C.I. PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE

Odontoiatria e Protesi Dentaria C.I. PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE

1060200030
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 5
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA ORALE
111LEZIONE
2C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE
555LEZIONE
3C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. OTORINOLARINGOIATRIA
222LEZIONE
4C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA PLASTICA
111LEZIONE
5C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. MALATTIE APPARATO VISIVO
111LEZIONE
6C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. NEURORADIOLOGIA
111LEZIONE
7C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA ORALE AFP
121STAGE INTERNO
8C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE AFP
242STAGE INTERNO
9C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. OTORINOLARINGOIATRIA AFP
121STAGE INTERNO
10C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA PLASTICA AFP
121STAGE INTERNO
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO SI PROPONE DI FORNIRE GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DI PATOLOGIA, SEMIOLOGIA, DIAGNOSTICA E TERAPIA DELLE MALATTIE DEL DISTRETTO MAXILLO FACCIALE.


IL MODULO DI MALATTIE APPARATO VISIVO SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE DI PREVENZIONE, DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLE PIÙ COMUNI PATOLOGIE CHE INTERESSANO GLI ORGANI DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE DI COMPETENZA OFTALMOLOGICA
IL MODULO DI OTORINOLARINGOIATRIA INTENDE FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE DI PREVENZIONE, DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLE PIÙ COMUNI MALATTIE CHE INTERESSANO GLI ORGANI DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE DI COMPETENZA SPECIALISTICA OTORINOLARINGOIATRICA (NASO, SENI PARANASALI E RINOFARINGE; CAVO ORALE ED OROFARINGE; IPOFARINGE, LARINGE E COLLO; GHIANDOLE SALIVARI, ORECCHIO).
IL MODULO DI CHIRURGIA ORALE SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE PER LA GESTIONE DELLA CHIRURGIA ORALE
IL MODULO DI CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE DI PREVENZIONE, DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLE PIÙ COMUNI PATOLOGIE CHE INTERESSANO GLI ORGANI DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE DI COMPETENZA DELLA CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE
IL MODULO DI CHIRURGIA PLASTICA SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE DI PREVENZIONE, DIAGNOSI E TRATTAMENTO DELLE PIÙ COMUNI PATOLOGIE CHE INTERESSANO GLI ORGANI DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE DI COMPETENZA DELLA CHIRURGIA PLASTICA
IL MODULO DI NEURORADIOLOGIA SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE NECESSARIE CONOSCENZE DI DIAGNOSTICA NEURORADIOLOGICA DELLE PIÙ COMUNI PATOLOGIE CHE INTERESSANO GLI ORGANI DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE
OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI INCLUDERANNO L’ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DI: CAPACITA' DI CONOSCERE LE PIÙ COMUNI PATOLOGIE DEL DISTRETTO MAXILLO FACCIALE, NONCHÉ DI GESTIRLE DA UN PUNTO DI VISTA ODONTOIATRICO.
CONOSCENZE E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI :
•CONOSCERE E COMPRENDERE LE PATOLOGIE DEL DISTRETTO MAXILLO FACCIALE, LE NOZIONI ACQUISITE DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL CORSO
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA DEFINIZIONE DEI RAPPORTI CON I PAZIENTI
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA PRATICA CLINICA
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE PER IL MIGLIORE TRATTAMENTO DI PAZIENTI
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA VALUTAZIONE DI EVENTUALI INTERAZIONI TRA PATOLOGIE DEL DISTRETTO MAXILLO FACCIALE E COMPETENZE DELLO SPECIFICO AMBITO PROFESSIONALE
Prerequisiti
CONOSCENZE ADEGUATE DI ANATOMO-FISIOLOGIA DEL DISTRETTO MAXILLO FACCIALE NONCHÉ DELLE NOZIONI DI BIOLOGIA E FISICA UTILI ALLA COMPRENSIONE DELLA FISIOPATOLOGIA DI QUESTI.
