C.I. SCIENZE MEDICHE I

Odontoiatria e Protesi Dentaria C.I. SCIENZE MEDICHE I

1060200017
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. ANESTESIOLOGIA E TRATTAMENTO DELL’EMERGENZA
222LEZIONE
2C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. PATOLOGIA CLINICA
222LEZIONE
3C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. MEDICINA INTERNA
555LEZIONE
4C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. MALATTIE DEL SANGUE
111LEZIONE
5C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. MALATTIE INFETTIVE
111LEZIONE
6C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. MALATTIE INFETTIVE
111LEZIONE
7C.I. SCIENZE MEDICHE I - MOD. GASTROENTEROLOGIA
111LEZIONE
8SCIENZE MEDICHE I - MOD. MEDICINA INTERNA
20STAGE INTERNO
Obiettivi
OBIETTIVI FORMATIVI
FORNIRE ALLO STUDENTE LE BASI PER UN RAZIONALE UTILIZZO DELLA DIAGNOSTICA DI LABORATORIO AL FINE DI OTTIMIZZARE IL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO. FORNIRE ALLO STUDENTE LE BASI PER POTER VALUTARE CRITICAMENTE LE METODOLOGIE DIAGNOSTICHE, IL SIGNIFICATO DEI RISULTATI OTTENUTI IN DIFFERENTI CONDIZIONI PATOLOGICHE, VALUTARE LE CIRCOSTANZE ANALITICHE E BIOLOGICHE CHE POSSONO INDURRE AD UN’ERRATA INTERPRETAZIONE DEI RISULTATI, METTERLI IN RELAZIONE ALLE DIVERSE SITUAZIONI FISIOPATOLOGICHE ONDE ARRIVARE AD UNA DECISIONE MEDICA.

IN ACCORDO CON I DESCRITTORI DI DUBLINO, ALLA FINE DEL CORSO E PER IL SUPERAMENTO DELL'ESAME, LO STUDENTE DOVRÀ DIMOSTRARE DI:
•AVER RAGGIUNTO UNA CONOSCENZA E UNA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEI PROCESSI PRINCIPALI IN PATOLOGIA CLINICA. CONOSCERE I VALORI STANDARD DEGLI ESAMI DI ROUTINE E SAPER DIFFERENZIARE QUADRI FISIOLOGICI E PATOLOGICI. SAPER INTERPRETARE APPROPRIATAMENTE GLI ESAMI DI LABORATORIO E DIAGNOSTICI
•APPLICARE LE CONOSCENZE TEORICHE ALL'AMBITO CLINICO E DI LABORATORIO, SAPENDO RICONOSCERE GLI ASPETTI DIAGNOSTICI GENERALI DELLE MALATTIE GENETICHE, BIOCHIMICHE, EMATOLOGICHE E INFETTIVE. DISCUTERE ED ESEGUIRE CORRELAZIONI SU SEMPLICI DATI O IPOTESI. VALUTARE LE INDICAZIONI E LE UTILITÀ PRATICHE DEI PRINCIPALI PROFILI EMATOLOGICI E VALORI BIOCHIMICI AL FINE DI FORNIRE UNA DIAGNOSI DIFFERENZIALE BASATA SU DATI CLINICI SPECIFICI.
•SAPER VALUTARE IN MODO AUTONOMO E CRITICO EVENTUALI OPINIONI DIVERSE PRESENTI IN DETERMINATI ARGOMENTI TRATTATI NEL CORSO. RICONOSCERE IL RUOLO FONDAMENTALE DELLA CORRETTA CONOSCENZA TEORICA DELLA MATERIA NELLA PRATICA CLINICA E NELLA FUTURA PROFESSIONE MEDICA.
•SAPER ESPORRE ORALMENTE GLI ARGOMENTI IN MODO ORGANIZZATO E CON APPROPRIATEZZA SEMANTICA E CONFORME CON L'ARGOMENTO DELLA DISCUSSIONE. SAPERE AL CONTEMPO COMUNICARE CON I LORO PARI IN MANIERA CRITICA DEI TEMI STUDIATI E DI SOSTENERE ARGOMENTAZIONI INTERDISCIPLINARI.
•RICONOSCERE L’IMPORTANZA E LO SPETTRO DI POSSIBILI APPLICAZIONI DELLE COMPETENZE ACQUISITE
Prerequisiti
L’INSEGNAMENTO PRESUPPONE LA CONOSCENZA DELLA FISIOLOGIA UMANA E DELLE BASI PATOLOGICHE E FISIOPATOLOGICHE DI MALATTIA.
PROPEDEUTICO ALL’INSEGNAMENTO SONO GLI INSEGNAMENTI DI FISIOLOGIA UMANA E PATOLOGIA E FISIOPATOLOGIA GENERALE.
Contenuti
PATOLOGIA CLINICA, 22 ORE, 2CFU:
•INTERPRETAZIONE CLINICA DEGLI ESAMI DI LABORATORIO: CONCETTI DI SENSIBILITÀ E SPECIFICITÀ DIAGNOSTICA, VALORI DI RIFERIMENTO, VARIABILTA’ INTRA ED INTERINDIVIDUALE, TEORIA DEGLI ERRORI IN PATOLOGIA CLINICA.
• IL SANGUE: ESAME EMOCROMOCITOMETRICO
•MEDICINA TRASFUSIONALE: GRUPPO AB0, TIPIZZAZIONE RH, TEST DI COOMBS DIRETTO ED INDIRETTO
• IL LABORATORIO NELLA VALUTAZIONE DIAGNOSTICA DELLE ANEMIE
• IL LABORATORIO NELLA VALUTAZIONE DEL METABOLISMO MARZIALE
•IL LABORATORIO NELLA VALUTAZIONE DELLA FUNZIONE EMOSTATICA E DEL RISCHIO TROMBOTICO.


Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN LEZIONI FRONTALI CHE CONSENTIRANNO ALLO STUDENTE DI ACQUISIRE LE CONOSCENZE DI PATOLOGIA CLINICA UTILI ALLO STUDIO QUALITATIVO E QUANTITATIVO DEI DETERMINANTI PATOGENETICI E DEI PROCESSI BIOLOGICI SIGNIFICATIVI IN ODONTOIATRIA.
Verifica dell'apprendimento
MODALITÀ DI VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO
L’ESAME CONSISTE IN UNA PROVA ORALE MIRATA A VERIFICARE LE CONOSCENZE TEORICHE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AI FONDAMENTI DI PATOLOGIA CLINICA E ALLE PRINCIPALI TECNICHE DI INDAGINE CHE RIENTRANO NEGLI INTERVENTI DIAGNOSTICI E APPROCCI TERAPEUTICI MIRATI ALLA CURA DELLA SALUTE.
IL PUNTEGGIO DELLA PROVA ORALE È FINALIZZATO A VALUTARE L’APPROFONDIMENTO TEORICO DELLO STUDENTE. IL PUNTEGGIO MINIMO NELLA PROVA ORALE PREVEDE LA CONOSCENZA E COMPRENSIONE ROUTINARIA DEI CONTENUTI DEL PROGRAMMA DI STUDIO. IL VOTO MASSIMO È RAGGIUNTO QUANDO LO STUDENTE DIMOSTRA DI SAPER ILLUSTRARE CORRETTAMENTE E DISCUTERE I TEMI IN PROGRAMMA CON CAPACITÀ DI ANALISI E SINTESI CORRETTE E CON ARGOMENTAZIONE LOGICA COERENTE. L’ECCELLENZA RICHIEDE IL RAGGIUNGIMENTO DEL PUNTEGGIO MASSIMO IN TUTTI I MODULI DI ESAME ED AVER DIMOSTRATO UN OTTIMO LIVELLO DI CONOSCENZA E COMPRENSIONE DEGLI ARGOMENTI E SPICCATE CAPACITÀ DI APPLICARE CORRETTAMENTE LE METODOLOGIE ATTE A RILEVARE I REPERTI CLINICI, FUNZIONALI E DI LABORATORIO, INTERPRETANDOLI CRITICAMENTE ANCHE SOTTO IL PROFILO FISIOPATOLOGICO, AI FINI DELLA DIAGNOSI E DELLA PROGNOSI.
Testi
TESTI DI RIFERIMENTO
APPUNTI DALLE LEZIONI

ROBBINS E COTRAN. LE BASI PATOLOGICHE DELLE MALATTIE

MEDICINA DI LABORATORIO - LOGICA & PATOLOGIA CLINICA
ISBN: 978-88-299-2973-3
CODICE PICCIN: 0110090
AUTORI: ANTONOZZI - GULLETTA

Altre Informazioni
N/A
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]