RELAZIONALE D’IMPRESA” (VRI), IN MODO PARTICOLARE SARA’ CAPACE DI ESPORRE LE PROPOSIZIONI FONDANTI E LE RELATIVE CONCETTUALIZZAZIONI.

CAPACITA’ DI APPRENDIMENTO: LO STUDENTE SARA’ IN GRADO APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE DURANTE IL CORSO A CONTESTI DIFFERENTI:
-CAPACITA’ DI INTERPRETARE FENOMENI IMPRENDITORIALI ETEROGENEI;
-PROGETTARE STRATEGIE DI CRESCITA RELAZIONALE;
-APPLICARE I METODI E GLI STRUMENTI ACQUISITI DURANTE IL CORSO;
Prerequisiti
NESSUNO
Contenuti
- RELAZIONALITA' E AUTOPOIESI; (4 ORE TEORIA)
- DIFFUSIONE E DEFIZIONE; (4 ORE TEORIA)
- SENSO E COESIONE; (4 ORE TEORIA)
- CO-CREAZIONE E RIGENERAZIONE; (4 ORE TEORIA)
- FORMAZIONE E FORMULAZIONE DECISIONALE; (4 ORE TEORIA)
- RISORSE E COMPETITIVITA'; (4 ORE TEORIA)
- IL RUOLO DELLA LEADERSHIP NELLA VISIONE RELAZIONALE D'IMPRESA; (6 ORE TEORIA)
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO SARÀ CONDOTTO MEDIANTE L’IMPIEGO DI METODI DIDATTICI TESI AD AGEVOLARE L'ASSIMILAZIONE DELLE CONOSCENZE TRASMESSE, MEDIANTE LA DEFINIZIONE DEI PRESUPPOSTI, INTERNI ED ESTERNI AL DISCENTE, CHE STIMOLINO UN APPRENDIMENTO ORGANIZZATO E COMPLETO.
L'INSEGNAMENTO PREVEDE 60 ORE (10 CFU) DI DIDATTICA ORGANIZZATA IN FORMA DI:
- DIDATTICA FRONTALE, CARATTERIZZATA DAL DIBATTITO TRA DOCENTE E DISCENTI;
-DIDATTICA INTERATTIVA, COSTITUITA DA TESTIMONIANZE, PRESENTAZIONI E DISCUSSIONE DI CASI AZIENDALI;
- DIDATTICA ATTIVA, ESPLETATA ATTRAVERSO LO SVILUPPO DI PROJECT WORK DI GRUPPO.
Verifica dell'apprendimento
L’APPRENDIMENTO CONSEGUITO DAGLI STUDENTI SARÀ VERIFICATO MEDIANTE:
-LA SOMMINISTRAZIONE DI UNA PROVA SCRITTA;
-UNA PROVA ORALE PER VALUTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE DAGLI STUDENTI;
- I CONTENUTI DELL'INSEGNAMENTO VERRANNO RIPARTITI IN MODO COERENTE ED EQUO NELLA PROVA SCRITTA E NELLA PROVA ORALE;
Testi
-CIASULLO M.V., TROISI O. (A CURA DI), 2017, "LA VISIONE RELAZIONALE D'IMPRESA", GIAPPICHELLI TORINO;
-PELLICANO M. (A CURA DI), 2002, "IL GOVERNO DELLE RELAZIONI NEI SISTEMI VITALI SOCIOECONOMICI", GIAPPICHELLI TORINO. (SOLO CAPITOLI 5 E 6)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-05-23]