STORIA DELL’ARTE MODERNA

Filosofia STORIA DELL’ARTE MODERNA

0312500128
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
FILOSOFIA
2013/2014

ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2010
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1260LEZIONE
Obiettivi
L'INSEGNAMENTO INTENDE FORNIRE I PRINCIPALI ELEMENTI DI CONOSCENZA E STRUMENTI DI METODO PER LO STUDIO DELLE OPERE DI PITTURA, SCULTURA ED ARCHITETTURA, DEL DISEGNO, DELL'INCISIONE, DELLA GRAFICA E DELLE ARTI APPLICATE NELL'ETÀ MODERNA IN AREA ITALIANA E NEL CORRELATO CONTESTO EUROPEO. AL FINE DI UNA PIÙ ADEGUATA RICOSTRUZIONE STORICA E DI UNA MIGLIORE RICOGNIZIONE CRITICA, L'INDISPENSABILE ANALISI STILISTICA DELLE OPERE È AFFIANCATA DALL'INDAGINE ICONOGRAFICA E DALLE TESTIMONIANZE DELLE FONTI DOCUMENTALI E DELLA LETTERATURA ARTISTICA. L’ATTIVITÀ SEMINARIALE INTENDE FAR ACQUISIRE ALLO STUDENTE I PRINCIPALI ELEMENTI DI CONOSCENZA E GLI STRUMENTI DI METODO NECESSARI PER LA LETTURA DELL’OPERA D’ARTE.

Conoscenza e capacità di comprensione
Conoscenza generale dei momenti fondamentali della storia dell'arte italiana ed europea, dal secolo XV al XVI, e delle caratteristiche e delle metodologie di base della storiografia artistica; capacità di comprendere le dinamiche fondamentali, artistiche, sociali e culturali della storia dell’arte rinascimentale in Italia e in Europa.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di analizzare gli eventi storico artistici correlandoli ai diversi periodi storici; acquisizione della mentalità storica come componente della capacità di analisi di situazioni complesse in contesti di studio e lavorativi
Autonomia di giudizio
Capacità di raccogliere e interpretare criticamente dati e informazioni complesse nello specifico campo di studi
Abilità comunicative
Capacità di comunicare ad un pubblico di non specialisti informazioni, idee, problemi e soluzioni nello specifico campo disciplinare con proprietà di linguaggio e buona articolazione di pensiero
Capacità di apprendimento
Acquisizione dei riferimenti, degli strumenti e della capacità di apprendimento necessari per arricchire ulteriormente le competenze storico artistiche acquisite e per applicare tali competenze anche ad altri insegnamenti del corso di studio
Prerequisiti
Buona conoscenza dell’italiano
Contenuti
Storia dell’arte in Italia e in Europa nel Quattrocento e nel Cinquecento; Benvenuto Cellini e la scultura manierista
Metodi Didattici
Il corso si compone di 60 ore obbligatorie di lezioni frontali suddivise in 30 lezioni.
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE ORALE.
CRITERI DI VALUTAZIONE DELL'ESAME SARANNO:
1) CAPACITÀ DI ARTICOLARE UN DISCORSO COMPLESSO
2) CAPACITÀ DI ESPRIMERSI CON CHIAREZZA E CON LINGUAGGIO APPROPRIATO
3) CAPACITÀ DI INSERIRE GLI ARGOMENTI DELLA STORIA DELL’ARTE IN UN PRECISO QUADRO D'INSIEME LOGICO, CRONOLOGICO E SPAZIALE
4) CAPACITÀ DI SELEZIONARE I DATI, MEMORIZZANDO CON PRECISIONE QUELLI SIGNIFICATIVI.
Testi
E. BAIRATI - A. FINOCCHI, Arte in Italia. Lineamenti di storia e materiali di studio, vol. II, Torino, Loescher, 1984
C. BERTELLI, G. BRIGANTI, A. GIULIANO, Storia dell’arte italiana, Milano 1990-1991 Electa/Bruno Mondadori, 1990-1991, vol. 2; vol. 3: Unità 15-16, pp. 10-259
P. DE VECCHI - E. CERCHIARI, Arte nel tempo, Milano, Bompiani, 1991-1992, vol.2, tomi I e II, pp.1-582
E. BAIRATI - A. FINOCCHI, Le ricche miniere. Percorsi nella storia dell'arte. 3. Umanesimo e Rinascimento, Torino, Loescher, 2000
S. RINALDI, Storia e tecnica dell’arte. Materiali e metodi della pittura e della scultura (secc. V-XIX), Roma, Carocci, 2011, pp. 28-46; 92-108; 109-114; 132-167; 169-181; 215-225; 239-256; 269-271.
Antonio Paolucci, Cellini, Art Dossier n° 158, Firenze 2000, Giunti editore
Ettore Camesasca, CELLINI, Benvenuto, in Dizionario Biografico degli Italiani - Volume 23 (1979), disponibile on line sul sito http://www.treccani.it/enciclopedia/benvenuto-cellini_(Dizionario-Biografico)/
La scultura raccontata da Rudolf Wittkower. Dall’antichità al Novecento, Einaudi, Torino 1993, capitoli 5, 6, 7, disponibile on line sul sito http://ebookbrowse.com/arte-la-scultura-raccontata-da-r-wittkower-michelangelo-cellini-vasari-giambologna-pdf-d251116427

