CORPORATE GOVERNANCE

Economia CORPORATE GOVERNANCE

0222200039
DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
ECONOMIA
2020/2021

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
LA CORPORATE GOVERNANCE È UNA BRANCA DELLA MICROECONOMIA CHE STUDIA L'INSIEME DI REGOLE, DI OGNI LIVELLO (LEGGI, REGOLAMENTI ETC.) CHE DISCIPLINANO LA GESTIONE E LA DIREZIONE DI UNA SOCIETÀ O DI UN ENTE, PUBBLICO O PRIVATO. L’INSEGNAMENTO TRATTERA' ARGOMENTI AVANZATI RELATIVI AI MECCANISMI DELLA CORPORATE GOVERNANCE, APPROFONDENDO, IN PARTICOLARE, I METODI EMPIRICI DI RICERCA. PERTANTO, ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE AVRÀ GLI STRUMENTI ED ELEMENTI NECESSARI PER COMPRENDERE IL FUNZIONAMENTO DELLA GESTIONE DI UN’IMPRESA IN DIVERSI CONTESTI AMBIENTALI.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
ATTRAVERSO LA PARTECIPAZIONE ATTIVA ALLE LEZIONI E LO STUDIO DEL MATERIALE DIDATTICO, LO STUDENTE VERRÀ INTRODOTTO ALL’ANALISI DEL FENOMENO ECONOMICO RIGUARDANTE LA GESTIONE AZIENDALE IN DIVERSI CONTESTI AMBIENTALI IN CUI UN’IMPRESA DECIDE DI OPERARE. PIÙ IN PARTICOLARE, LO STUDENTE ACQUISIRÀ GLI STRUMENTI ED ELEMENTI PER COMPRENDERE IL FUNZIONAMENTO DELLA GESTIONE DI UN’IMPRESA IN DIVERSI CONTESTI AMBIENTALI.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
APPLICANDO LE CONOSCENZE ACQUISITE, LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI COMPRENDERE COME LE PARTI CHE COMPONGONO L’APPARATO AZIENDALE (SOCI, CONSIGLIO AMMINISTRATIVO, ETC) INTERAGIRANNO TRA LORO IN MODO DA PERMETTERE ALL’IMPRESA DI RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI PREFISSATI.
Prerequisiti
NON PREVISTI
Contenuti
PARTE I (30H)
-INTRODUZIONE ALLA CORPORATE GOVERNANCE.
-MODELLI DI CORPORATE GOVERNANCE E LORO APPLICABILITÀ.
-ANALISI DELLA PRODUZIONE.
-FORME DI MERCATO: MONOPOLIO, OLIGOPOLIO E CONCORRENZA.
-VALUTAZIONE DELL’AZIENDA: FUSIONE, ACQUISIZIONE E CESSIONE.
-STRATEGIE DI SVILUPPO E CHIAVI DI SUCCESSO DELL’AZIENDA.
-APPROCCI A CONFRONTO: SCP (STRUCTURE CONDUCT PERFORMANCE) E NEIO (NEW EMPIRICAL INDUSTRIAL ORGANIZATION).
-ANALISI DELLA PERFORMANCE AZIENDALE.
-PRINCIPALI INDICATORI DI BILANCIO.
-TECNICHE NON PARAMETRICHE PER LA MISURAZIONE DELL’EFFICIENZA AZIENDALE.

PARTE II (30H)
-CENNI ALLA REGRESSIONE STATISTICA.
-TECNICHE PARAMETRICHE PER LA MISURAZIONE DELL’EFFICIENZA AZIENDALE.
-PROBLEMI DI MISURAZIONE DELLA CORPORATE GOVERNANCE.
-IL RUOLO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE.
-ATTIVISMO DEI SOCI.
-CONFLITTI DI AGENZIA.
-CAPM E MECCANISMI DI CORPORATE GOVERNANCE
-DISAMINA DI ALCUNI CASI STUDIO.
Metodi Didattici
SONO PREVISTE TRE LEZIONI SETTIMANALI DI DUE ORE CIASCUNA. GLI ORARI SONO REPERIBILI SUL SITO DEL DISES.ALLA FINE DELLA PRIMA PARTE DEL PROGRAMMA, PER GLI STUDENTI DEL CORSO VI SARÀ SPAZIO PER UNA PROVA SCRITTA, IN CUI LO STUDENTE DOVRÀ RISPONDERE A CINQUE QUESITI A RISPOSTA APERTA. LA PROVA SCRITTA SARÀ USATA DAL DOCENTE COME STRUMENTO PER VERIFICARE IL GRADO DI PREPARAZIONE DELLO STUDENTE. ALLA FINE DEL CORSO, IL DOCENTE DISTRIBUIRÀ UN CASO STUDIO CUI LO STUDENTE (DIVISO IN GRUPPI) DOVRÀ STUDIARE E PRESENTARE I PRINCIPALI RISULTATI.
Verifica dell'apprendimento
PER I CORSISTI
L'ESAME CONSISTERÀ IN UNA PROVA ORALE CHE AVRÀ L’OBIETTIVO DI VERIFICARE IL GRADO DI PREPARAZIONE DELLO STUDENTE.

PER I NON CORSISTI
L'ESAME SI ARTICOLERÀ IN UNA PROVA SCRITTA CHE CONSISTERA' IN CINQUE QUESITI A RISPOSTA APERTA RIGUARDANTE IL PROGRAMMA SVOLTO ED IN UNA PROVA ORALE AL FINE DI VERIFICARE IL GRADO DI PREPARAZIONE DELLO STUDENTE.
Testi
-ALESSANDRO ZATTONI, “CORPORATE GOVERNANCE”, MILANO, EGEA, 2015.
-LARCKER DAVID E TAYAN BRIAN, “CORPORATE GOVERNANCE MATTERS”, FT PRESS, UPPER SADDLE RIVER, NEW JERSEY 07458, 2011.
Altre Informazioni
-ULTERIORI DISPENSE INERENTI AL MATERIALE DIDATTICO SARANNO FORNITE DAL DOCENTE.
-ULTERIORI DETTAGLI SARANNO EVENTUALMENTE FORNITI DURANTE LE LEZIONI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-05-23]