FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO A

Filosofia FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO A

0312500036
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
FILOSOFIA
2016/2017

ANNO ORDINAMENTO 2010
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO MIRA A FORNIRE UNA CONOSCENZA DEI LEGAMI, NON SEMPRE EVIDENTI, TRA LINGUAGGIO, POLITICA E VIOLENZA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AL RUOLO SVOLTO DALLA RETORICA NELLA PRATICA LINGUISTICA. L'INSEGNAMENTO MIRA INOLTRE A SVILUPPARE LA CAPACITÀ DI RIFLETTERE CRITICAMENTE SULLA QUESTIONE DEI RAPPORTI TRA LINGUAGGIO E VIOLENZA.
Prerequisiti
BUONA CONOSCENZA DELL'ITALIANO
Contenuti
LINGUAGGIO E IDENTITÀ; LINGUAGGIO E RESPONSABILITÀ MORALE; IL RUOLO DELLA CREDENZA; E' POSSIBILE DECIDERE IN COSA CREDERE?; IL RUOLO DEL CONFLITTO; UN TESTO PROVOCATORIO: L'ENCOMIO DI ELENA DI GORGIA
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE DURANTE IL QUALE LO STUDENTE DOVRÀ MOSTRARE DI AVER COMPRESO LA NATURA DEI RAPPORTI TRA LINGUAGGIO, POLITICA E VIOLENZA ED IL RUOLO GIOCATO IN QUESTO AMBITO DALLA RETORICA.LA PROVA CONSISTE IN UN ESAME ORALE VOLTO A VERIFICARE LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE E L’IDONEITÀ AD UTILIZZARE LE CONOSCENZE SPECIFICHE DELLA MATERIA NEL CAMPO DELLA FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO E DELLA COMUNICAZIONE. NEL CORSO DEL COLLOQUIO VERRÀ VALUTATA LA CAPACITÀ DI SAPER COMUNICARE IN MODO CHIARO E UNIVOCO LE CONOSCENZE CONTENUTISTICHE E METODOLOGICHE ACQUISITE.
Testi
L. CEDRONI-T. DELL'ERA, IL LINGUAGGIO POLITICO, CAROCCI, 2011
F.CIMATTI-F.PIAZZA (A CURA DI), FILOSOFIE DEL LINGUAGGIO, STORIE, AUTORI, CONCETTI, CAROCCI, 2016
Altre Informazioni
ALTRE INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE SARANNO FORNITE DURANTE IL CORSO. GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI DEVONO CONCORDARE IL PROGRAMMA D'ESAME CON IL DOCENTE
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]