STORIA DELLE SCIENZE UMANE A

Filosofia STORIA DELLE SCIENZE UMANE A

0312500215
DIPARTIMENTO DI SCIENZE DEL PATRIMONIO CULTURALE
CORSO DI LAUREA
FILOSOFIA
2015/2016

ANNO ORDINAMENTO 2010
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
630LEZIONE
Obiettivi
A) IL CORSO HA TRA I SUOI OBIETTIVI QUELLO DI PROMUOVERE LA CONOSCENZA DELLE CONCORDANZE E DELLE DIVERGENZE TEORICHE TRA LA DASEINSANALYSE, SU CUI BINSWANGER IMPIANTA E RICONFIGURA IL SAPERE PSICHIATRICO, E LA “FILOSOFIA DEL DASEIN” ADOTTATA DA BOSS AL FINE DI OFFRIRE UNA NUOVA PROSPETTIVA ALLA MEDICINA PSICOSOMATICA.

B) IL CORSO MIRA A PROMUOVERE LA CAPACITÀ DI COMPRENDERE LE COMPLESSE RELAZIONI DI CESURA EPISTEMICA E DI CONTINUITÀ CHE SI VENGONO A STABILIRE, SIA NELL’OPERA BINSWANGERIANA SIA NELL’OPERA BOSSIANA, CON LA DOTTRINA FREUDIANA E, IN GENERALE, CON LA PSICOANALISI.

C) IL CORSO MIRA A FAVORIRE LA MATURAZIONE DI UNA AUTONOMA CAPACITÀ DI GIUDIZIO SUI TEMI ESAMINATI.
D) IL CORSO HA TRA I SUOI SCOPI QUELLO DI DOTARE GLI STUDENTI DI UN INDISPENSABILE CORREDO CONCETTUALE E LESSICALE, COSÌ DA GARANTIRE UNA ESPOSIZIONE CHIARA E COERENTE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE LA PROVA FINALE.
E) IL CORSO MIRA AD ACCRESCERE E POTENZIARE LE CAPACITÀ DI ANALISI E DI COMPRENSIONE DELLA FORMAZIONE E DELLA TRASFORMAZIONE DEI PARADIGMI EPISTEMICI DELLE SCIENZE UMANE.
Prerequisiti
NESSUNO

