TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ

Discipline delle Arti Visive, della Musica e dello Spettacolo TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ

4312400043
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
DISCIPLINE DELLE ARTI VISIVE, DELLA MUSICA E DELLO SPETTACOLO
2022/2023

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2020
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
OBIETTIVO GENERALE:
L’INSEGNAMENTO PUNTA ALL'ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE E COMPETENZE NELL'AMBITO DEL TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ ATTRAVERSO I PARAMETRI FONDAMENTALI, ESEMPLARI E SNODI EMBLEMATICI
CONOSCENZA E: CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
LO STUDENTE:
- CONOSCERÀ LE CARATTERISTICHE FONDAMENTALI PER INDIVIDUARE IL TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ;
- COMPRENDERÀ COME UTILIZZARE GLI STRUMENTI STORICO-METODOLOGICI NECESSARI;
- SI ORIENTERÀ ALL’INTERNO DELLE TECNICHE E DEI CONTESTI RELATIVI AL FENOMENO
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE:
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI:
- ACQUISIRE CAPACITÀ DI ANALISI DI FENOMENI TEATRALI DIVERSIFICATI DEL TEATRO SOCIALE E DI COMUNITÀ;
- ANALIZZARE LA PRODUZIONE CRITICA FONDAMENTALE DEDICATA A TALE AMBITO;
- AFFRONTARE CASI ESEMPLARI E MODELLI EMBLEMATICI
AUTONOMIA DI GIUDIZIO:
LO STUDENTE SVILUPPERÀ STRUMENTI CONCETTUALI E CAPACITÀ CRITICHE UTILI PER VALUTARE AUTONOMAMENTE QUESTIONI STORICO-METODOLOGICO, FONTI, MATERIALI E LINGUAGGI DI VARIE DISCIPLINE ARTISTICHE.
ABILITÀ COMUNICATIVE
LO STUDENTE SAPRÀ COMUNICARE LE SUE CONOSCENZE A DIFFERENTI LIVELLI (SIA AD UN PUBBLICO DI ESPERTI CHE AD UNO DI NON-SPECIALISTI), ESPRIMENDOLE CON PROPRIETÀ DI LINGUAGGIO E CON LE COMPETENZE LESSICALI SPECIFICHE, E UTILIZZANDO IL REGISTRO PIÙ ADEGUATO A CIASCUNA CIRCOSTANZA.
CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO:
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI COMPLESSI E UTILIZZARE GLI STRUMENTI BIBLIOGRAFICI, SIA TRADIZIONALI CHE INFORMATICI, PER INDIVIDUARE E SELEZIONARE LA LETTERATURA SCIENTIFICA UTILE ALL’ACCRESCIMENTO DELLE PROPRIE CONOSCENZE
Prerequisiti
BUONA CONOSCENZA DELLA STORIA DEL TEATRO
Contenuti
IL CORSO INTENDE TRACCIARE IL PERCORSO CHE, DALLA META' DEL '900, HA CONDOTTO ALLO SVILUPPO DEL TEATRO SOCIALE E DI COMUNITA' ANALIZZANDO ESPRESSIONI SPECIFICHE
CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA DIMENSIONE
DEL LABORATORIO.
Metodi Didattici
LEZIONI, INCONTRI E ANALISI DI IMMAGINI E VIDEO
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE.
DURANTE LA PROVA ORALE, SARANNO VALUTATI IL LIVELLO DELLE CONOSCENZE ACQUISITE E IL RELATIVO GRADO DI RIELABORAZIONE. IN PARTICOLARE, LO STUDENTE:
- DOVRÀ RISPONDERE SULLA BIBLIOGRAFIA D’ESAME RELATIVA ALLE TEORIE DI BASE DEL TEATRO CONTEMPORANEO;
- DOVRÀ RIFERIRE IN MANIERA ANALITICA E CRITICA SUI DOCUMENTI ESAMINATI NEL CORSO DELLE LEZIONI ((SCRITTI, IMMAGINI, VIDEO)
Testi
ALESSANDRO PONTREMOLI, TEORIA E TECNICHE DEL TEATRO EDUCATIVO E SOCIALE , TORINO, UTET, PARTE I.

UN TESTO A SCELTA TRA:
- A. ROSSI GHIGLIONE, TEATRO SOCIALE E DI COMUNITA', ROMA, DINO AUDINO;
- AA.VV., LA MALATTIA CHE CURA IL TEATRO, ROMA, DINO AUDINO;
- FRANCESCA FAVA, IL TEATRO COME METODO EDUCATIVO (UNA GUIDA PER EDUCATORI E PROFESSIONISTI SOCIOSANITARI).
Altre Informazioni
FREQUENZA FORTEMENTE CONSIGLIATA
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]