C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA

Odontoiatria e Protesi Dentaria C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA

1060200010
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2015
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - MOD. PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA
222LEZIONE
2C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - MOD. ODONTOIATRIAPREVENTIVA E DI COMUNITÀ
333LEZIONE
3C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - MOD. ODONTOIATRIA CONSERVATIVA
333LEZIONE
4C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - MOD. ECONOMIA AZIENDALE
111LEZIONE
5C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - AFP PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA
10STAGE INTERNO
6C.I. PRINCIPI DI ODONTOIATRIA - AFP ODONTOIATRIA CONSERVATIVA
10STAGE INTERNO
Obiettivi
MODULO DI PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA:
CONOSCENZA E COMPRENSIONE
CONOSCERE LE BASI TEORICHE E LE TECNICHE INIZIALI DELLA ODONTOIATRIA NELL'ADULTO E QUELLE RELATIVE AL BAMBINO;
CONOSCERE GLI ELEMENTI BASILARI PER UNA COMUNICAZIONE ADEGUATA CON IL PAZIENTE O I SUOI FAMILIARI;
CONOSCERE LE MODALITÀ DI ACQUISIZIONE DEL CONSENSO INFORMATO RELATIVO ALLA PRIVACY, ALLE INDAGINI DIAGNOSTICHE ED AI PROCEDIMENTI TERAPEUTICI;
ACQUISIRE LA TERMINOLOGIA SEMEIOLOGICA E SAPERLA UTILIZZARE IN MODO CORRETTO ED APPROPRIATO PER COLLOQUIARE EFFICACEMENTE CON IL PAZIENTE E CON I COLLEGHI MEDICI, ODONTOIATRI E CON IL PERSONALE SANITARIO;
ACQUISIRE LE TECNICHE E LE MANOVRE DELLA SEMEIOTICA FISICA E DELLA METODOLOGIA CLINICA E SAPERLE UTILIZZARE;
CONOSCERE NELLE LINEE GENERALI LE INDAGINI STRUMENTALI DI PIÙ COMUNE IMPIEGO;
APPLICAZIONE DI CONOSCENZA E COMPRENSIONE
È IN GRADO DI CONOSCERE, COMPRENDERE ED APPLICARE LE BASI TEORICHE E LE TECNICHE INIZIALI DELLA ODONTOIATRIA NELL'ADULTO E QUELLE RELATIVE AL BAMBINO;
MODULO DI ODONTOIATRIA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ:
DIMOSTRARE ABILITÀ NELLA COMPRENSIONE DI CONCETTI CLASSICI E AVANZATI DI ODONTOIATRIA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ.
CONOSCERE LE BASI DELLA EPIDEMIOLOGIA ED I METODI AD ESSA CORRELATI.
ACQUISIRE ABILITÀ AD INTEGRARE LE CONOSCENZE EPIDEMIOLOGICHE CON QUELLE CLINICHE, A VALUTARNE LA COMPLESSITÀ ED A FORMULARE GIUDIZI SULLA BASE DELLE INFORMAZIONI CORRETTAMENTE INTERPRETATE E VALUTATE.
ACQUISIRE ABILITÀ A PREDISPORRE PIANI DI ODONTOIATRIA SOCIALE CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
MODULO DI ECONOMIA AZIENDALE:
IL CORSO INTRODUCE GLI STUDENTI ALLA GESTIONE DELL’IMPRESA, ANALIZZATA ALLA LUCE DELL'ATTUALE CONTESTO ECONOMICO, SOCIALE E TECNOLOGICO. AI DISCENTI SARANNO FORNITI GLI ELEMENTI NECESSARI PER ANALIZZARE E COMPRENDERE LA GESTIONE DELLE ORGANIZZAZIONI IMPRENDITORIALI IN GENERALE ED ALL’INTERNO DEL CONTESTO SANITARIO.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI APPLICARE LE CONOSCENZE GESTIONALI A TUTTE LE TIPOLOGIE DI AZIENDE, SIA PROFIT CHE NOT FOR PROFIT, OPERANTI A VARIO TITOLO IN AMBITO SANITARIO.
