RILASCIO E DIREZIONAMENTO DEI FARMACI

Farmacia RILASCIO E DIREZIONAMENTO DEI FARMACI

0760100039
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 5 ANNI
FARMACIA
2019/2020

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
540LEZIONE
Obiettivi
L’ insegnamento è volto alla acquisizione delle conoscenze e alla comprensione delle basi della farmacocinetica, dei metodi chimici, fisici e tecnologici per condizionare la fase ADME dei farmaci, con particolare riferimento alle forme farmaceutiche ed ai sistemi di rilascio controllato, e dei principi di veicolazione e direzionamento dei farmaci.
Lo studente applicando le competenze acquisite dovrà essere in grado di riconoscere le caratteristiche necessarie ad una formulazione farmaceutica per operare un direzionato sito-specifico di farmaci, una veicolazione controllata e un rilascio modificato
Prerequisiti
È RICHIESTA L'ACQUISIZIONE DELLE CONOSCENZE DEGLI INSEGNAMENTI DI MATEMATICA, FISICA, CHIMICA GENERALE, INORGANICA, ORGANICA E ANALITICA, ANALISI DEI FARMACI, FARMACOLOGIA E FARMACOTERAPIA. SONO ALTRESÌ RICHIESTE CONOSCENZE DI BASE DELLA LINGUA INGLESE.
Contenuti

L’INSEGNAMENTO È ARTICOLATO IN CINQUE PARTI FONDAMENTALI:


PARTE I. FARMACI E FORME FARMACEUTICHE. MATERIALI.RICHIAMI ALLE PRINCIPALI OPERAZIONI NEI PROCESSI DI APPRONTAMENTO DELLE FORME FARMACEUTICHE: MACINAZIONE, MISCELAZIONE, GRANULAZIONE, ESSICCAMENTO E STERILIZZAZIONE.


PARTE II. VIE DI SOMMINISTRAZIONE DEI FARMACI.
NOZIONI BASILARI DI BIOFARMACEUTICA E DI FARMACOCINETICA.


PARTE III. ANALISI DEI FENOMENI DI TRASPORTO COINVOLTI NEL RILASCIO DEI FARMACI. DISPOSITIVI IN VITRO PER GLI STUDI SUL RILASCIO DEI FARMACI. MODELLI DI STUDIO. ELEMENTI DI MODELLAZIONE MATEMATICA.


PARTE IV. FORME FARMACEUTICHE A RILASCIO CONTROLLATO.


PARTE V. INNOVAZIONI NELLA PRODUZIONE DI SISTEMI TERAPEUTICI A RILASCIO CONTROLLATO.


Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’ INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME, CONSISTENTE IN UNA PROVA SCRITTA DELLA DURATA DI DUE ORE, ORGANIZZATA CON DOMANDE A RISPOSTA APERTA SU ARGOMENTI RIGUARDANTI FARMACOCINETICA, FARMACODINAMICA, VIE DI SOMMINISTRAZIONE, ANALISI DEI FENOMENI DI TRASPORTO, ELEMENTI DI MODELLAZIONE MATEMATICA, INNOVAZIONI, E IN UNA PROVA ORALE INCENTRATA SUGLI ARGOMENTI TRATTATI NEL COMPITO SCRITTO, DI DURATA COMPLESSIVA NON SUPERIORE A 30 MINUTI. LA PROVA CONSENTE DI VERIFICARE IL LIVELLO DI APPRENDIMENTO DELLE CONOSCENZE, DELLA TERMINOLOGIA CORRETTA, DELLA CAPACITÀ DI ANALISI, CHE DOVREBBERO COSTITUIRE IL SAPERE ACQUISITO. LA VALUTAZIONE TIENE CONTO COMPLESSIVAMENTE DI: LIVELLO DI CONOSCENZA ACQUISITO; CAPACITÀ DI SINTESI E DI ESPOSIZIONE, APPROPRIATEZZA DI LINGUAGGIO; CAPACITÀ DI ANALISI.
Testi
P. COLOMBO ET AL., PRINCIPI DI TECNOLOGIE FARMACEUTICHE, CASA EDITRICE AMBROSIANA, MILANO
A.T. FLORENCE, D. ATTWOOD, LE BASI CHIMICO-FISICHE DELLA TECNOLOGIA FARMACEUTICA, EDISES, NAPOLI
W. MARK SALTZMAN, DRUG DELIVERY: ENGINEERING PRINCIPLES FOR DRUG THERAPY, OXFORD UNIVERSITY PRESS, NEW YORK,
R.L. FOURNIER, BASIC TRANSPORT PHENOMENA IN BIOMEDICAL ENGINEERING, TAYLOR & FRANCIS, PHILADELPHIA
M. GRASSI ET AL., UNDERSTANDING DRUG RELEASE AND ABSORPTION MECHANISMS, CRC PRESS, BOCA RATON FL
L. XIAOLING, B.R. JASTI, DESIGN OF CONTROLLED RELEASE DRUG DELIVERY SYSTEMS, MC GRAW-HILL, NEW YORK
D.L. WISE, HANDBOOK OF PHARMACEUTICAL CONTROLLED RELEASE TECHNOLOGY, MARCEL DEKKER , NEW YORK
Altre Informazioni

SEDE E PIANIFICAZIONE TEMPORALE.


IL CORSO È SVOLTO PRESSO IL DIPARTIMENTO DI FARMACIA;
ORARIO DELLE LEZIONI E AULA: HTTP://WWW.FARMACIA.UNISA.IT/DIDATTICA/INDEX.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]