COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA PER APPARATI ACUSTICI

Ingegneria Elettronica COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA PER APPARATI ACUSTICI

0622400050
DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
INGEGNERIA ELETTRONICA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2018
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA PER APPARATI ACUSTICI MOD 1
330LEZIONE
2COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA PER APPARATI ACUSTICI MOD 2
330LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO FORNISCE LE CONOSCENZE DI BASE DELLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI DISTURBI RADIATI E CONDOTTI, AI LORO PERCORSI DI ACCOPPIAMENTO E FORNISCE LE COMPETENZE PER PROGETTARE SISTEMI COMPATIBILI CON IL LORO AMBIENTE ELETTROMAGNETICO.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
AL TERMINE DEL CORSO LO STUDENTE, NEL SUO BAGAGLIO CULTURALE, POSSIEDE:
-CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI SORGENTI DI INTERFERENZA ELETTROMAGNETICA E DELLE RELATIVE METODOLOGIE DI CARATTERIZZAZIONE;
-LA CONOSCENZA DEI PROTOCOLLI DI CERTIFICAZIONE DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA DEGLI APPARATI;
-LA CAPACITÀ DI ANALIZZARE E RISOLVERE I PROBLEMI DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA DEGLI APPARATI.

CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE APPLICATE
AL TERMINE DEL CORSO LO STUDENTE È IN GRADO DI:
-INDIVIDUARE SOLUZIONI EFFICIENTI, DAL PUNTO DI VISTA DELLA COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA, NEL PROGETTO DI SISTEMI ELETTRONICI AD ALTA FREQUENZA;
-INTERPRETARE I PROTOCOLLI PER LA VERIFICA E LA CERTIFICAZIONE EMC SECONDO LE NORMATIVE VIGENTI.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE È IN GRADO DI:
-OPERARE IN LABORATORIO, RICONOSCERE LA STRUMENTAZIONE, SAPER ALLESTIRE I BANCHI STRUMENTALI NECESSARI PER LE MISURE DI COMPATIBILITÀ, VALUTARE CRITICAMENTE I DATI DI MISURA E TRARRE DELLE CONCLUSIONI.

ABILITÀ COMUNICATIVE
-ESSERE IN GRADO DI SCRIVERE RELAZIONI CHIARE E BEN STRUTTURATE, ESSERE CAPACE DI OPERARE INDIVIDUALMENTE E COME COMPONENTI DI UN GRUPPO NELLE ATTIVITÀ SPERIMENTALI, ACQUISIZIONE DELLA TERMINOLOGIA E DELLE COMPETENZE NECESSARIE PER L’INTERAZIONE CON STRUTTURE TECNICHE DI AZIENDE OPERANTI NEL SETTORE ELETTRONICO E DELLE TELECOMUNICAZIONI.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
ESSERE IN GRADO DI:
-INTEGRARE LE CONOSCENZE DA VARIE FONTI AL FINE DI CONSEGUIRE UNA VISIONE AMPIA DELLE PROBLEMATICHE CONNESSE ALL’ANALISI DI DISPOSITIVI ELETTRICI;
-APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE IN CONTESTI INDUSTRIALI.
Prerequisiti
IL CORSO RICHIEDE LA CONOSCENZA DEGLI ASPETTI TEORICI RIGUARDANTI I TEOREMI FONDAMENTALI DELL’ELETTROMAGNETISMO E LA PROPAGAZIONE DEL CAMPO ELETTROMAGNETICO NELLO SPAZIO LIBERO E NELLE STRUTTURE GUIDANTI.
Contenuti
COMPATIBILITA' ELETTROMAGNETICA
SORGENTI DI INTERFERENZA E SCHERMI ELETTROMAGNETICI: CARATTERIZZAZIONE DELLE PRINCIPALI SORGENTI D’INTERFERENZA CONDOTTA E RADIATA; VALUTAZIONE DELL’EFFICACIA SCHERMANTE DI SCHERMI METALLICI (10 ORE DI LEZIONE - 2 ESERCITAZIONE);
NORMATIVE E METODOLOGIE DI MISURA: PRINCIPALI NORMATIVE CIVILI E MILITARI; STRUMENTI E MISURE DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI (8 ORE DI LEZIONE - 6 LABORATORIO);
ASPETTI SISTEMISTICI E METODI DI SIMULAZIONE: CONFIGURAZIONI CIRCUITALI ROBUSTE E PRINCIPALI METODI PER LA SIMULAZIONE ELETTROMAGNETICA DI AMBIENTI COMPLESSI IN BASSA E ALTA FREQUENZA (14 ORE DI LEZIONE - 6 ESERCITAZIONE);
LABORATORIO: MISURA DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI, MISURE DI CAMPO ELETTRICO, MAGNETICO ED ELETTROMAGNETICO, VALUTAZIONI DI IMPATTO AMBIENTALE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (14 ORE).


COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA PER APPARATI ACUSTICI
SORGENTI DI INTERFERENZA E SCHERMI ELETTROMAGNETICI: CARATTERIZZAZIONE DELLE PRINCIPALI SORGENTI D’INTERFERENZA CONDOTTA E RADIATA; VALUTAZIONE DELL’EFFICACIA SCHERMANTE DI SCHERMI METALLICI (10 ORE DI LEZIONE - 2 ESERCITAZIONE);
NORMATIVE E METODOLOGIE DI MISURA: PRINCIPALI NORMATIVE CIVILI E MILITARI, STRUMENTI E MISURE DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI (8 ORE DI LEZIONE - 6 LABORATORIO);
LABORATORIO: MISURA DI DISTURBI CONDOTTI E RADIATI, MISURE DI CAMPO ELETTRICO, MAGNETICO ED ELETTROMAGNETICO, VALUTAZIONI DI IMPATTO AMBIENTALE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI (4 ORE);
I SERVIZI WIRELESS NEGLI APPARATI AUDIO (10 ORE DI LEZIONE);
NORMATIVE E METODOLOGIE DI MISURA: LE NORME EMC PER GLI APPARATI MUSICALI (10 ORE DI LEZIONE);
LABORATORIO: MISURE PER LA VERIFICA DI RADIOCOPERTURA AMBIENTALE (10 ORE).
Metodi Didattici
IL CORSO PREVEDE LEZIONI TEORICHE, ESERCITAZIONI IN AULA ED ESERCITAZIONI SPERIMENTALI IN LABORATORIO (DI GRUPPO) CON REDAZIONE DI UNA RELAZIONE TECNICA (INDIVIDUALE) NEL FORMATO NECESSARIO ALLA CERTIFICAZIONE DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA DEGLI APPARATI.
Verifica dell'apprendimento
IL GRADO DI APPRENDIMENTO, DA PARTE DELLO STUDENTE, DELLE METODOLOGIE GENERALI PER AFFRONTARE LE PROBLEMATICHE E LE RELATIVE TECNICHE DI SOLUZIONE CONNESSE ALLA PRESENZA DI DISTURBI ELETTROMAGNETICI, È VALUTATO MEDIANTE UNA PROVA DI ESAME CHE CONSISTE IN UN COLLOQUIO ORALE DELLA DURATA INDICATIVA MEDIA DI 1 ORA. IL VOTO, ESPRESSO IN TRENTESIMI (IL LIVELLO MINIMO DI SUPERAMENTO CORRISPONDE A "18" ED IL MASSIMO A "30 E LODE"), DIPENDERÀ DAL LIVELLO DI CONOSCENZA ACQUISITO SUI CONTENUTI DEL CORSO. IN PARTICOLARE LA PROVA D’ESAME È FINALIZZATA A:
-VERIFICARE L’APPRENDIMENTO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI NELLE ORE DI TEORIA;
-VERIFICARE LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE DEGLI ARGOMENTI AFFRONTATI;
-VERIFICARE L’AUTONOMIA DI GIUDIZIO NEL PROPORRE L’APPROCCIO PIÙ OPPORTUNO PER ARGOMENTARE QUANTO RICHIESTO.
DURANTE IL COLLOQUIO ORALE, LO STUDENTE DOVRÀ ALTRESÌ ILLUSTRARE I FONDAMENTI TEORICI E LE PROCEDURE DI MISURA CONTENUTI NELLA RELAZIONE TECNICA RELATIVA ALL’ATTIVITÀ DI LABORATORIO SVOLTA DURANTE IL CORSO.
PER IL SUPERAMENTO DELL’ESAME (VOTO MINIMO 18) È NECESSARIO IL RAGGIUNGIMENTO DELLA SUFFICIENZA SIA NELLA VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI NELLE ORE DI TEORIA CHE NELLA CONOSCENZA DEI PROTOCOLLI DI CERTIFICAZIONE DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA DEGLI APPARATI.
IL LIVELLO MASSIMO (30) È ATTRIBUITO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA UNA CONOSCENZA COMPLETA ED APPROFONDITA DEI VARI ARGOMENTI TRATTATI NELLE ORE DI TEORIA ED È CAPACE DI ANALIZZARE E RISOLVERE I PROBLEMI DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA DEGLI APPARATI.
INOLTRE, AI FINI DELLA LODE, SI TERRÀ CONTO:
-DELLA QUALITÀ DELL’ESPOSIZIONE, IN TERMINI DI UTILIZZO DI LINGUAGGIO SCIENTIFICO APPROPRIATO;
-DELLA CAPACITÀ DI CORRELAZIONE TRASVERSALE TRA I DIVERSI ARGOMENTI DEL CORSO E, OVE POSSIBILE, CON ALTRE DISCIPLINE;
-DELL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO DIMOSTRATA.
Testi
C.R.PAUL, INTRODUCTION TO ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY, WILEY (ED. ITALIANA: HOEPLI).
BOCHICCHIO, GIAMBARTOLOMEI, LEZIONI DI COMPATIBILITÀ ELETTROMAGNETICA, ED. PITAGORA.
H.W.OTT, INTRODUCTION TO ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY, WILEY.
H.W.OTT, ELECTROMAGNETIC COMPATIBILITY ENGINEERING, WILEY.
Altre Informazioni
SEDE E ORARIO:
IL CORSO È EROGATO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INDUSTRIALE. SI CONSULTI IL SITO DI DIPARTIMENTO (HTTPS://WWW.DIIN.UNISA.IT/) PER L’INDICAZIONE DELL’ORARIO E DELLE AULE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]