IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Ingegneria Meccanica IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

0612300033
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA
INGEGNERIA MECCANICA
2022/2023

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2018
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE (KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING) CONOSCENZA DEI FENOMENI FISICI RIGUARDANTI GLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO DELL’ARIA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AGLI ASPETTI TIPICI DELLA TERMODINAMICA E DELLA FLUIDODINAMICA, OLTRE AI PRINCIPI DI PROGETTAZIONE NECESSARI ALLA REALIZZAZIONE DEI SUDDETTI IMPIANTI.
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE (APPLYING KNOWLEDGE AND UNDERSTANDING)
SAPERE VALUTARE LA MIGLIORE SOLUZIONE IMPIANTISTICA-PROGETTUALE IN ACCORDO CON LE NECESSITA’ DELLE UTENZE I N TERMINI DI CONFORT E DI ECONOMIA; SAPERE DIMENSIONARE TUTTI I COMPONENTI NECESSARI AL FUNZIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO (MAKING JUDGEMENTS)
SAPERE RILEVARE ED INTERPREATRE I DATI NECESSARI ALLA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI UN IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO.
ABILITÀ COMUNICATIVE (COMMUNICATION SKILLS)
SAPERE LAVORARE IN UN TEAM DI PROGETTISTI AD UN PROGETTO REALE DI UN IMPIANTO DI CONDIZIONAMENTO, MIGLIORANDO LE PROPRIE CAPACITA’ INTER-RELAZIONALI E AMPLIANDO L’EFFICACIA E L’EFFICIENZA DELLE PROPRIE CAPACITA’ COMUNICATIVE NEL PROPORRE LE PROPRIE IDEE PROGETTUALI.
CAPACITÀ DI APPRENDERE (LEARNING SKILLS) SVILUPPARE LE GIUSTE COMPETENZE PER POTER INTRAPRENDERE STUDI SUCCESSIVI NELL’AMBITO DELL’ENERGETICA, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO NON SOLO ALLA PROGETTAZIONE MA ANCHE ALLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI MECCANICI PER IL CONDIZIONAMENTO, NONCHE’ ALL’NTERAZIONE TRA GLI IMPIANTI E GLI EDIFICI NELL’OTTICA DEL RISPARMIO ENERGETICO.
Prerequisiti
PER IL PROFICUO RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI SONO RICHIESTE CONOSCENZE MATEMATICHE E FISICHE DI BASE, CON PARTICOLARE ATTENZIONE ALLE NOZIONI DI TERMODINAMICA. E' ATTIVA ALTRESI' LA PROPEDEUCITA' CON L'INSEGNAMENTO DI TERMODINAMICA E TRASMISSIONE DEL CALORE
Contenuti
1. RICHIAMI DI ARIA UMIDA (6 ORE)
2. RICHIAMI DI TRASMISSIONE DEL CALORE (5 ORE TEORIA E 1 ORA ESERCITAZIONE)
3. L'INVOLUCRO EDILIZIO (2 ORE)
4. IL CALCOLO DELLE TRASMITTANZE TERMICHE (4 ORE TEORIA E 2 ORE ESERCITAZIONE)
5. IL PROGETTO INVERNALE (1 ORA)
6. IL PROGETTO ESTIVO (3 ORE)
7. GLI IMPIANTI (5 ORE TEORIA E 1 ORA ESERCITAZIONE)
8. I SISTEMI DI PRODUZIONE (4 ORE TEORIA E 2 ORE ESERCITAZIONE)
9. LE CENTRALI DI TRATTAMENTO ARIA (3 ORE TEORIA E 2 ORE ESERCITAZIONE)
10. LA DISTRIBUZIONE IDRONICA (4 ORE TEORIA E 1 ORA ESERCITAZIONE)
11. LA DISTRIBUZIONE AERAULICA (4 ORE TEORIA E 2 ORE ESERCITAZIONE)
12. I TERMINALI IDRONICI DI EMISSIONE (3 ORE TEORIA E 1 ESERCITAZIONE)
13. GLI IMPIANTI MISTI (1 ORA)
14. I TERMINALI AERAULICI DI EMISSIONE (2 ORE TEORIA E 1 ORA ESERCITAZIONE)
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO CONTEMPLA LEZIONI TEORICHE ED ESERCITAZIONI IN LINGUA ITALIANA. OGNI ALLIEVO HA DISPOSIZIONE DUE MOMENTI DI SINTESI: IL PRIMO E’ RAPPRESENTATO DA UNA VISITA TECNICA DURANTE LA QUALE GLI ALLIEVI HANNO MODO DI TESTARE LE CONOSCENZE ACQUISITE DURANTE IL CORSO, ASSOCIANDO GLI ASPETTI TEORICI APPRESI A REALTA’ VISIVE; IL SECONDO E’ LA REALIZZAZIONE DI UN ELABORATO PROGETTUALE DA RISOLVERE PER UN CASO REALE.