AUTONOMIA DI GIUDIZIO
GLI STUDENTI SARANNO CHIAMATI A CONFRONTARSI CON PROBLEMATICHE REALI E AD INTERAGIRE, SIA TRA DI LORO CHE CON IL DOCENTE, DURANTE APPOSITE SESSIONI DI PROBLEM SOLVING LEARNING. IN QUESTO MODO, ESSI SVILUPPERANNO LA CAPACITÀ DI FORMULARE GIUDIZI AUTONOMI E CONSAPEVOLI SULLE TEMATICHE GESTIONALI E SULLE POSSIBILI APPLICAZIONI IN SANITÀ.
ABILITÀ COMUNICATIVE
IL CORSO SI PROPONE DI VALORIZZARE LE CAPACITÀ COMUNICATIVE DEI DISCENTI, SIA INDIVIDUALMENTE CHE IN TEAM.
DURANTE LE LEZIONI I DISCENTI SARANNO GUIDATI NELLA SCOPERTA DEL POTENZIALE COMUNICATIVO CHE I DIVERSI STRUMENTI DI INTERPRETAZIONI STUDIATI POSSONO FORNIRE.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
AVVALENDOSI DEL BAGAGLIO DI CONOSCENZE ACQUISITO, LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI ANALIZZARE CRITICAMENTE, APPROFONDENDOLI, GLI ASPETTI GESTIONALI SEMPRE NUOVI, UTILIZZANDO LE CHIAVI INTERPRETATIVE PIÙ IDONEE ALLA COMPRENSIONE DEGLI STESSI.
MODULO DI ODONTOIATRIA CONSERVATIVA:
CONOSCENZA DELLO STRUMENTARIO E DEI MATERIALI DI USO ROUTINARIO NEL CAMPO DELL’ODONTOIATRIA RESTAURATIVA.
PRINCIPI DI PREPARAZIONE CAVITARIA SECONDO BLACK E MODERNI PRINCIPI DI PREPARAZIONE CAVITARIA.
TECNICHE DI MODELLAZIONE PER IL RESTAURO DIRETTO
Prerequisiti
PROPEDEUTICITÀ E SBARRAMENTI COME DA ART 11 DEL REGOLAMENTO DIDATTICO PUBBLICATO.
Contenuti
IL CORSO INTEGRATO DI PRINCIPI DI ODONTOIATRIA È ARTICOLATO IN 4 MODULI DI LEZIONE FRONTALE E 2 MODULI DI ATTIVITA’ PRATICA (AFP. ATTIVITA’ FORMATIVA PROFESSIONALIZZANTE): PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA (2 CFU = 22 ORE), ODONTOIATRIA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ (3 CFU = 33 ORE), ODONTOIATRIA CONSERVATIVA (3 CFU = 33 ORE), ECONOMIA AZIENDALE (1 CFU = 11 ORE), AFP - MOD. PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA (1 CFU = 21 ORE), AFP - MOD. ODONTOIATRIA CONSERVATIVA (1 CFU = 21 ORE).

