CHIMICA DEI COMPOSTI ETEROCICLICI

Farmacia CHIMICA DEI COMPOSTI ETEROCICLICI

0760100035
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2013/2014

ANNO ORDINAMENTO 2010
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
540LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
RELATIVAMENTE AL PRESENTE DESCRITTORE, L'OFFERTA FORMATIVA DEVE FORNIRE LA CAPACITÀ DI ACQUISIZIONE DI COMPETENZE CULTURALI SPECIALISTICHE NELL’AMBITO DELLA CHIMICA DEI COMPOSTI ETEROCICLICI. ALLO STUDENTE SARÀ FORNITA UNA PREPARAZIONE SCIENTIFICA DI BASE CHE LO PORTERÀ A RICONOSCERE LE PROPRIETÀ ED IL COMPORTAMENTO CHIMICO DEI PRINCIPALI NUCLEI ETEROCICLICI.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
LO STUDENTE DEVE ESSERE IN GRADO DI APPLICARE LE PROPRIE CONOSCENZE IN RIFERIMENTO ALLE PROPRIETÀ E ALLA REATTIVITÀ DEI PRINCIPALI NUCLEI ETEROCICLICI. LO STUDENTE DEVE ACQUISIRE APPROFONDITE CONOSCENZE APPLICATIVE CHE LO PORTERANNO AD INDIVIDUARE UNA O PIÙ PROCEDURE SINTETICHE NELL’AMBITO DEI PIÙ COMUNI SISTEMI ETEROCICLICI.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
LO STUDENTE DEVE ACQUISIRE CONSAPEVOLE AUTONOMIA DI GIUDIZIO IN RIFERIMENTO A: CLASSIFICAZIONE E NOMENCLATURA DEI COMPOSTI ETEROCICLICI, CARATTERISTICHE CHIMICO-STRUTTURALI, REATTIVITÀ E SCELTA DELLE PIÙ IDONEE METODICHE PREPARATIVE DEI PRINCIPALI NUCLEI ETEROCICLICI.

ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE DEVE ACQUISIRE ADEGUATE COMPETENZE E STRUMENTI PER LA COMUNICAZIONE CON RIFERIMENTO ALLA CAPACITÀ DI ILLUSTRARE I RISULTATI DELLO STUDIO TEORICO E DELLA RICERCA.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
LO STUDENTE DEVE ACQUISIRE CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO CHE POSSONO AIUTARE PER UN CONTINUO AGGIORNAMENTO, UNA CONDIZIONE NECESSARIA PER LO SVOLGIMENTO DELLE FUNZIONI DI FUTURO PROFESSIONISTA, ATTRAVERSO L'USO DI TESTI E PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE NEL SETTORE
Prerequisiti
CONOSCENZE DI BASE DI CHIMICA GENERALE ED INORGANICA, CHIMICA ORGANICA.
Contenuti
NOMENCLATURA SISTEMATICA DEI COMPOSTI ETEROCICLICI: REGOLE PER LA NOMENCLATURA DI COMPOSTI ETEROCICLICI MONOCICLICI, A PONTE E SPIRANICI. ATTRIBUZIONE DELLA NOMENCLATURA A SISTEMI ETEROCICLICI COMPLESSI.
SISTEMI ETEROCICLICI A 3 E 4 TERMINI: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI E REATTIVITÀ.
SISTEMI ETEROCICLICI A 5 TERMINI CON UN ETEROATOMO E LORO DERIVATI BENZOCONDENSATI: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI E REATTIVITÀ.
SISTEMI ETEROCICLICI A 5 TERMINI CON DUE ETEROATOMI: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI E REATTIVITÀ
PIRIDINA E DERIVATI BENZOCONDENSATI: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI E REATTIVITÀ.
DIAZINE E DERIVATI BENZOCONDENSATI: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI E REATTIVITÀ.
PURINE: STRUTTURA, PROPRIETÀ, SINTESI.
ESEMPI DI MOLECOLE NATURALI E DI INTERESSE FARMACEUTICO A NUCLEO ETEROCICLICO.
Metodi Didattici
Lezioni frontali.
Verifica dell'apprendimento
Prova scritta propedeutica al colloquio orale.
Testi
D. Sica, F. Zollo, Chimica dei Composti Eterociclici Farmacologicamente Attivi, Piccin.
Broggini-Zecchi, Chimica degli Eterociclici, Ed LaScientifica
Diapositive del corso
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]