RELATIVITÀ GENERALE

Fisica RELATIVITÀ GENERALE

0522600020
DIPARTIMENTO DI FISICA "E.R. CAIANIELLO"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
FISICA
2022/2023

ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2021
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
IL CORSO HA COME OBIETTIVO QUELLO DI RENDERE LO STUDENTE CAPACE DI ASSIMILARE LE CONOSCENZE ACQUISITE E DI AFFRONTARE PROBLEMI DI CARATTERE APPLICATIVO. VENGONO ILLUSTRATE TEMATICHE INERENTI I PRINCIPI DELLA REALTIVITAÌ' GENERALE, GLI ASPETTI FISICI E GEOMETRICI CON APPLICAZIONI ALLA FISICA DEI BUCHI NERI, DELLE ONDE GRAVITAZIONALI E DELL'EVOLUZIONE DELL'UNIVERSO. VERRANNO INOLTRE DISCUSSI I PIU' RECENTI RISULTATI OTTENUTI IN AMBITO ASTROFISICO, ASTROPARTICELLARE E COSMOLOGICO.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
GLI STUDENTI SONO GUIDATI AD APPRENDERE IN MANIERA CRITICA TUTTO CIÒ CHE VIENE SPIEGATO LORO IN CLASSE E AD ARRICCHIRE LE PROPRIE CAPACITÀ DI GIUDIZIO ATTRAVERSO LO STUDIO DEL MATERIALE DIDATTICO INDICATO DAL DOCENTE. L'OBIETTIVO E' DARE ALLO STUDENTE LA POSSIBILITA' DI INSERIRSI PRESSO ISTITUZIONI DI RICERCA, SIA NAZIONALI CHE INTERNAZIONALI, ED AVERE LA POSSIBILITA' DI SFRUTTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ANCHE IN AMBITI DIVERSI, QUALI AD ESEMPIO QUELLO DELL'INDUSTRIA.
Prerequisiti
LAUREA TRIENNALE. IL CORSO È STRUTTURATO IN MODO TALE DA ESSERE FONDAMENTALE SIA PER GLI STUDENTI ORIENTATI VERSO LA FISICA DELLE ALTE ENERGIE, ASTROFISICA E COSMOLOGIA, SIA PER GLI STUDENTI CON INTERESSI VERSO LA FISICA DELLA MATERIA CONDENSATA E DELLO STATO SOLIDO.
LA CONOSCENZA DELLA MATEMATICA E FISICA DI BASE ACQUISITI ALLA LAUREA TRIENNALE E' RICHIESTA.
Contenuti
IL CORSO INTENDE FORNIRE LE NOZIONI DI BASE DELLA RELATIVITA' GENERALE. E DI PREPARARE LO STUDENTE AL RAGIONAMENTO SCIENTIFICO.
IL CORSO INOLTRE TENDE A FAVORIRE LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI ESPORRE IN MODO CHIARO E RIGOROSO LE CONOSCENZE ACQUISITE.

DURANTE IL CORSO SARANNO AFFRONTATE LE SEGUENTI TEMATICHE:

RICHIAMI DI RELATIVITA' SPECIALE
TENSORI E CALCOLO TESORIALE.
VARIETA'. VARIETÀ DIFFERENZIABILE (6 ORE)

DERIVATA COVARIANTE. (2 ORE)

DERIVATA DI LIE (2 ORE)

I TENSORI DI RIEMANN, RICCI E DI EINSTEIN.
LO SCLARE DI RICCI. (2 ORE)

PRINCIPIO DI EQUIVALENZA. (2 ORE)

EQUAZIONE DELLE GEODETICHE. (4 ORE)

EQUAZIONI DI CAMPO DI EISNTEIN. (4 ORE)

TEST DELLA RELATIVITA' GENERALE (10 ORE)

COSMOLOGIA. (4 ORE)

ASTROFISICA. E FISICA DEI BUCHI NERI (6 ORE)

GEOMETRIA DIFFERENZIALE (INTRODUZIONE) (6 ORE)

LE APPLICAZIONI/ESERCITAZIONI FANNO PARTE INTEGRANTE DEL CORSO.
IL CORSO E' FONDAMENTALMENTE DIVISO IN DUE PARTI PRINCIPALI: RELATIVITA GENERALE E APPLICAZIONI/CONSEGUENZE (36 ORE); ASPETTI MATEMATICI (12 ORE)
Metodi Didattici
IL CORSO VIENE SVOLTO CON LEZIONI FRONTALI, CURANDO IN MODO PARTICOLARE METODO, DIMOSTRAZIONI ED APPLICAZIONI. L'INTENTO E' FORNIRE AGI STUDENTI CONOSCENZE SPECIFICHE PER FORMULARE MODELLI PER LA DESCRIZIONE DI FENOMENI FISICI, SVOLGERE ATTIVITA' DI RICERCA IN ALTRE UNIVERSITA' ED ENTI DI RICERCA.
Verifica dell'apprendimento
LE MODALITA' DI VERIFICA DELL'APPRENDIMENTO SI BASANO SU COLLOQUI DELLE TEMATICHE SVOLTE AL CORSO PER VERIFICARE CHE LO STUDENTE ABBIA COMPRESO GLI ARGOMENTI TRATTATI SI RICHIEDE INOLTRE CHE LO STUDENTE ESPONGA IN MODO CHIARO ED ESAUSTIVO GLI ARGOMENTI STUDIATI E DIMOSTRI CAPACITÀ DI GIUDIZIO CRITICO AUTONOMO.
IL LIVELLO DI VALUTAZIONE DELL'ESAME PUO' VARIARE DA UN MINIMO AD UN MASSIMIO.
IL LIVELLO DI VALUTAZIONE MINIMO (18/30) È ATTRIBUITO NEL CASO IN CUI LO STUDENTE DIMOSTRI INCERTEZZE NELL’ESPOSIZIONE ED UNA LIMITATA CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI PRINCIPALI DEL PROGRAMMA.
IL LIVELLO MASSIMO (30/30) È ATTRIBUITO NEL CASO IN CUI LO STUDENTE DIMOSTRA UNA COMPLETA ED APPROFONDITA CONOSCENZA DEGLI ARGOMENTI ED È IN GRADO DI RISOLVERE ED IMPOSTARE I PROBLEMI PROPOSTI DURANTE L’ESAME.
LA LODE INFINE VIENE ATTRIBUITA QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA SIGNIFICATIVA PADRONANZA DEI CONTENUTI DEL PROGRAMMA, ED È CAPACE DI ESPORRE GLI ARGOMENTI CON NOTEVOLE PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CAPACITÀ DI ELABORAZIONE AUTONOMA ANCHE IN CONTESTI DIVERSI DA QUELLI PROPOSTI DAL DOCENTE.
Testi
S WEINBERG: GRAVITATION AND COSMOLOGY
MISNER-WHEELER-THORNE: GRAVITATION
GUIDRY: MODERN GENERAL RELATIVITY
KENYON: GENERAL RELATIVITY
D’INVERNO: INTRODUCING EINSTEIN’S RELATIVITY
S. CARROLL: SPACETIME AND GEOMETRY
RYDER: INTRODUCTION TO GENERAL RELATIVITY
Altre Informazioni
LA PRESENZA DEGLI STUDENTI AL CORSO E' FORTEMENTE CONSIGLIATA. INOLTRE LO STUDENTE È INVITATO A CONTATTARE IL DOCENTE SIA MEDIANTE INCONTRI (ANCHE AL DI FUORI DEGLI ORARI DI RICEVIMENTO) SIA MEDIANTE POSTA ELETTRONICA DEL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-11-30]