CHIMICA ANALITICA

Farmacia CHIMICA ANALITICA

0760100010
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2013/2014

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2010
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
LO STUDENTE ALLA FINE DEL CORSO DEVE DIMOSTRARE DI:
- AVER ACQUISITO UNA CONOSCENZA GENERALE DEI METODI DI ANALISI QUALITATIVA E QUANTITATIVA.
- SAPER DESCRIVERE LE VARIE FASI DI UN PROCEDIMENTO ANALITICO CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLA VALUTAZIONE DEI DATI E LA LORO ATTENDIBILITÀ.
- CONOSCERE LE BASI DEI METODI GRAVIMETRICI E VOLUMETRICI. AVER ACQUISITO LE CONOSCENZE STECHIOMETRICHE NECESSARIE PER LA DETERMINAZIONE DEL PUNTO FINALE DELLE TITOLAZIONI.
- SAPER DESCRIVERE LE TECNICHE DI ESTRAZIONE, SEPARAZIONE E PURIFICAZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI VARI METODI CROMATOGRAFICI E ALL’INTERPRETAZIONE DI UN CROMATOGRAMMA.
Prerequisiti
E' RICHIESTA L’ACQUISIZIONE DEGLI OBIETTIVI RELATIVI ALLA CHIMICA GENERALE ED INORGANICA.
SONO INOLTRE RICHIESTE COGNIZIONI GENERALI DI CHIMICA ORGANICA, MATEMATICA E FISICA.
Contenuti
CONCETTI FONDAMENTALI
- FIGURE DI MERITO DI UN METODO DI ANALISI.
SENSIBILITÀ, SELETTIVITÀ, INTERVALLO DINAMICO, ROBUSTEZZA
- CARATTERISTICHE DEI RISULTATI DI UN'ANALISI
ACCURATEZZA, PRECISIONE, RAPPRESENTATIVITÀ, ESATTEZZA. TEST RECUPERO E TEST DILUIZIONE.
VALUTAZIONE E TRATTAMENTO STATISTICO DEI DATI SPERIMENTALI.
STATISTICA UNI VARIATA; ERRORI; TEST STATISTICI: T-TEST, F TEST. TEST DI DIXON (O Q-TEST); METODI DI TARATURA/CALIBRAZIONE
STANDARD ESTERNI, STANDARD INTERNI, METODO DELLE AGGIUNTE STANDARD; CORRELAZIONE E REGRESSIONE UNI VARIATA; METODI MULTIVARIATI (CENNI)
METODI CLASSICI ED EQUILIBRI IN SOLUZIONE
- ATTIVITÀ E CONCENTRAZIONE. VOLUMETRIA; EQUILIBRI ACIDO-BASE; EQUILIBRI DI COMPLESSAZIONE METALLO – LEGANTE; EQUILIBRI DI SOLIDO-SOLUZIONE DI COMPOSTI IONICI POCO SOLUBILI; EQUILIBRI DI OSSIDO-RIDUZIONE; TITOLAZIONI NEUTRALIZZAZIONE, COMPLESSO METRICHE, PRECIPITAZIONE, REDOX
LE TECNICHE GRAVIMETRICHE: PRINCIPI.
PRINCIPI DI ANALISI STRUMENTALE
IL SEGNALE ANALITICO: ASPETTI QUALITATIVI E QUANTITATIVI, IL RAPPORTO SEGNALE-RUMORE.
TECNICHE DI ESTRAZIONE E SEPARAZIONE. METODI CROMATOGRAFICI. ASPETTI QUALITATIVI E QUANTITATIVI. STRUMENTAZIONE E TECNICHE. (TLC, GC, LC, SFC). SISTEMI DI RIVELAZIONE PER LA CROMATOGRAFIA PLANARE, GASCROMATOGRAFIA E HPLC.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, DIDATTICA INTERATTIVA, ESERCITAZIONI NUMERICHE.
Verifica dell'apprendimento
PROVA SCRITTA E ORALE
Testi
HARRIS DANIEL C. CHIMICA ANALITICA QUANTITATIVA, ZANICHELLI.
KELLNER, MERMER, OTTO, WIDMER, CHIMICA ANALITICA, EDISES
SKOOG D. A, WEST D. M. & HOLLER F. J., FONDAMENTI DI CHIMICA ANALITICA, EDISES.
CHRISTIAN G.D. CHIMICA ANALITICA, PICCIN, PADOVA.
SKOOG D. A, WEST D. M. & HOLLER F. J., CHIMICA ANALITICA UNA INTRODUZIONE, EDISES
Altre Informazioni
0
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]