MOD. ECONOMIA AZIENDALE. IL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE. I NETWORK SANITARI E LA CO-CREAZIONE DI VALORE. PROPEDEUTICA CLINICA

MOD. PROPEDEUTICA CLINICA ODONTOSTOMATOLOGICA. L’APPROCCIO COMPORTAMENTALE CON IL PAZIENTE, L’INCONTRO CLINICO, LA TERMINOLOGIA MEDICA ED ODONTOIATRICA, LA CARTELLA CLINICA GENERALE ED ODONTOIATRICA, ANAMNESI GENERALE ED ODONTOIATRICA DEL PAZIENTE, LA COMPILAZIONE DELLA CARTELLA CLINICA, IL RUOLO E LA RICHIESTA DI ESAMI EMATOCHIMICI, MICROBIOLOGICI E DI LABORATORIO, LA RICHIESTA DI CONSULENZE MEDICO-CHIRURGICHE, IL CONSENSO INFORMATO,
ESAME OBIETTIVO DEL CAVO ORALE; PRIMA VISITA; L’ANALISI CLINICO-STRUMENTALE; DIAGNOSI; PROGNOSI, LO STRUMENTARIO, LA RACCOLTA DI IMPRONTE DI STUDIO INIZIALI, DI IMMAGINI FOTOGRAFICHE E L’ESAME RADIOGRAFICO ENDORALE, L’ORGANIZZAZIONE DI LAVORO, DESCRIZIONE ED ESEMPI DI VARIE SPECIALITÀ CLINICHE ODONTOIATRICHE: L’ODONTOIATRIA RESTAURATIVA L’ENDODONZIA LA PARODONTOLOGIA L’IMPLANTOLOGIA LA CHIRURGIA ORALE L’ORTOGNATODONZIA LA PROTESI DENTALE, IL RUOLO DELL’IGIENISTA DENTALE.

MOD. ODONTOIATRIA CONSERVATIVA. ELEMENTI DI ISTOLOGIA, ANATOMIA E FISIOLOGIA DELLO SMALTO FORME E FUNZIONE DEI DENTI. TAVOLATO OCCLUSALE. RAPPORTI DENTARI INTRA- ARCATA E RELAZIONI INTER-ARCATA. ETIOPATOGENESI, CLASSIFICAZIONE ANATOMO-CLINICA, PREVENZIONE, DIAGNOSI CARIE DENTALE. COMPLICANZE DELLA CARIE DENTALE. REGISTRAZIONE DATI CLINICI. L’ESAME CLINICO E STRUMENTALE PER LA DIAGNOSI IN ODONTOIATRIA CONSERVATIVA DESIGNAZIONE SUPERFICI CAVITARIE, CLASSIFICAZIONE E PRINCIPI DI PREPARAZIONE DI CAVITÀ DI BLACK, STRUMENTI PER PREPARAZIONE CAVITARIA, (MANUALI E ROTANTI), CARATTERISTICHE, UTILIZZAZIONE, STERILIZZAZIONE, CONSERVAZIONE. PRINCIPI E TECNICHE DI RESTAURO MINIMAMENTE INVASIVO. EVOLUZIONE DEI PRINCIPI, MATERIALI E TECNICHE PER LA PROTEZIONE PULPO- DENTINALE. L’ISOLAMENTO DEL CAMPO OPERATORIO. RESTAURI IN AMALGAMA D'ARGENTO. STRUMENTI E TECNICHE DI CONDENSAZIONE, MODELLAZIONE, RIFINITURA E LUCIDATURA DEI RESTAURI. RESTAURI IN RESINE COMPOSITE: PREPARAZIONE, MORDENZATURA E BONDING DELLE SUPERFICI SMALTO-DENTINALI. CAVITÀ MINIMALI, PRINCIPI E TECNICHE DI RESTAURI MINIMAMENTE INVASIVI.

