METODOLOGIA DELLA RICERCA EDUCATIVA APPLICATA

Psicologia di comunità per i contesti formativi, per il benessere e per lo sport METODOLOGIA DELLA RICERCA EDUCATIVA APPLICATA

4422500031
DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE, FILOSOFICHE E DELLA FORMAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
PSICOLOGIA DI COMUNITA' PER I CONTESTI FORMATIVI, PER IL BENESSERE E PER LO SPORT
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2021
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
636LEZIONE
Obiettivi
L’INSEGNAMENTO FORNISCE LE RISORSE METODOLOGICHE E TECNICHE PER PROGETTARE INTERVENTI BEN CALIBRATI NEI VARI SETTORI DELLA
FORMAZIONE.
RISULTATI DI APPRENDIMENTO ATTESI
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE: CONOSCERE LE METODOLOGIE DELLA PROGETTAZIONE DI INTERVENTI EDUCATIVI PIÙ RECENTI ED AVANZATE,
SOPRATTUTTO LE PIÙ UTILI PER IL SETTORE DELLA FORMAZIONE CONTINUA.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: ESSERE IN GRADO DI FORMULARE GIUDIZI INFORMATI SU CASI SPECIFICI E DI PROGETTARE
INTERVENTI COMPLESSI CHE TENGANO CONTO DELLE MOLTE VARIABILI DELL’INTERVENTO PEDAGOGICO.
Prerequisiti
LO STUDENTE DEVE AVER ACQUISITO LE CONOSCENZE DI BASE NEL CAMPO DELLE DISCIPLINE PEDAGOGICHE E AFFINI FORNITE DAI CORSI DI LAUREA TRIENNALE.
Contenuti
PARTENDO DAI FONDAMENTI EPISTEMOLOGICI DEI PRINCIPALI PARADIGMI DI RICERCA PEDAGOGICA, IL CORSO HA LO SCOPO DI FORNIRE AGLI STUDENTI GLI STRUMENTI PRATICI NECESSARI PER REDIGERE UN PROGETTO DI RICERCA,
E, SUCCESSIVAMENTE, RACCOGLIERE, ELABORARE I DATI ED INTERPRETARE I RISULTATI
OTTENUTI. SARANNO A TAL FINE ANALIZZATI:
• ORIGINE E SVILUPPO DELLA PEDAGOGIA SPERIMENTALE
• LE FASI DELLA RICERCA EMPIRICA E SPERIMENTALE;
• STRATEGIE DI RICERCA IN EDUCAZIONE;
• I MODELLI QUALITATIVI E QUANTITATIVI DELLA RICERCA IN EDUCAZIONE;
• LA RICERCA-AZIONE;
• L’OSSERVAZIONE IN CONTESTI EDUCATIVI;
• STRUMENTI E PROCEDURE DI RACCOLTA E ANALISI DEI DATI;
• ELEMENTI DI STATISTICA DESCRITTIVA APPLICATA ALLA RICERCA EDUCATIVA
• ANALISI MONOVARIATA
• ANALISI BIVARIATA
Metodi Didattici
IL CORSO SI ARTICOLA IN LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI E LAVORI DI GRUPPO.
Verifica dell'apprendimento
PROVE INTERMEDIE: GLI STUDENTI FREQUENTANTI SARANNO COINVOLTI NELLA RISOLUZIONE DI PROVE SEMISTRUTTURATE, CASE STYDY, DA SVOLGERE IN MODALITÀ INDIVIDUALE O IN COPPIA. ESAME FINALE: PER I FREQUENTANTI CONSISTE NELLA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA A CUI FARA' SEGUITO IL COLLOQUIO ORALE. PER I NON FREQUENTANTI LA PROVA E' COSTITUITA DA DOMANDE A RISPOSTA CHIUSA (30 ITEM A SCELTA MULTIPLA), SI CONSIDERA SUPERATA CON ALMENO 16 RISPOSTE ESATTE, E COLLOQUIO ORALE.
Testi
LUCISANO, P., SALERNI, A. (2002). METODOLOGIA DELLA RICERCA IN EDUCAZIONE E FORMAZIONE. ROMA: CAROCCI (CAPITOLI: 1, 2, 3, 4, 5, 6)
Altre Informazioni
LA FREQUENZA AL CORSO È FORTEMENTE CONSIGLIATA MA NON OBBLIGATORIA.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]