C.I. PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE

Odontoiatria e Protesi Dentaria C.I. PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE

1060200030
DIPARTIMENTO DI MEDICINA, CHIRURGIA E ODONTOIATRIA "SCUOLA MEDICA SALERNITANA"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO DI 6 ANNI
ODONTOIATRIA E PROTESI DENTARIA
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 5
ANNO ORDINAMENTO 2015
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA ORALE
111LEZIONE
2C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE
555LEZIONE
3C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. OTORINOLARINGOIATRIA
222LEZIONE
4C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA PLASTICA
111LEZIONE
5C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. MALATTIE APPARATO VISIVO
111LEZIONE
6C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. NEURORADIOLOGIA
111LEZIONE
7C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA ORALE AFP
121STAGE INTERNO
8C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE AFP
242STAGE INTERNO
9C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. OTORINOLARINGOIATRIA AFP
121STAGE INTERNO
10C.I.PATOLOGIA E TERAPIA MAXILLO-FACCIALE - MOD. CHIRURGIA PLASTICA AFP
121STAGE INTERNO
Obiettivi
LO STUDENTE ALLA FINE DEL CORSO DOVRÀ ESSERE IN GRADO DI FORNIRE L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA A PAZIENTI AFFETTI DA PATOLOGIE ORL ED OFTALMOLOGICHE SIA IN SEDE AMBULATORIALE, SIA NEI REPARTI DI DEGENZA SIA NELLE SALE OPERATORIE NEL CORSO DI INTERVENTI CHIRURGICI DI COMPETENZA OTORINOLARINGOIATRICA E OFTALMOLOGICA.

ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE DOVRA' AQUISIRE CONOSCENZE GENERALE DELLE PATOLOGIE PIÙ COMUNI NELLA PRATICA CLINICA DELL'APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO NONCHE' ASSISTENZA INFERMIERISTICA AI PAZIENTI IN AMBITO AMBULATORIALE, IN REPARTO DI DEGENZA E IN SALA OPERATORIA.

IL MODULO DI OFTALMOLOGIA SI PROPONE DI FAR CONOSCERE AGLI STUDENTI I COMPITI DEGLI INFERMIERI NELL’ASSISTENZA ALLA GESTIONE DELLE PATOLOGIE CHE INTERESSANO L’APPARATO VISIVO.
OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI INCLUDERANNO L’ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DI: CAPACITA' DI CONOSCERE LE PIÙ COMUNI PATOLOGIE DELL’APPARATO VISIVO, NONCHÉ DI GESTIRLE DA UN PUNTO DI VISTA INFERMIERISTICO.
CONOSCENZE E COMPRENSIONE
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI :
•CONOSCERE E COMPRENDERE LE PATOLOGIE OFTALMOLOGICHE, LE NOZIONI ACQUISITE DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL CORSO
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA DEFINIZIONE DEI RAPPORTI CON I PAZIENTI
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA PRATICA INFERMIERISTICA
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE PER LA MIGLIORE ASSISTENZA INFERMIERISTICA AI PAZIENTI
•POSSEDERE CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA VALUTAZIONE DI EVENTUALI INTERAZIONI TRA PATOLOGIE DELL’APPARATO VISIVO E COMPETENZE DELLO SPECIFICO AMBITO PROFESSIONALE

IL MODULO DI ORTOPEDIA SI PROPONE DI FAR CONOSCERE AGLI STUDENTI I COMPITI DEGLI INFERMIERI NELL’ASSISTENZA ALLA GESTIONE DELLE PATOLOGIE CHE INTERESSANO L’APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO.
OBIETTIVI FORMATIVI SPECIFICI INCLUDERANNO L’ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DI: CAPACITA' DI CONOSCERE LE PIÙ COMUNI PATOLOGIE DELL’APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO E LA GESTIONE INFERMIERISTICA.

CONOSCENZE E COMPRENSIONE
•CONOSCERE E COMPRENDERE LE PATOLOGIE ORTOPEDICHE

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
•CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA PRATICA INFERMIERISTICA
•CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE PER LA MIGLIORE ASSISTENZA INFERMIERISTICA AI PAZIENTI
•CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE ALLA VALUTAZIONE DI EVENTUALI INTERAZIONI TRA PATOLOGIE DELL’APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO E COMPETENZE DELLO SPECIFICO AMBITO PROFESSIONALE
Prerequisiti
CONOSCENZA DEI PRINCIPI DI ANATOMIA E FISIOLOGIA
LO STUDENTE DOVRÀ AVER SUPERATO A TAL FINE GLI ESAMI RIPORTATI NEL REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI STUDI
Contenuti
CENNI DI ANATOMIA DEL DISTRETTO CERVICO-FACCIALE
GESTIONE E ASSISTENZA INFERMIERISTICA DEI PAZIENTI AFFETTI DA PATOLOGIE DI INTERESSE OTORINOLARINGOIATRICO ED OFTALMOLOGICO IN AMBULATORIO, IN REPARTO DI DEGENZA ED IN SALA OPERATORIA
CENNI DI ANATOMIA, FISIOLOGIA, PATOLOGIA E BIOMECCANICA DELL'APPARATO MUSCOLOSCHELETRICO
Metodi Didattici
LEZIONI TEORICHE CON IL SUPPORTO AUDIOVISIVO IN POWER POINT E VIDEO
LO STUDENTE DOVRA' AVER FREQUENTATO ALMENO IL 75% DELLE LEZIONI DEI SINGOLI MODULI DEL CORSO PER L'AMMISSIONE ALL'ESAME
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È VERIFICATO GLOBALMENTE MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN
ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. L’ESAME FINALE PREVEDE UNA PROVA ORALE SUGLI ARGOMENTI INDICATI NEL PROGRAMMA DEL CORSO
Testi
GALLO, DE VINCENTIIS: MANUALE DI OTORINOLARINGOIATRIA,
FRCS TRAUMA AND ORTHOPAEDICS EXAM: A GUIDE TO CLINICALS AND VIVAS KINDLE EDITION BY MANSOOR KASSIM (EDITOR), NICOLA MAFFULLI (EDITOR)
MILLER'S REVIEW OF ORTHOPAEDICS, 8TH EDITION, MARK MILLER & STEPHEN THOMPSON, ELSEVIER, DECEMBER 2019
ROTATOR CUFF DISORDERS: BASIC SCIENCE AND CLINICAL MEDICINE HARDCOVER – 11 APR 2012 BY NICOLA MAFFULLI (AUTHOR, EDITOR), JOHN P. FURIA (EDITOR)


APPUNTI DALLE LEZIONI FRONTALI DEL CORSO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]