SISMOLOGIA STATISTICA

Fisica SISMOLOGIA STATISTICA

0522600035
DIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FISICA
2016/2017

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO DI SISMOLOGIA STATISTICA PROPONE UN APPROCCIO INNOVATIVO ALLA DISCIPLINA BASATO SULLA MECCANICA STATISTICA.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
L’INSEGNAMENTO FORNIRÀ AGLI STUDENTI CONOSCENZE SULLE LEGGI FENOMENOLOGICHE CHE GOVERNANO IL COMPORTAMENTO STATISTICO DELL'ACCADIMENTO DEI TERREMOTI. VERRANNO INOLTRE FORNITI ELEMENTI SUI PRINCIPALI MODELLI PER L'ACCADIMENTO DEI TERREMOTI IN GRADO DI RIPRODURRE LE PROPRIETÀ STATISTICHE DEI CATALOGHI SISMICI. I MODELLI STUDIATI SARANNO SIA DI TIPO ANALOGICO (BURRIDGE E KNOPOFF, SELF-ORGANIZED CRITICALITY) CHE DEL TIPO POINT PROCESS (MODELLI AD AUTOECCITAZIONE, EPIDEMIC TYPE AFTERSHOCK SEQUENCES), MA ANCHE PIÙ FISICI BASATI SULL'ATTRITO NELLE FAGLIE (STATE RATE FRICTION LAWS). INFINE VERRANNO FORNITE CONOSCENZE SULLE FONDAMENTALI LINEE DI RICERCA SULLA PREVISIONE DEI TERREMOTI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
ALLA FINE DEL PROCESSO FORMATIVO LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI CALCOLARE LA PROBABILITÀ DI ACCADIMENTO DI UN TERREMOTO IN BASE AI PRINCIPALI MODELLI STATISTICI DI ACCADIMENTO. SARÀ INOLTRE IN GRADO DI VERIFICARE LA CONSISTENZA DEI MODELLI TEORICI CON LE LEGGI SPERIMENTALI.
Prerequisiti
GLI STUDENTI DOVRANNO AVERE CONOSCENZE DI FISICA GENERALE E SUI FONDAMENTALI METODI DI INTEGRAZIONE DI EQUAZIONI DIFFERENZIALI ORDINARIE AL SECOND'ORDINE. DOVRANNO AVERE INOLTRE CONOSCENZE DI STATISTICA DI BASE. AD ESEMPIO SARÀ NECESSARIO CONOSCERE IL CONCETTO DI DISTRIBUZIONE E DI TUTTE LE PROPRIETÀ CHE RIGUARDANO UNA DENSITÀ DI PROPABILITÀ.
Contenuti
IL CONTENUTO DEL CORSO RIGUARDA:
1)LE LEGGI FENOMENOLOGICHE CHE GOVERNANO L'ACCADIMENTO DEI TERREMOTI.
2) I PRINCIPALI MODELLI SIA ANALOGICI, SIA STATISTICI CHE FISICI DELL'ACCADIMENTO DEI TERREMOTI IN GRADO DI RIPRODURRE IL COMPORTAMENTO STATISTICO DEI CATALOGHI SISMICI.
3) LE PRINCIPALI LINEE DI RICERCA PER LA PREVISIONE DEI TERREMOTI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
ESAMI ORALI. IN PARTICOLARE LA VERIFICA CONSISTERÀ IN UN COLLOQUIO ATTO A VERIFICARE IL GRADO DI APPRENDIMENTO DELLO STUDENTE E IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI.
Testi
ARTICOLI SU RIVISTA, DISPENSE DEL CORSO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]