LINGUA TEDESCA

Lettere LINGUA TEDESCA

0312600029
DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI
CORSO DI LAUREA
LETTERE
2016/2017

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2008
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
945LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO PREVEDE IL RAGGIUNGIMENTO DELLA COMPETENZA LINGUISTICA CORRISPONDENTE AL LIVELLO A1/A2 DEL QUADRO COMUNE DI RIFERIMENTO EUROPEO. L'INTRODUZIONE ALLE STRUTTURE GRAMMATICALI, MORFO-SINTATTICHE E LESSICALI DEL TEDESCO SARÀ CONDOTTA ATTRAVERSO LA LETTURA E L'ANALISI DI TESTI UTILI, INOLTRE, ALLA COMPRENSIONE DELLA CIVILTÀ NEI PAESI DI LINGUA TEDESCA. AL TERMINE DEL CORSO, LO STUDENTE AVRÀ ACQUISITO LE STRUTTURE BASE DEL SISTEMA LINGUISTICO TEDESCO E SARÀ IN GRADO DI COMUNICARE IN CONTESTI QUOTIDIANI, COMPRENDERE TESTI BREVI E SEMPLICI, PRENDERE APPUNTI E SCRIVERE BREVI TESTI SU ARGOMENTI RIGUARDANTI BISOGNI IMMEDIATI.
Prerequisiti
NON È RICHIESTA CONOSCENZA PREGRESSA DELLA LINGUA TEDESCA; È RICHIESTA UNA BUONA CONOSCENZA DELL’ITALIANO.
Contenuti
IL CORSO SI PREFIGGE DI FORNIRE ALLO STUDENTE GLI STRUMENTI LINGUISTICI DI BASE PER LA COMPRENSIONE E LA PRODUZIONE DELLA LINGUA TEDESCA SCRITTA E PARLATA. A TAL FINE, SARANNO ARGOMENTO DEL CORSO LE STRUTTURE GRAMMATICALI, MORFO-SINTATTICHE E LESSICALI DI BASE DELLA LINGUA TEDESCA (A1). PARTE INTEGRANTE DEL PROGRAMMA SARANNO, INOLTRE, GLI ELEMENTI BASE DELLA LINGUISTICA TEDESCA, OLTRE ALLA LETTURA, ANALISI E INTERPRETAZIONE DI TESTI STORICO-POLITICI E PUBBLICITARI, ELEMENTI DI CIVILTÀ DEI PAESI DI LINGUA TEDESCA (LAND UND LEUTE, GESELLSCHAFT, BILDUNGSSYSTEM, KULTUR, FESTE, POLITIK, WIRTSCHAFT).
Metodi Didattici
LA FREQUENZA ALLE LEZIONI E ALLE ESERCITAZIONI, PUR NON ESSENDO OBBLIGATORIA, È FORTEMENTE CONSIGLIATA. L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI CON VIDEOPROIETTORE, ESERCITAZIONI, ATTIVITÀ PRATICHE IN CLASSE O IN LABORATORIO CON ESPERTI MADRELINGUA.
Verifica dell'apprendimento
I risultati di apprendimento verranno verificati attraverso tre prove intercorso, scritte e orali, (grammatica, breve composizione e Referat finale in lingua tedesca). L’esame orale riguarderà i seguenti argomenti: breve presentazione, elementi grammaticali e lessicali, Landeskunde e linguistica tedesca. Le prove scritte e orali non sono propedeutiche alla prova orale, ma vivamente consigliate.
Testi
H. AUFDERSTRASSE, J. MÜLLER, TH. STORZ, DELFIN. LEHRWERK FÜR DEUTSCH ALS FREMDSPRACHE (LEHRBUCH E ARBEITSBUCH - VOLUME UNICO), HUEBER, MÜNCHEN 2002 (LEZIONI 1-8)
M. WEERNING, M. MONDELLO, DIES UND DAS. GRAMMATICA DI TEDESCO CON ESERCIZI, CIDEB EDITRICE, RAPALLO 2005.
P. BARBERIS, A. SARNOW, INTRODUZIONE ALLA FONETICA TEDESCA DEL TEDESCO CON ESERCIZI MIRATI PER PARLANTI ITALIANI, TORINO, CELID 2015
DI MEOLA C.: LA LINGUISTICA TEDESCA. UN’INTRODUZIONE CON ESERCIZI E BIBLIOGRAFIA RAGIONATA. BULZONI. ROMA 2014 (CAPP. 1-4, PP. 17-130).
B. KUHNE, GRUNDWISSEN DEUTSCHLAND. KURZE TEXTE UND ÜBUNGEN (2. ERW. AUFL.), IUDICIUM, MÜNCHEN 2003 (TESTI SCELTI: Land und Leute (pp. 10–23), 2. Gesellschaft (pp. 26–59), 3. Bildungssystem (pp. 62–71), 4. Kultur (pp. 74–85), 5. Feste (pp. 88–95), 6. Die Bundesländer (pp. 98–129).

LA DIDATTICA SARÀ COADIUVATA DA SUPPORTI DIGITALI E AUDIOVISIVI, NONCHÉ DA MATERIALE AUTENTICO MESSO A DISPOSIZIONE DALLA DOCENTE IN AULA.
Altre Informazioni
SI PREVEDONO LEZIONI E SEMINARI DI DOCENTI ESTERNI, ALCUNI DEI QUALI NELL'AMBITO DEL PROGETTO ERASMUS+. SARANNO DISPONIBILI LE DISPENSE DEL CORSO PER STUDENTI FREQUENTANTI E NON FREQUENTANTI. GLI STUDENTI CHE ABBIANO CONSEGUITO CERTIFICAZIONI LINGUISTICHE INTERNAZIONALI POTRANNO FARLE VALERE SECONDO LO SCHEMA E LE PROCEDURE INDICATE NELLA GUIDA DELLO STUDENTE. OGNI CERTIFICAZIONE LINGUISTICA PUÒ ESSERE UTILIZZATA UNA VOLTA SOLA. LA CERTIFICAZIONE PRESENTATA DEVE AVERE UNA DATA DI RILASCIO NON ANTERIORE A 24 MESI.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]