COMPATIBILITA' ELETTROMAGNETICA

Ingegneria Elettronica COMPATIBILITA' ELETTROMAGNETICA

0622400032
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
INGEGNERIA ELETTRONICA
2014/2015

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2012
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
660LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO PRESENTA LE METODOLOGIE GENERALI PER AFFRONTARE LE PROBLEMATICHE CONNESSE ALLA PRESENZA DI DISTURBI ELETTROMAGNETICI E LE RELATIVE TECNICHE DI SOLUZIONE. E’ PREVISTA ATTIVITÀ DI LABORATORIO.


CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI SORGENTI DI INTERFERENZA ELETTROMAGNETICA E DELLE RELATIVE METODOLOGIE DI CARATTERIZZAZIONE

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
CAPACITÀ DI INDIVIDUARE SOLUZIONI EFFICIENTI, DAL PUNTO DI VISTA DELLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA, NEL PROGETTO DI SISTEMI ELETTRONICI AD ALTA FREQUENZA.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
CAPACITÀ DI OPERARE IN LABORATORIO, RICONOSCERE LA STRUMENTAZIONE, SAPER ALLESTIRE I BANCHI STRUMENTALI NECESSARI PER LE MISURE DI COMPATIBILITÀ, VALUTARE CRITICAMENTE I DATI DI MISURA E TRARRE DELLE CONCLUSIONI.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
CAPACITÀ DI OPERARE INDIVIDUALMENTE E COME COMPONENTI DI UN GRUPPO NELLE ATTIVITÀ SPERIMENTALI, SCRIVERE RELAZIONI CHIARE E BEN STRUTTURATE, CONSULTARE LETTERATURA TECNICA E SCIENTIFICA IN INGLESE, COMUNICARE EFFICACEMENTE.
ACQUISIZIONE DELLA TERMINOLOGIA E DELLE COMPETENZE NECESSARIE PER L’INTERAZIONE CON STRUTTURE TECNICHE AZIENDE OPERANTI NEL SETTORE ELETTRONICO E DELLE TELECOMUNICAZIONI.
Prerequisiti
IL CORSO RICHIEDE LA CONOSCENZA DEGLI ASPETTI TEORICI RIGUARDANTI I TEOREMI FONDAMENTALI DELL’ELETTROMAGNETISMO E LA PROPAGAZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO NELLO SPAZIO LIBERO E NELLE STRUTTURE GUIDANTI.

Contenuti
SORGENTI DI INTERFERENZA E SCHERMI ELETTROMAGNETICI
CARATTERIZZAZIONE DELLE PRINCIPALI SORGENTI D’INTERFERENZA CONDOTTA E RADIATA; VALUTAZIONE DELL’EFFICACIA SCHERMANTE DI SCHERMI METALLICI

NORMATIVE E METODOLOGIE DI MISURA
PRINCIPALI NORMATIVE CIVILI E MILITARI; STRUMENTI E MISURE DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI.

ASPETTI SISTEMISTICI E METODI DI SIMULAZIONE
CONFIGURAZIONI CIRCUITALI ROBUSTE E PRINCIPALI METODI PER LA SIMULAZIONE ELETTROMAGNETICA DI AMBIENTI COMPLESSI IN BASSA E ALTA FREQUENZA.

LABORATORIO
MISURA DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI, MISURE DI CAMPO ELETTRICO, MAGNETICO ED ELETTROMAGNETICO, VALUTAZIONI DI IMPATTO AMBIENTALE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI.
Metodi Didattici
IL CORSO PREVEDE LEZIONI TEORICHE ED ESERCITAZIONI IN AULA, ESERCITAZIONI SPERIMENTALI IN LABORATORIO (DI GRUPPO) CON REDAZIONE DI UNA RELAZIONE TECNICA (INDIVIDUALE)
Verifica dell'apprendimento
DISCUSSIONE DELLE RELAZIONI TECNICHE SULLE MISURE DI LABORATORIO (VERIFICA DELLA CONOSCENZA, DELL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO E DELLE ABILITÀ COMUNICATIVE); ESAME ORALE FINALE (VERIFICA DELLE CONOSCENZE, DELLA CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZE E DELLE ABILITÀ COMUNICATIVE).
Testi
C.R.PAUL, COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA, HOEPLI, 1999
BOCHICCHIO, GIAMBARTOLOMEI, LEZIONI DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA, ED. PITAGORA, 1993
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]