LO STUDENTE DOVRÀ AVER SUPERATO A TAL FINE GLI ESAMI RIPORTATI NEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDI

Contenuti
L'INSEGNAMENTO È DIVISO IN 6 MODULI: 1) CHIRURGIA ORALE, 2) CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE, 3) OTORINOLARINGOIATRIA, 4) CHIRURGIA PLASTICA, 5) MALATTIE DELL'APPARATO VISIVO,6) NEURORADIOLOGIA.
MODULO DI MALATTIE DELL'APPARATO VISIVO, 11 ORE DI DIDATTICA FRONTALE: ANATOMIA ORBITA, BULBO, ANNESSI. TONOMETRIA, OFTALMOSCOPIA, , BIOMICROSCOPIA, FLUORANGIOGRAFIA, ECOGRAFIA. PATOLOGIE PALPEBRALI E DELL’ APPARATO LACRIMALE. STRABISMO. DIFETTI DI RIFRAZIONE . CATARATTA, CHERATITI, CONGIUNTIVITI, DISTROFIE CORNEALI, CHERATOCONO, UVEITI, GLAUCOMA, DOLORE OCULARE, ESOFTALMO, NERVO OTTICO, VIE OTTICHE, DISTACCO DI RETINA, RETINOSCHISI, MACULOPATIE, RETINOPATIA IPERTENSIVA, RETINOPATIA DIABETICA)
MODULO DI OTORINOLARINGOIATRIA: 22 ORE DI DIDATTICA FRONTALE E 21 ORE DI TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE : ANATOMIA E FISIOLOGIA DEI DISTRETTI ED APPARATI DI COMPETENZA OTORINOLARINGOIATRICA, MALATTIE DEL NASO E DEI SENI PARANASALI,DEL RINOFARINGE,DEL CAVO ORALE, DELL'OROFARINGE,DELLE GHIANDOLE SALIVARI,DELLA LARINGE, DELL’ORECCHIO; RONCOPATIA E SLEEP APNEA SYNDROME (OSAS),TRACHEOTOMIA E TRACHEOSTOMIA,CENNI SUL TRATTAMENTO MEDICO-CHIRURGICO DELLE PRINCIPALI MANIFESTAZIONI PATOLOGICHE DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE DI COMPETENZA OTORINOLARINGOIATRICA
MODULO DI CHIRURGIA ORALE: 11 ORE DI DIDATTICA FRONTALE E 21 ORE DI TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE :
ANESTESIA LOCO-REGIONALE IN CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE, TRATTAMENTO DELLE LESIONI DISPLASICHE E TECNICHE BIOPTICHE SOCCORSO D’URGENZA NEI TRAUMI MAXILLO-FACCIALI. OSTEONECROSI DEI MASCELLARI E LORO TRATTAMENTO, FASCITE NECROTIZZANTE
MODULO DI CHIRURGIA MAXILLO FACCIALE: 55 ORE DI DIDATTICA FRONTALE E 42 ORE DI TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE :
ANATOMIA, ISTOLOGIA, SEMEIOTICA, MALFORMAZIONI DEL DISTRETTO CRANIO-MAXILLO-FACCIALE E DEL COLLO. FRATTURE DEI MASCELLARI E DELLO SCHELETRO CRANIO FACCIALE,NEVRALGIE TRIGEMINALI, PARALISI FACCIALI, NEOPLASIE DEL CAVO ORALE, DELLO SCHELETRO MAXILLO-FACCIALE, DELLE GHIANDOLE SALIVARI. CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA DEI MASCELLARI CHIRURGIA PREPROTESICA E PREIMPLANTARE, TECNICHE INNOVATIVE DI CHIRURGIA ORTOGNATICA SECONDO I NUOVI CANONI ESTETICI DEL VISO CON PROCEDURE DIGITALIZZATE E DIME CADCAM(PROGENISMO, MICROGNAZIE, ASIMMETRIE, MORSI APERTI E PROFONDI.
