CALCOLO NUMERICO I

Matematica CALCOLO NUMERICO I

0512300012
DIPARTIMENTO DI MATEMATICA
CORSO DI LAUREA
MATEMATICA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
756LEZIONE
Obiettivi
1. CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
IL CORSO È FINALIZZATO AD ACQUISIRE LA CONOSCENZA TEORICA ED ALL'ANALISI CRITICA DEI PRINCIPALI METODI NUMERICI RELATIVI AD ARGOMENTI DI BASE, QUALI L’APPROSSIMAZIONE DI DATI E FUNZIONI, IL CALCOLO NUMERICO DI INTEGRALI DEFINITI, LA RISOLUZIONE NUMERICA DI SISTEMI NON LINEARI, IL CALCOLO DI AUTOVALORI DI MATRICI. E’ RIVOLTO INOLTRE ALLA TRATTAZIONE DEI PRINCIPALI PROBLEMI CHE SI INCONTRANO NELLO SVILUPPO DI SOFTWARE MATEMATICO EFFICIENTE. INOLTRE LO STUDENTE APPRENDERÀ LE METODOLOGIE DI PROGETTAZIONE DI ALGORITMI EFFICIENTI E L'USO DI OPPORTUNI AMBIENTI DI CALCOLO NUMERICO PER LA RISOLUZIONE DI PROBLEMI DI CALCOLO SCIENTIFICO.
2. CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
MEDIANTE LE ESERCITAZIONI IN LABORATORIO, SI INTENDERÀ SPERIMENTARE I SUDDETTI METODI, STIMARE L'ATTENDIBILITÀ DEI RISULTATI OTTENUTI, SVILUPPARE ELEMENTI DI SOFTWARE MATEMATICO E VALUTARNE LE PRESTAZIONI.
Prerequisiti
ELEMENTI DI MATEMATICA DISCRETA E DI ALGEBRA LINEARE. ELEMENTI DI ANALISI MATEMATICA: FUNZIONI CONTINUE E PRINCIPALI TEOREMI, DERIVATA E INTEGRALE.
Contenuti
RICHIAMI DI ANALISI DEGLI ERRORI ED ARITMETICA FLOATING - POINT. APPROSSIMAZIONE DI DATI E FUNZIONI. INTERPOLAZIONE POLINOMIALE E CON FUNZIONI SPLINE. APPROSSIMAZIONE NEL SENSO DEI MINIMI QUADRATI. METODI ITERATIVI PER LA RISOLUZIONE DI EQUAZIONI NON LINEARI. INTEGRAZIONE NUMERICA: FORMULE DI NEWTON-COTES E DI GAUSS. INTEGRATORI AUTOMATICI BASATI SU SCHEMI FISSI E ADATTATIVI. AUTOVALORI DI MATRICI. METODI ITERATIVI E METODI BASATI SU TRASFORMAZIONI DI SIMILITUDINE. METODO DI EULERO PER LA RISOLUZIONE DI PROBLEMI A VALORI INIZIALI DI CHAUCHY. LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE MATLAB. SVILUPPO DI CODICI RELATIVI AI PRINCIPALI ALGORITMI TRATTATI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI, LABORATORIO, REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI SVILUPPO E VALUTAZIONE DI SOFTWARE MATEMATICO.

Verifica dell'apprendimento
LA PROVA DI ESAME VALUTA LE CONOSCENZE ACQUISITE E LA CAPACITÀ DI APPLICARLE ALLA RISOLUZIONE DI PROBLEMI TIPICI DEL CALCOLO NUMERICO.

ESSA SI ARTICOLA IN DUE PROVE: UNA PROVA PRATICA, NELLA QUALE VIENE UTILIZZATO IL SOFTWARE MATEMATICO PROGETTATO E REALIZZATO DURANTE IL CORSO AI FINI DELLA RISOLUZIONE DI ALCUNI PROBLEMI DI QUADRATURA, DI APPROSSIMAZIONE DI FUNZIONI E DATI MEDIANTE INTERPOLAZIONE POLINOMIALE, APPROSSIMAZIONE NEL SENSO DEI MINIMI QUADRATI E SPLINE, DI CALCOLO DI AUTOVALORI DI MATRICI; UN COLLOQUIO ORALE, AI FINI DELL’ACCERTAMENTO DELLE CONOSCENZE TEORICHE PRESENTATE A LEZIONE.
Testi
G.MONEGATO, FONDAMENTI DI CALCOLO NUMERICO, CLUT
V. COMINCIOLI - ANALISI NUMERICA - ED. MC GRAW HILL
Altre Informazioni
BEAPAT@UNISA.IT; ANCARDONE@UNISA.IT;

PIATTAFORMA MICROSOFT-TEAMS
HTTPS://UNISALERNO.SHAREPOINT.COM/SITES/UNI21-CALCOLONUMERICOI-051230001264587MATEMATICA/MATERIALE%20DEL%20CORSO/FORMS/ALLITEMS.ASPX
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-11-21]