Verifica dell'apprendimento
LA VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI AVVERRÀ MEDIANTE LA VALUTAZIONE DI UN ELABORATO PROGETTUALE SVILUPPATO IN TEAM E DI UNA PROVA ORALE. L’ELABORATO VERRA’ CONSEGNATO AL DOCENTE ALMENO 5 GIORNI PRIMA DELLA DATA DELL’ORALE PER POTER PROCEDERE CON LA CORREZIONE DELLO STESSO. LA VALUTAZIONE DEL PROGETTO AVVERRA’ CONSIDERANDO I SEGUENTI ELEMENTI: IDEA PROGETTUALE (0-5 PUNTI), CORRETTEZZA DEI METODI PROGETTUALI IMPIEGATI (0-15 PUNTI), SENSO CRITICO NELLA DETERMINAZIONE DELLE SCELTE PROGETTUALI (0-5 PUNTI), CONFORMITA’ DEI DOCUMENTI RELAZIONALI PROGETTUALI E DELLE TAVOLE GRAFICHE (0-5 PUNTI). IL PUNTEGGIO PER SINGOLO ELEMENTO VIENE ATTRIBUITO CONSIDERANDO: IL PUNTEGGIO MASSIMO PREVISTO SE VI È ASSENZA DI ERRORI; IN CASO DI ERRORI CONCETTUALI IL PUNTEGGIO VIENE DECURTATO FINO ALL’80% DEL PUNTEGGIO MASSIMO PREVISTO IN MANIERA COMMISURATA AL NUMERO DI ERRORI RISCONTRATI; IN CASO DI ASSENZA DELL’ELEMENTO ATTESO VIENE ATTRIBUITO UN PUNTEGGIO NULLO. LA SOGLIA MINIMA DI VALUTAZIONE DEL PROGETTO PER POTER ACCEDERE ALLA PROVA ORALE È POSTA ESSERE PARI A 20 PUNTI.
A SEGUITO DELLA PRESENTAZIONE DA PARTE DEL DOCENTE DELL’ESITO DELLA CORREZIONE DEL PROGETTO, LA PROVA ORALE VIENE SOSTENUTA INDIVIDUALMENTE DA CIASCUN/A ALLIEVO/A E PREVEDE DUE DOMANDE TEORICHE SU DUE DEGLI ARGOMENTI ANALIZZATI A LEZIONE. LA DURATA MEDIA VA DA UNA VENTINA DI MINUTI (IN CASO DI RISPOSTE DATE RAPIDAMENTE E CORRETTAMENTE), FINO AD UN'ORA SE IL CANDIDATO ESITA NELLE RISPOSTE E RICHIEDE TEMPO PER RAGIONARE. IL LIVELLO DI SUFFICIENZA CORRISPONDE ALLA DIMOSTRAZIONE DELLA CAPACITÀ DI INDIVIDUARE GLI STRUMENTI METODOLOGICI DA UTILIZZARE, DI IMPOSTARE CORRETTAMENTE IL PROBLEMA DAL PUNTO DI VISTA FISICO INGEGNERISTICO E DI INDICARE VIE PERCORRIBILI DI RISOLUZIONE DEL PROBLEMA. IL LIVELLO DI ECCELLENZA È RAGGIUNTO QUANDO L’ALLIEVO/A SI DIMOSTRA IN GRADO DI AFFRONTARE CON SUCCESSO ASPETTI DEI PROBLEMI NON ESPLICITAMENTE TRATTATI A LEZIONE. LA VALUTAZIONE DEL PROVA ORALE AVVERRA’ CONSIDERANDO I SEGUENTI ELEMENTI: ASSENZA DI RISPOSTA (0 PUNTI), CORRETTEZZA DELLA RISPOSTA (1-13 PUNTI), METODO E LINGUAGGIO DI ESPOSIZIONE GLOBALE (0-4 PUNTI). LA SOGLIA MINIMA DI VALUTAZIONE DEL PROVA ORALE (14 PUNTI) VIENE RAGGIUNTA DIMOSTRANDO DI AVER COMPRESO E DI SAPER APPLICARE AL MONDO REALE LE NOZIONI CONFERITE DAL DOCENTE DURANTE IL CORSO. AL FINE DELLA DETERMINAZIONE DEL VOTO FINALE LA PROVA PROGETTUALE AVRA’ UN PESO PARI AL 70% MENTRE LA PROVA ORALE DEL 30 %.
Testi
G. CAMMARATA - “IMPIANTI TERMOTECNICI” – VOLL. 1A – 1B – 2 – 3 (FREE ON WEB)
G. ALFANO, M. FILIPPI, E. SACCHI, “IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE PER L’EDILIZIA” MASSON EDITORE AUTORI VARI, “MANUALE DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE”, TECNICHE NUOVE W.F. STOECKER, “REFRIGERATION AND AIR CONDITIONING”, MCGRAW-HILL
LE SLIDE DEL CORSO VENGONO DISTRIBUITE ATTRAVERSO LA PAGINA INTERNET: HTTP://WWW.FACEBOOK.COM/REFRIGERATIONLAB
E IL SITO E-LEARNING DEL DIPARTIMENTO DI ING. INDUSTRIALE
Altre Informazioni
45 ORE DI TEORIA (DI CUI 2 DI ATTIVITA' SEMINARIALE)
15 ORE DI ESERCITAZIONE (ESERCITAZIONI NUMERICA E VISITE TECNICHE)

LEZIONI TENUTE IN ITALIANO


CORSO EROGATO IN LINGUA ITALIANA.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2023-01-23]