C.I. ANATOMIA PATOLOGICA

Odontoiatria e Protesi Dentaria C.I. ANATOMIA PATOLOGICA

1060200018
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2018/2019

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2015
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I. ANATOMIA PATOLOGICA - MOD. ANATOMIA PATOLOGICA
111LEZIONE
2C.I. ANATOMIA PATOLOGICA - MOD. ANATOMIA PATOLOGICA
444LEZIONE
3C.I. ANATOMIA PATOLOGICA - MOD. ANATOMIA PATOLOGICA
111LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVI GENERALI: APPRENDIMENTO E COMPRENSIONE DI MODIFICAZIONI CELLULARI, TESSUTALI E DEGLI ORGANI INDOTTE DALLE MALATTIE E MORFOLOGICAMENTE EVIDENZIABILI; RAPPORTI TRA SEMEIOTICA CLINICA E LE LESIONI MORFOLOGICAMENTE RILEVABILI CORRELATE; RUOLO DELL’ANATOMO-PATOLOGO NELLA PREVENZIONE, DIAGNOSI, PROGNOSI, PREDIZIONE E PROGRAMMAZIONE TERAPEUTICA . ISTOLOGIA E CITOLOGIA DELLE LESIONI ELEMENTARI, BASI DI BIOLOGIA MOLECOLARE E GENETICA NELLA DIAGNOSI ANATOMOPATOLOGICA E NELL’APPROCCIO TERAPEUTICO E PREDITTIVO DELLE NEOPLASIE. COMPILAZIONE DI UNA RICHIESTA DI INDAGINI CITO-ISTOLOGICHE, PROBLEMATICHE ETICHE CONNESSE ALLA DIAGNOSI ANATOMO-PATOLOGICA (CONSENSO INFORMATO E RESPONSABILITÀ PROFESSIONALI). INQUADRAMENTO FISIOPATOLOGICO DELLE MALATTIE DELLA CUTE, DELLE MUCOSE, DEL CAVO ORALE, DEI DENTI, DEL’OSSO E PARTI MOLLI DELLA MASCELLA E MANDIBOLA, PATOLOGIA DELLE GHIANDOLE SALIVARI. CONOSCENZA DELLE PRINCIPALI METODICHE DI STATISTICA, CONOSCENZA DEI PARAMETRI BIO-UMORALI E DELLE PRINCIPALI TECNICHE DI IMAGING.
Prerequisiti
PER AFFRONTARE LO STUDIO DELL’ ANATOMIA PATOLOGICA , È NECESSARIA LA CONOSCENZA DELL’ANATOMIA ED ISTOLOGIA DEL CAVO ORALE, DEL SISTEMA ODONTOGENICO, DELLE OSSA E DELLE GHIANDOLE SALIVARI IN PARTICOLARE LA CONOSCENZA DELLA MORFOLOGIA DI CELLULE E TESSUTI; CONOSCENZE BASILARI DI GENETICA E FISIOPATOLOGIA DI ORGANI ED APPARATI.
Contenuti
ORIGINE ED EVOLUZIONE DELLA ANATOMIA PATOLOGICA, AUTOPSIA: NORMATIVA E DIFFERENZE DALL’AUTOPSIA GIUDIZIARIA, MORTE IMPROVVISA. FENOMENI CADAVERICI. TECNICHE DI ISTOPATOLOGIA: TIPI DI CAMPIONE, FISSAZIONE, CAMPIONAMENTO, PROCESSAZIONE, TAGLIO, COLORAZIONI ROUTINARIE, ISTOCHIMICA, IMMUNOISTOCHIMICA, FISH. ISH, CITOFLUORIMETRIA, PCR, RT-PCR, MICROSCOPIA ELETTRONICA. CITOPATOLOGIA: TIPI DI CAMPIONE; APPLICAZIONI E REFERTAZIONE. INFIAMMAZIONE E IMMUNITA’: INFIAMMAZIONE ACUTA E CRONICA. IMMUNODEFICIENZE, MALATTIE AUTOIMMUNI, RIGETTO DEI TRAPIANTI. DANNO CELLULARE: ADATTAMENTO, IPERPLASIA, IPERTROFIA, METAPLASIA, IPOTROFIA, ATROFIA, APLASIA IPOPLASIA, NECROSI ED APOPTOSI. PATOLOGIA VASCOLARE: EDEMA, CONGESTIONE, EMORRAGIA, TROMBOSI, EMBOLIA E INFARTO; COAGULAZIONE INTRAVASCOLARE DISSEMINATA. ONCOLOGIA GENERALE E PREVENZIONE DEI TUMORI: DIAGNOSI PROGNOSI