MOD. ODONTOIATRIA PREVENTIVA E DI COMUNITÀ: LA CARIE: EPIDEMIOLOGIA, FATTORI PREDISPONENTI, EZIOLOGIA MULTIFATTORIALE, DIETA, SALIVA, PRINCIPI DI IGIENE ALIMENTARE; PRINCIPI GENERALI DI PREVENZIONE DELLA CARIE: PREVENZIONE PRIMARIA DELLA CARIE E VACCINO ANTICARIE, FLUOROPROFILASSI, SIGILLATURE, SELEZIONE DEI SOGGETTI AD ALTO RISCHIO DI CARIE, PRESIDI PREVENTODONTICI DELLA CARIE DENTARIA, PRESIDI E TECNICHE DI PREVENZIONE (SPAZZOLINO, DENTIFRICIO, TECNICHE DI SPAZZOLAMENTO, CONTROLLO DELLA PLACCA INTERDENTALE. MALATTIA PARODONTALE: PRINCIPI GENERALI DI PREVENZIONE DELLA MALATTIA PARODONTALE, EPIDEMIOLOGIA, EZIOLOGIA, INDICI PARODONTALI, FATTORI DI RISCHIO, INDAGINI SULLA SALUTE ORALE (DISPOSIZIONI OMS): INDAGINI DI BASE; ETÀ INDICE METODOLOGIA CLINICA, CARCINOMA ORALE: EPIDEMIOLOGIA, EZIOLOGIA, CENNI CLINICI E STADIAZIONE, FATTORI DI RISCHIO, LESIONI PRECANCEROSE, PREVENZIONE E DIAGNOSI PRECOCE, TRAUMI ORO-DENTO-FACCIALI: EPIDEMIOLOGIA, EZIOLOGIA, FATTORI DI RISCHIO, PREVENZIONE, PRESIDI E TECNICHE DI IGIENE ORALE APPLICATI A GRUPPI DI ETÀ: DISABILI, ANZIANI.
Metodi Didattici
ATTIVITÀ DI DIDATTICA FRONTALE ED ESERCITAZIONI CON OBBLIGO DI FREQUENZA COME DA ART 10 DEL REGOLAMENTO DIDATTICO PUBBLICATO.
Verifica dell'apprendimento
LA PROVA DI ESAME È FINALIZZATA A VALUTARE LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI AVERE APPRESO I PRINCIPI FONDAMENTALI DELLE DIVERSE DISCIPLINE. IL VOTO, ESPRESSO IN TRENTESIMI CON EVENTUALE LODE, DIPENDERÀ DALLA MATURITÀ ACQUISITA SUI CONTENUTI DEL CORSO INTEGRATO. AI FINI DELL’ATTRIBUZIONE DELLA LODE, SI TERRÀ CONTO, IN MANIERA COLLEGIALE, DELLA QUALITÀ DELL’ESPOSIZIONE, IN TERMINI DI UTILIZZO DI LINGUAGGIO SCIENTIFICO APPROPRIATO E DELL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO DIMOSTRATA.
Testi
ODONTOIATRIA RESTAURATIVA ESTETICA. AIC AUTORI VARI. QUINTESSENCE PUBLISHING ITALIA, 2021.
FRANCESCO POLESE, MANAGEMENT SANITARIO IN OTTICA SISTEMICO VITALE, GIAPPICHELLI EDITORE, 2013.
ANATOMIA DENTARIA. M. LAUTROU. ED. MASSON, MILANO.
MANUALE DI DISEGNO E MODELLAZIONE DENTALE. MANGANI F., LA MANNA A. MARTINA ED. BOLOGNA.
CARIE DENTALI. MALATTIE E TRATTAMENTO CLINICO. FEJERSKOV O., KIDD E.A.M. ANTONIO DELFINO ED., ROMA.
MODERNI ORIENTAMENTI PER LA RESTAURAZIONE DENTALE. ANDERLINI G. MARTINA ED. BOLOGNA.
ODONTOIATRIA RESTAURATIVA. PROCEDURE DI TRATTAMENTO E PROSPETTIVE FUTURE. AA.VV. MASSON – ELSEIVER ED. MILANO.
IL RESTAURO CONSERVATIVO DEI DENTI ANTERIORI. VANINI L., MANGANI F. ET AL. ACME ED. VITERBO.
MED TUTOR ODONTOIATRIA. OTTAVO MODULO. I RESTAURI DIRETTI IN COMPOSITO NEI DENTI ANTERIORI. VANINI L.; UTET SCIENZE MEDICHE ED. MILANO.
APPUNTI DELLE LEZIONI, ARTICOLI SCIENTIFICI E MONOGRAFIE FORNITI DAL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-10-15]