SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

Discipline delle Arti Visive, della Musica e dello Spettacolo SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE

4312400046
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
DISCIPLINE DELLE ARTI VISIVE, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
2022/2023

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2020
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVO GENERALE:
L’OBIETTIVO DELL’INSEGNAMENTO È QUELLO DI FORNIRE AGLI STUDENTI CONOSCENZE SPECIFICHE SULLA COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA E SULLE SUE DIMENSIONI SOCIO-CULTURALI. UN’ATTENZIONE PARTICOLARE SARÀ DATA AI CONSUMI GENERAZIONALI, LE AUDIENCE, L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEL RAPPORTO CON I CONSUMI CULTURALI E I MUTAMENTI SOCIO-CULTURALI.

CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE:
GLI STUDENTI ACQUISIRANNO CONOSCENZE SPECIFICHE SULLA COMUNICAZIONE CONTEMPORANEA E SUL RADICAMENTO SOCIO-CULTURALE DELLA STESSA NONCHÉ SUI DEPOSITI DI SIGNIFICATI SOCIALI CHE CARATTERIZZANO PERIODI ED EPOCHE.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
LE CONOSCENZE ACQUISITE DURANTE IL CORSO POTRANNO ORIENTARE E FAVORIRE L’APPLICAZIONE DI MODELLI E FORMATI NUOVI DI COMUNICAZIONE.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
LO STUDENTE ACQUISIRÀ UN QUADRO TEORICO E METODOLOGICO CHE GLI CONSENTIRÀ DI VALUTARE AUTONOMAMENTE UNA VARIETÀ DI FENOMENI SOCIO-CULTURALI NELL’OTTICA DELLE DINAMICHE DELLA COMUNICAZIONE.

ABILITÀ COMUNICATIVE:
LO STUDENTE SAPRÀ COMUNICARE LE SUE CONOSCENZE A DIFFERENTI LIVELLI (SIA AD UN PUBBLICO DI ESPERTI CHE AD UNO DI NON-SPECIALISTI), ESPRIMENDOLE CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CON LE COMPETENZE LESSICALI SPECIFICHE, E UTILIZZANDO IL REGISTRO PIÙ ADEGUATO A CIASCUNA
CIRCOSTANZA.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI COMPLESSI E UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI, SIA TRADIZIONALI CHE INFORMATICI, PER INDIVIDUARE E SELEZIONARE LA LETTERATURA SCIENTIFICA UTILE ALL’ACCRESCIMENTO DELLE PROPRIE CONOSCENZE.
Prerequisiti
CONOSCENZE GENERALI DELLA STORIA DELLA LETTERATURA MODERNA E CONTEMPORANEA, ELEMENTI DI BASE DI STORIA DEL CINEMA, DELLA TV, DEL FUMETTO, DELLA PUBBLICITA' E DELLA FICTION TELEVISIVA.
Contenuti
L’INSEGNAMENTO SI SVILUPPA SEGUENDO DUE COMPLEMENTARI LINEE: 1) STORIA, TEORIA E METODOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE E DELLA SUA RILEVANZA SOCIO-CULTURALE; 2) ANALISI DI “CASE HISTORY” TRA CINEMA, FUMETTO, NARRATIVA SERIALE E D'AUTORE, PUBBLICITÀ, VIDEO D'ARTE E SUL WEB ECC. UN’ATTENZIONE PARTICOLARE VIENE RIPOSTA VERSO I CONSUMI GENERAZIONALI, LE AUDIENCE, L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA NEI SUOI RAPPORTI CON I MUTAMENTI SOCIALI E CULTURALI DELLA COMUNICAZIONE MODERNA E POST-MODERNA.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, PROIEZIONE DI SEQUENZE AUDIOVISIVE, ANALISI TESTUALE E SOCIO-CULTUROLOGICA DI FILM, FUMETTI E DI ALTRE TIPOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE MODERNA E POST-MODERNA.
Verifica dell'apprendimento
LA VERIFICA DELL’APPRENDIMENTO CONSISTE IN UN ESAME ORALE. LE DOMANDE D’ESAME MIRANO A VERIFICARE L’ACQUISIZIONE DA PARTE DELLO STUDENTE DELLE CONOSCENZE E DEI METODI DELLA DISCIPLINA IN RELAZIONE AI TESTI ANALIZZATI DURANTE IL CORSO E AI LORO CONTESTI CULTURALI.
Testi
1) MARSHALL MC LUHAN, GLI STRUMENTI DEL COMUNICARE, IL SAGGIATORE, MILANO, 2015.
2) EDGAR MORIN, IL CINEMA O L'UOMO IMMAGINARIO. SAGGIO DI ANTROPOLOGIA SOCIOLOGICA, RAFFAELLO CORTINA EDITORE, MILANO, 2016.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]