E PREDIZIONE DELLE NEOPLASIE, APPLICAZIONE DELLE TECNICHE MOLECOLARI, DELLE PROBLEMATICHE DIAGNOSTICHE CITO-ISTOLOGICHE IN ONCOLOGIA, RUOLO DELLA CITOPATOLOGIA NELLA PREVENZIONE DEI TUMORI. LA TRASFORMAZIONE NEOPLASTICA: ONCOGENI E ONCOSOPPRESSORI; DISPLASIA, INVASIONE TUMORALE, METASTASI; ALTERAZIONI DELLO STROMA, ANGIOGENESI, “TIL”; NOMENCLATURA; DIFFERENZE TRA NEOPLASIA BENIGNE E MALIGNE; STAGING E GRADING; LINFONODO SENTINELLA, L’ESAME ESTEMPORANEO, TUMORI OCCULTI; CLASSIFICAZIONE MOLECOLARE DELLE NEOPLASIE. PATOLOGIA DEL CAVO ORALE: ANOMALIE CONGENITE: CISTI, SINDROME DI MELKERSON-ROSENTHAL. PROCESSI REATTIVI: CHEILITI, STOMATITI, MUCOCELE; TBC E SIFILIDE. LESIONI PROLIFERATIVE DELL’EPITELIO: LEUCOPLACHIA ED ERITROPLASIA. CARCINOMA DEL CAVO ORALE: INCIDENZA, LOCALIZZAZIONE, ISTOTIPI. LESIONI MELANOCITICHE: NEVI E MELANOMI. MANDIBOLA E MASCELLA: PROCESSI INFIAMMATORI: OSTEOMIELITE ACUTA E CRONICA. GRANULOMA APICALE. CISTI OSSEE SEMPLICI. GRANULOMA RIPARATIVO E PERIFERICO A CELLULE GIGANTI. LESIONI FIBRO-OSSEE: DISPLASIA FIBROSA, FIBROMA OSSIFICANTE E CEMINTIFICANTE. INQUADRAMENTO DEI TUMORI MALIGNI DELL’OSSO E DEI TESSUTI MOLLI. GHIANDOLE SALIVARI: SIALOADENITI ASPECIFICHE ED AUTOIMMUNI: SIALOLITIASI, SINDROME DI SJOGREN, MALATTIA DI MICKULITZ. TUMORI BENIGNI: ADENOMA PLEOMORFO, TUMORE DI WARTHIN, ONCOCITOMA, ADENOMI MONOMORFI (ADENOMA A CELLULE BASALI, ADENOMA CANALICOLARE, ADENOMA SEBACEO). TUMORI BORDERLINE: MIOEPITELIOMA.TUMORI MALIGNI: CARCINOMA ADENOIDEO-CISTICO, CARCINOMA MUCOEPIDERMOIDE, CARCINOMA EX-ADENOMA PLEOMORFO, CARCINOMA A CELLULE ACINICHE, CARCINOMA EPIDERMOIDE, ADENOCARCINOMA A CELLULE BASALI, CARCINOMA ONCOCITICO, CARCINOMA MIOEPITELIALE. TUMORI ODONTOGENICI: PRINCIPALI TUMORI BENIGNI E MALIGNI DEL SISTEMA ODONTOSTOMATOGNATICO (AMELOBLASTOMA, TUMORE EPITELIALE, ODONTOGENICO, CALCIFICANTE ( TUMORE DI PINDBORG), ODONTOMA, FIBROMA AMELOBLASTICO, FIBROODONTOMA, TUMORE ODONTOGENO ADENOMATOIDE, MIXOMA ODONTOGENICO, FIBROMA ODONTOGENICO, CEMENTOBLASTOMA, AMELOBLASTOMA MALIGNO, CARCINOMA AMELOBLASTICO). PATOLOGIA DEL SISTEMA LINFATICO: LINFADENITI E LINFOADENOPATIE: DEFINIZIONE, ASPETTI ISTOPATOLOGICI. LINFOMA DI HODGKIN: ASPETTI PATOLOGICI E FENOTIPICI, DIAGNOSI, CLASSIFICAZIONE E STADIAZIONE.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ATTIVITÀ DIDATTICHE INTEGRATIVE.
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
KLATTE EC., KUMAR V.: ROBBINS E COTRAN LE BASI PATOLOGICHE DELLE MALATTIE III EDIZIONE ITALIANA 2016 PP242 TEST DI AUTOVALUTAZIONE PICCIN PADOVA.
RUCO L. SCARPA A.: ANATOMIA PATOLOGICA. LE BASI. 2010. UTET EDIZIONI.
Altre Informazioni
CONTATTARE IL DOCENTE (PZEPPA@UNISA.IT)
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-10-21]