GLOTTOLOGIA

Lettere GLOTTOLOGIA

0312600012
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LETTERE
2016/2017



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2015
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1260LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO DI GLOTTOLOGIA HA COME OBIETTIVO PRIORITARIO QUELLO DI FAR APPRENDERE AGLI STUDENTI CHE COS’È UNA LINGUA, COME È ORGANIZZATA LA SUA STRUTTURA, I PUNTI DI CONTATTO E DI DIFFERENZA TRA LINGUE DIVERSE, PRIVILEGIANDO LA PROSPETTIVA STORICA E DEL MUTAMENTO.
GLI STUDENTI APPRENDERANNO LE NOZIONI UTILI PER ANALIZZARE E DESCRIVERE LE LINGUE A DIVERSI LIVELLI (FONETICO, FONOLOGICO, MORFOLOGICO, SINTATTICO, SEMANTICO) E PER COMPRENDERE I MOTIVI E LE DINAMICHE DEL CAMBIAMENTO LINGUISTICO.
Prerequisiti
GLI STUDENTI DEVONO POSSEDERE LE COMPETENZE GRAMMATICALI NORMALMENTE PREVISTE DAI PROGRAMMI SCOLASTICI SIA DELLA SCUOLA MEDIA INFERIORE CHE DI QUELLA SUPERIORE, OSSIA LA CAPACITÀ DI DISTINGUERE LE DIVERSE CATEGORIE LESSICALI (NOMI, VERBI, AGGETTIVI, PREPOSIZIONI ECC.), LE DIVERSE FUNZIONI LOGICHE (SOGGETTO, PREDICATO ECC.) E LA CAPACITÀ DI COMPRENDERE E DESCRIVERE LA STRUTTURA SINTATTICA DI UN PERIODO, METTENDONE IN EVIDENZA GLI ELEMENTI COSTITUTIVI.
Contenuti
DURANTE LE LEZIONI DI GLOTTOLOGIA SARANNO AFFRONTATI I SEGUENTI ARGOMENTI:
1) LA CLASSIFICAZIONE DELLE LINGUE;
2) LA RICOSTRUZIONE DEL SISTEMA FONOLOGICO INDOEUROPEO E IL MUTAMENTO FONOLOGICO;
3) IL MUTAMENTO FONOLOGICO;
4) IL MUTAMENTO MORFOLOGICO;
5) LE CATEGORIE GRAMMATICALI DELLE LINGUE INDOEUROPEE;
6) IL MUTAMENTO SINTATTICO;
7) SPIEGAZIONI DEL MUTAMENTO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI.
Verifica dell'apprendimento
L’ESAME CONSISTE IN UNA PROVA SCRITTA.
Testi
1) LURAGHI SILVIA, INTRODUZIONE ALLA LINGUISTICA STORICA, ROMA, CAROCCI, 2006.
2) BAGLIONI DANIELE, L'ETIMOLOGIA, ROMA, CAROCCI, 2016.
3) BASILE GRAZIA, FEDERICA CASADEI, LUCA LORENZETTI, GIANCARLO SCHIRRU, ANNA M. THORNTON, LINGUISTICA GENERALE, ROMA, CAROCCI, 2010 (CAPITOLI: 2, 3, 4, 5, 6, 7).
4) CAMPANILE E., COMRIE B., WATKINS C., INTRODUZIONE ALLA LINGUA E ALLA CULTURA DEGLI INDOEUROPEI, BOLOGNA, IL MULINO 2005 (CAPITOLI: 1 ANTICHITÀ INDOEUROPEE; 3 LA FAMIGLIA LINGUISTICA INDOEUROPEA: PROSPETTIVE GENETICHE E TIPOLOGICHE).
Altre Informazioni
LA FREQUENZA È VIVAMENTE CONSIGLIATA. GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI PREPARERANNO AUTONOMAMENTE LO STESSO PROGRAMMA DEI FREQUENTANTI. TUTTI GLI STUDENTI SONO INCORAGGIATI A PRESENTARSI DURANTE L'ORARIO DI RICEVIMENTO PER EVENTUALI SPIEGAZIONI E/O SOLUZIONI DI DUBBI. È POSSIBILE ANCHE SCRIVERE AL DOCENTE VIA E-MAIL ALL’INDIRIZZO: CIACOBINI@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]