Contenuti
IL DOMINIO ESISTENZIALE DEL CORPO

SARANNO ESAMINATI ALCUNI DEGLI ASPETTI PROBLEMATICI DELLA CORPOREITÀ UMANA FOCALIZZATI DALLA PSICHIATRIA FENOMENOLOGICA A INIZIARE DAGLI SLITTAMENTI DELLA FONDAMENTALE DISTINZIONE TRA KÖRPER (CORPO COME COMPLESSO SOMATICO, “OGGETTO BIOLOGICAMENTE DATO”) E LEIB (CORPO COME TRAMA DI VISSUTI, CORPO PROPRIO, “CORPO ESPERITO ED ESPERIENTE”,IMPREGNATO DI IPSEITÀ) DALLA CONFUSIVITÀ DEI DUE POLI (“AVERE UN CORPO”, “ESSERE UN CORPO”) ENTRO CUI TRASCORRE OGNI ESPERIENZA.
IN SPECIAL MODO, L’ATTENZIONE SARÀ RIVOLTA ALL’ANALISI DELL’ESSERCI ELABORATA DA LUDWIG BINSWANGER E ALLA MEDICINA PSICOSOMATICA INNOVATA DA MEDARD BOSS. SARÀ MOSTRATO COME SIA NELLA PRIMA CHE NELLA SECONDA , PUR CONTRADDISTINTE DA UNA DIVERSA RECEZIONE-RIFORMULAZIONE DEL PENSIERO HEIDEGGERIANO, LA CORPOREITÀ UMANA COSTITUISCA UNA DIMENSIONE ESISTENZIALE.
AD ESEMPIO, IN BINSWANGER, LA PRESENZA ISTERICA SI LASCIA IMPRIGIONARE DAL CORPO, NE ADOTTA IL LINGUAGGIO; ESTINGUENDO LA MEMORIA DEL PASSATO, CANCELLANDO L’ATTESA DEL FUTURO, RISTAGNA E SI ECLISSA NEL CORPO, OSSIA PRESCEGLIE UN MODO DI “ESISTERE PERIFERICO” E NON UN MODO DI “ ESISTERE CENTRALE”, CHE SI GUADAGNA SOLTANTO CON IL RENDERSI PROSSIMO ALLA PIENA, PROFONDA IPSEITÀ.
LA PRESENZA SCHIZOFRENICA, INCRINATA E SVUOTATA DALL’AVANZANTE PROCESSO DI “MONDIFICAZIONE” (VERWELTLICHUNG), OSSIA DA UNA PERDITA DEI CONFINI (DA UNA DISSOLUZIONE) DEL SÉ, SI CONTRAE IN UNA ESISTENZA CORPOREA ESPOSTA AGLI URTI, ALLE INTRUSIONI, ALLE AGGRESSIONI DELLA STRAPOTENTE FORZA ESTERNA DEL “ TERRIBILE”.
SI CHIARIRÀ COME I SINTOMI PSICOSOMATICI, IN PARTICOLARE I DISTURBI FUNZIONALI ORGANONEVROTICI , PER BOSS, VADANO INTERPRETATI ESCLUDENDO UNA CAUSALITÀ MECCANICA, GENETICA O, UGUALMENTE, PSICODINAMICA. QUESTE SINTOMATOLOGIE DENUNCIANO IL CORPORIZZARSI DELLA DESTITUZIONE DA CUSTODE DEL POSSIBILE DELL’”ESSERCI UMANO”, DELLA INARTICOLAZIONE DEI SUOI RAPPORTI CON LE COSE E CON GLI ALTRI UOMINI.
LA CORPOREITÀ UMANA, CHE È UNA SFERA OPACA, MUTA DELL’ESISTENZA, SEPPELLISCE IN SÉ GLI SCACCHI DI QUEST’ULTIMA E LI ATTUALIZZA, LI DISTORCE E LI REPLICA INTERCORPOREAMENTE COME FORME, MANIFESTAZIONI MORBOSE (TACHICARDIA, IPERTENSIONE ARTERIOSA ESSENZIALE O IDIOPATICA, ASMA, ECC.)
Metodi Didattici
SARÀ ADOTTATA E PRIVILEGIATA UNA CORREGGIBILE STRATEGIA DIALOGICA.
SARÀ, ALTRESÌ, SPERIMENTATO L’UTILIZZO DI UNA ADEGUATA STRUMENTAZIONE TECNOLOGICA PER FACILITARE LA DELUCIDAZIONE E LA COMUNICAZIONE DI ALCUNI CONTENUTI SPECIFICI DEL CORSO.

Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE

Testi
L. BINSWANGER, FUNZIONI DI VITA E STORIA DELLA VITA INTERIORE, IN ID, PER UNA ANTROPOLOGIA FENOMENOLOGICA, FELTRINELLI, MILANO 1989. PP. 42-66

L. BINSWANGER, SULLA PSICOTERAPIA, IN ID, PER UNA ANTROPOLOGIA FENOMENOLOGICA, FELTRINELLI, MILANO 1989. PP. 137-166

L. BINSWANGER, L’IMPORTANZA DELL’ANALITICA ESISTENZIALE DI MARTIN HEIDEGGER PER L’AUTOCOMPRENSIONE DELLA PSICHIATRIA IN ID, ESSERE NEL MONDO, ASTROLABIO, ROMA 1973, PP. 210-224

M. BOSS, PSICOANALISI E ANALITICA ESISTENZIALE, ASTROLABIO, ROMA 1973, PP.15-101

GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI INTEGRERANNO IL PROGRAMMA CON IL VOLUME:

U.GALIMBERTI, IL CORPO, FELTRINELLI, MILANO 1983,PP. 138-184.
E. BORGNA, LE METAMORFOSI DEL CORPO, IN U.GALIMBERTI, IL CORPO, FELTRINELLI, MILANO 1983, PP. 305-336.





  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2016-09-30]