FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO A

Filosofia FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO A

0312500036
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
FILOSOFIA
2015/2016

ANNO ORDINAMENTO 2010
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO MIRA AD OFFRIRE UNA CONOSCENZA DELLE NOZIONI DI BASE DELLA FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO ALLA LUCE DEI RAPPORTI TRA LINGUAGGIO ED IMMAGINE. A TALE SCOPO VERRANNO PRESI IN CONSIDERAZIONE I PRINCIPALI MODELLI TEORICI CHE, DA PLATONE A WITTGENSTEIN, HANNO CONCENTRATO LA LORO ATTENZIONE SU TALE RELAZIONE PER CHIARIRE LA SPECIFICITÀ DEL LINGUAGGIO.
Prerequisiti
BUONA CONOSCENZA DELL’ITALIANO
Contenuti
LINGUAGGIO, PENSIERO, REALTÀ; IL MODELLO DELLA MIMESIS IN PLATONE; LA RELAZIONE DI SIMILARITÀ IN ARISTOTELE: LINGUAGGIO E MATEMATICA; FORMA LINGUISTICA E FORMA LOGICA IN WITTGENSTEIN;
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI
Verifica dell'apprendimento
PROVA SCRITTA CON DOMANDE A RISPOSTA APERTA
Testi
LE INDICAZIONI BIBLIOGRAFICHE SARANNO FORNITE DURANTE LE LEZIONI
Altre Informazioni
GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI DEVONO NECESSARIAMENTE CONCORDARE IL PROGRAMMA CON IL DOCENTE
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]