DIDATTICA DELL'INFORMATICA

Informatica DIDATTICA DELL'INFORMATICA

0522500104
DIPARTIMENTO DI INFORMATICA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
INFORMATICA
2022/2023



ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO INTRODUCE GLI STUDENTI ALLE VARIE PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA FORMAZIONE IN AMBITO INFORMATICO E ALLE METODOLOGIE E TECNICHE PER PROGETTARE PERCORSI DISCIPLINARI PER L’INSEGNAMENTO DELL’INFORMATICA NELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
GLI STUDENTI AVRANNO:
•COMPRENSIONE DEGLI ASPETTI PEDAGOGICI FONDAMENTALI E DELLE TEORIE DI APPRENDIMENTO, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALL’AMBITO INFORMATICO
•COMPRENSIONE DELLE LINEE GUIDA E INDICAZIONI NAZIONALI DEI CURRICULA IN INFORMATICA
•COMPRENSIONE DEI PRINCIPALI APPROCCI E PRINCIPI ESISTENTI PER LA FORMAZIONE
•CONSAPEVOLEZZA DELLE QUESTIONI RELATIVE ALLA SCELTA DEL PRIMO LINGUAGGIO DI PROGRAMMAZIONE E DEI CORSI DI INTRODUZIONE ALL’INFORMATICA
•CONSAPEVOLEZZA DELLE PROBLEMATICHE E DEGLI APPROCCI RELATIVI ALLA VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO
•CONSAPEVOLEZZA DELLE QUESTIONI RELATIVE ALLA DIVERSITÀ DI GENERE

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
ESSERE IN GRADO DI SVILUPPARE UN PERCORSO E LE RELATIVE RISORSE PER FAR ACQUISIRE CONOSCENZE E ABILITÀ IN AMBITO INFORMATICO.
Prerequisiti
CONOSCENZA DI BASE DI INFORMATICA.
Contenuti
A)STRATEGIE DIDATTICHE, DA ISTRUTTIVITÀ AD ATTIVITÀ. PARALLELISMO FRA METODOLOGIE INFORMATICHE E METODOLOGIE DIDATTICHE: USO DEI PROGETTI COME METODOLOGIA DIDATTICA, APPROCCI AGILI, SCRUM, METODOLOGIE ATTIVE E COOPERATIVE (FLIPPED CLASSROOM, EDUSCRUM), PEER REVIEW. TECNICHE DI VISUALIZZAZIONE E ANIMAZIONE DI ALGORITMI. GIOCHI EDUCATIVI PER L'INFORMATICA. USO DELLA STORIA DELL’INFORMATICA COME METODOLOGIA DIDATTICA. (10 ORE)
B)METODOLOGIE E TECNOLOGIE DIDATTICHE PER LO STUDIO DEL RAPPORTO DELL'INFORMATICA CON LA SOCIETÀ ATTUALE E IN PARTICOLARE DEGLI ASPETTI ETICI. DIVERSITÀ DI GENERE: PROBLEMATICA E INIZIATIVE. (6 ORE)
C)L’INFORMATICA NELLA SCUOLA: REQUISITI DI ACCESSO, INDICAZIONI NAZIONALI LICEI E LINEE GUIDA ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI. STANDARD DEI CURRICULA IN INFORMATICA. LINEE GUIDA E PRINCIPI PER APPRENDIMENTO SIGNIFICATIVO. PROBLEMATICHE E LINEE GUIDA PER LA PROGETTAZIONE DI UN CORSO, DI UNA LEZIONE, DEL MATERIALE DIDATTICO, DELLA VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO. (14 ORE)
D)INTRODUZIONE ALL’INFORMATICA: INFORMATICA/COMPUTER SCIENCE E RAPPORTI CON ALTRE DISCIPLINE. DISTINZIONE FRA L'INFORMATICA COME DISCIPLINA SCIENTIFICA DA UNA PARTE E LE APPLICAZIONI DELL'INFORMATICA. PENSIERO COMPUTAZIONALE. (6 ORE)
E)PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’INTRODUZIONE ALLA PROGRAMMAZIONE. MISCONCEPTIONS. PROGRAMMAZIONE VISUALE. LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE E PARADIGMI DI PROGRAMMAZIONE, STRATEGIE DI PROBLEM SOLVING. (12 ORE)
Metodi Didattici
IL CORSO PRESENTERÀ ATTIVITÀ E PERCORSI DIDATTICI BASATI SULL'USO DI METODOLOGIE ATTIVE DI APPRENDIMENTO, CHE METTANO I DISCENTI IN CONDIZIONE DI ESPLORARE IN PRIMA PERSONA I TEMI FORMATIVI DI INTERESSE. GLI STUDENTI, LAVORANDO PREVALENTEMENTE IN GRUPPO, REALIZZERANNO PERCORSI DI APPRENDIMENTO. SI UTILIZZERANNO LE STRATEGIE DEL COOPERATIVE LEARNING, FLIPPED CLASSROOM E DEL TEACH ONE ANOTHER.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO SI BASERÀ SULLA VALUTAZIONE DEL PROGETTO E SULLA SUA PRESENTAZIONE. L’OBIETTIVO DEL PROGETTO SARÀ SVILUPPARE RISORSE EDUCATIVE PER TRASFERIRE CONOSCENZE IN AMBITO INFORMATICO. IL PROGETTO SARÀ VALUTATO TENENDO IN CONTO LA COMPLETEZZA, LA CORRETTEZZA E LA COERENZA DEL MATERIALE PROPOSTO RISPETTO AGLI OBIETTIVI DEFINITI. OBIETTIVO DELLA PRESENTAZIONE SARÀ VALUTARE LA CAPACITÀ DI TRASFERIRE I CONTENUTI E ARGOMENTARE LE SCELTE FATTE. LA VALUTAZIONE FINALE SARÀ DATA DALLA MEDIA DELLE VALUTAZIONI (ENTRAMBE ESPRESSE IN TRENTESIMI) CON L’AGGIUNTA DI EVENTUALI PUNTI BONUS (FINO A 3) PER LA PARTECIPAZIONE ATTIVA DURANTE IL CORSO (DISCUSSIONI IN AULA SUI PROGETTI).
Testi

ORIT HAZZAN, TAMI LAPIDOT, NOA RAGONIS “GUIDE TO TEACHING COMPUTER SCIENCE. AN ACTIVITY-BASED APPROACH“, SPRINGER 2014.

APPROFONDIMENTI:
IMPROVING COMPUTER SCIENCE EDUCATION, DJORDJE KADIJEVICH, CHAROULA ANGELI AND CARSTEN SCHULTE (EDS.) ROUTLEDGE, 2013.

DISPENSE FORNITE DAL DOCENTE
Altre Informazioni
E-LEARNING PLATFORM:
HTTP://ELEARNING.INFORMATICA.UNISA.IT/EL-PLATFORM/

CONTATTI:
FFERRUCCI@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]