Altre Informazioni
IL CORSO SEGUIRÀ LA SEGUENTE STRUTTURA DI MASSIMA:
MODULO A
STORIA DELL’ARTE IN ITALIA E IN EUROPA NEL QUATTROCENTO E NEL CINQUECENTO.
1. IL GOTICO INTERNAZIONALE
2. LA SCOPERTA DELLA PROSPETTIVA
3. SCULTURA E PITTURA A FIRENZE NELLA PRIMA METÀ DEL QUATTROCENTO
4. PIERO DELLA FRANCESCA
5. ARTE DI FIANDRA E ARTE D’ITALIA
6. IL PRIMO RINASCIMENTO NELL’ITALIA DEL NORD
7. ARTE NELL’ITALIA MERIDIONALE TRA ANGIOINI ED ARAGONESI: ANTONELLO DA MESSINA
8. LA PRODUZIONE FIGURATIVA A FIRENZE NELL’ETÀ DI LORENZO IL MAGNIFICO
9. LEONARDO E BRAMANTE A MILANO
10. FIRENZE AL PRINCIPIO DEL CINQUECENTO
11. GIULIO II E LEONE X COMMITTENTI DELLE ARTI A ROMA
12. VENEZIA NEI PRIMI ANNI DEL CINQUECENTO
13. LA MANIERA
14. LA DIFFUSIONE DELLA MANIERA RAFFAELLESCA. MICHELANGELO A FIRENZE
15. TIZIANO E LA PITTURA DEL CINQUECENTO A VENEZIA
16. ARTE E CONTRORIFORMA
MODULO B
BENVENUTO CELLINI: ALLE ORIGINI DEL MITO DELL’ARTISTA RINASCIMENTALE
1. LA SCULTURA MANIERISTA
2. GIAMBOLOGNA E LA FIRENZE DI COSIMO I
3. CELLINI E MICHELANGELO
4. CELLINI E LA SCUOLA DI FOINTAINEBLEAU
5. DAL PICCOLO AL GRANDE: LA SALIERA DI FRANCESCO I RE DI FRANCIA
6. DAL PICCOLO AL GRANDE: L’AVVENTURA DELLA FUSIONE DEL PERSEO
7. I RITRATTI: COSIMO I E BINDO ALTOVITI
8. IL MODELLO VASARIANO DELLA BIOGRAFIA D’ARTISTA
9. L’AUTOBIOGRAFIA DI BENVENUTO CELLINI
10. I DISCORSI SULLE ARTI
11. IL RACCONTO DELLA FUSIONE DEL PERSEO
12. COME SI FA UNA BIBLIOGRAFIA
13. ESERCITAZIONI DI RICERCA BIBLIOGRAFICA
14. ELABORAZIONE DI UNA SCHEDA DI CATALOGO
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]