COMPLEX SYSTEMS IN PHYSICS FOR PUBLIC HEALTH

Fisica COMPLEX SYSTEMS IN PHYSICS FOR PUBLIC HEALTH

0522600037
DIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FISICA
2016/2017

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO HA L'OBIETTIVO DI INTRODURRE GLI STUDENTI ALLA SCIENZA DEI SISTEMI COMPLESSI ED ALLO STUDIO DEI SISTEMI SANITARI

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
L'INSEGNAMENTO MIRA A PRESENTARE METODI E STRUMENTI CHE LA FISICA IMPIEGA PER STUDIARE SISTEMI COMPLESSI E RETI, PRESENTANDO I PRINCIPALI ASPETTI DELLA COMPLESSITÀ E DELLE RETI DI ORIGINE NATURALE (ES.: RETI ALIMENTARI) ED ANTROPICA (RETI SOCIALI, WORLD WIDE WEB, ETC.), E POI AD INTRODURRE ALLO STUDIO DELLA SANITÀ PUBBLICA E DEI SISTEMI SANITARI QUALI SISTEMI COMPLESSI FORMATI DA RETI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
L'INSEGNAMENTO HA COME OBIETTIVO RENDERE LO STUDENTE CAPACE DI UTILIZZARE STRUMENTI, COGNITIVI ED INFORMATICI, DI STUDIO DEI SISTEMI COMPLESSI ED APPLICARE TALI METODI ALLO SPECIFICO CONTESTO DEI SISTEMI SANITARI.
Prerequisiti
CAPACITÀ DI LETTURA E STUDIO DI TESTI IN INGLESE.
CONOSCENZE DI METODI DI ANALISI NUMERICA.
CONOSCENZE DI BASE DI MATEMATICA, CHIMICA E BIOLOGIA.
Contenuti
PARTE 1: SALUTE E SANITÀ
CONCETTO DI SALUTE, ORGANIZZAZIONE IN SANITÀ, PROGRAMMAZIONE SANITARIA, PROCESSO PRODUTTIVO, SANITÀ PUBBLICA, SISTEMA SANITARIO, ELEMENTI DI EPIDEMIOLOGIA

PARTE 2: SISTEMI COMPLESSI E SANITÀ
DEFINIZIONE ED EVOLUZIONE DELLA SCIENZA DEI SISTEMI, CARATTERISTICHE DEI SISTEMI, TRANSDISCIPLINARIETÀ, SISTEMI COMPLESSI NATURALI (ECOSISTEMI, RETI TROFICHE ETC.), SISTEMI COMPLESSI ANTROPICI (RETI SOCIALI, ECONOMICHE, INFORMATICHE ETC.), APPLICAZIONI NEI PRINCIPALI CAMPI SCIENTIFICI (MANAGEMENT, FORMAZIONE ETC.), SOCIAL NETWORKS E SALUTE, NETWORK MEDICINE

PARTE 3: METODI DI STUDIO DEI SISTEMI COMPLESSI IN SANITÀ
OVERVIEW DEI METODI, SYSTEM DYNAMICS, NETWORK ANALYSIS, AGENT BASED MODELING, ESPERIENZE DI APPLICAZIONE SU CASI DI STUDIO IN CAMPO SANITARIO
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI ED ESERCITAZIONI
Verifica dell'apprendimento
PRODUZIONE DI UN ELABORATO SCRITTO O INFORMATICO SU UN ARGOMENTO DEL CORSO (TESINA).
DISCUSSIONE ORALE SUL TEMA DELL'ELABORATO, SULL'ANALISI SVOLTA E SUGLI STRUMENTI APPLICATI.
Testi
SLIDE DEL CORSO
G. CALDARELLI, M. CATANZARO, "NETWORKS: A VERY SHORT INTRODUCTION", OXFORD UNIVERSITY PRESS
N. CHRISTAKIS, J. FOWLER, "CONNECTED", HARPER COLLINS PUBLISHERS
T.W. VALENTE, "SOCIAL NETWORKS AND HEALTH", OXFORD UNIVERSITY PRESS
Altre Informazioni
NESSUNA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]