MODULO DI NEURORADIOLOGIA: 11 ORE DI DIDATTICA FRONTALE: ANATOMIA NEURORADIOLOGICA RX, TC ED RM DEL CRANIO-ENCEFALO E MODALITÀ DI FORMAZIONE IMMAGINI. SEMEIOLOGIA DIAGNOSTICA IN NEURORADIOLOGIA. ICTUS ISCHEMICO, INDAGINI DI PERFUSIONE E DI DIFFUSIONE IN TM E RICONOSCIMENTO DELLA PENOMBRA ISCHEMICA. INTERVENTISTICA NEURORADIOLOGICA. ICTUS EMORRAGICO (FASI EVOLUTIVE IN TC ED RM, ORGANIZZAZIONE DELLA GESTIONE IN FASE ACUTA E SUBACUTA. EMATOMI EXTRACEREBRALI ED EMORRAGIA SUBARACNOIDEA. DIAGNOSTICA DEI TRAUMI CRANIO-ENCEFALICI. SCLEROSI MULTIPLA ED ALTRE PATOLOGIE DEMIELINIZZANTI. (DIAGNOSTICA DIFFERENZIALE PRINCIPALI TUMORI ENCEFALICI POSSIBILITÀ DI GRADING CON RM).
MODULO DI CHIRURGIA PLASTICA: 11 ORE DI DIDATTICA FRONTALE E 21 ORE DI TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE :
INTRODUZIONE E STORIA DELLA CHIRURGIA PLASTICA. CICATRIZZAZIONE.TECNICHE RICOSTRUTTIVE DI BASE.PATOLOGIA MALFORMATIVA.PATOLOGIE NEOPLASTICHE E PRE NEOPLASTICHE.USTIONI. TECNICHE RICOSTRUTTIVE DELLE PERDITE DI SOSTANZA LABIALI
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI (121 ORE ) ED ESERCITAZIONI (105 ORE)
LEZIONI TEORICHE CON IL SUPPORTO AUDIOVISIVO IN POWER POINT E VIDEO
LO STUDENTE DOVRA' AVER FREQUENTATO ALMENO IL 75% DELLE LEZIONI DEI SINGOLI MODULI DEL CORSO PER L'AMMISSIONE ALL'ESAME
Verifica dell'apprendimento
L'ESAME PREVEDE LO SVOLGIMENTO DI UNA PROVA ORALE.
LA PROVA ORALE È TESA AD APPROFONDIRE IL LIVELLO DELLE CONOSCENZE TEORICHE, L’AUTONOMIA DI ANALISI E GIUDIZIO, NONCHÉ LE CAPACITÀ ESPOSITIVE DELLO STUDENTE. IL LIVELLO DI VALUTAZIONE DELLE PROVE TIENE CONTO DELLA COMPLETEZZA ED ESATTEZZA DELLE RISPOSTE, NONCHÉ DELLA CHIAREZZA NELLA PRESENTAZIONE. VIENE IN PARTICOLARE VALUTATA LA CAPACITÀ DELLO STUDENTE DI ORIENTARSI IN UN PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO DI FRONTE ALLA PRESENTAZIONE DI CASI CLINICI.
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È VERIFICATO GLOBALMENTE MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI
Testi
CAPOROSSI A, OFTALMOLOGIA, PICCIN
APPUNTI DALLE LEZIONI FRONTALI DEL CORSO
BONAVOLONTÀ, CALIFANO, CENNAMO, IENGO,MARCIANO “PATOLOGIA TESTA COLLO . ORGANI DI SENSO” ED IDELSON GNOCCHI.
M. DE VINCENTIIS E A. GALLO: MANUALE DI OTORINOLARINGOIATRIA PICCIN ED. , FEBBRAIO 2008
DE CAMPORA - PAGNINI OTORINOLARINGOIATRIA, ELSEVIER MASSON ED 2013
TRATTATO DI PATOLOGIA CHIRURGICA MAXILLO-FACCIALE – SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE. ED. MINERVA MEDICA, ANNO 2007.
ELEMENTI DI CHIRURGIA ORO-MAXILLO-FACCIALE – BRUSATI R. ED MASSON, ANNO 1999.
ULTERIORI TESTI SARANNO CONSIGLIATI DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL CORSO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-10-21]