TIROCINIO

Gestione e Valorizzazione delle Risorse Agrarie e delle Aree Protette TIROCINIO

0712200021
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA
GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE AGRARIE E DELLE AREE PROTETTE
2021/2022

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 3
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
6150STAGE
Obiettivi
Uno degli obiettivi del periodo di tirocinio curricolare è la creazione di un collegamento tra periodo di studio e mondo del lavoro.

Durante il tirocinio gli studenti applicano le conoscenze acquisite nei corsi universitari all’interno del contesto lavorativo e acquisiscono nuove competenze legate all’attività professionale.
Il periodo di tirocinio permette allo studente per verificare quanto, anche grazie alle competenze acquisite nel corso degli studi, egli stesso possa efficacemente comprendere e applicare.
Durante tale periodo, lo studente ha anche l’opportunità di relazionarsi con le diverse persone che coordinano le attività organizzative e di controllo della produzione della struttura ospite

Il periodo di un tirocinio professionalizzante può essere svolto presso aziende private e pubbliche del comparto agrario e delle aree protette, con le quali sono stipulate apposite convenzioni con l’università, sotto la guida di un tutor universitario e un tutore aziendale.

Obiettivi specifici del tirocini sono:
1. sviluppare la capacità di relazionarsi con gli altri e a lavorare in gruppo;
2. organizzarsi in termini di tempo e lavoro da svolgere; 3. venire a contatto con i meccanismi che regolano la vita aziendale;
4. individuare gli aspetti applicativi del processo produttivo, comprenderne i problemi, capire come affrontarli e risolverli.
Prerequisiti
Per iniziare il periodo di tirocinio lo studente deve aver acquisito 105 crediti Formativi.
Contenuti
Al tirocinio sono attribuiti 6 CFU, per un numero complessivo di 150 ore.

Le regole per lo svolgimento del tirocinio e le modalità di acquisizione dei CFU sono disciplinate dal Regolamento di Tirocinio disponibile sul sito WEB del CdS (https://corsi.unisa.it/agraria/attivita-e-servizi/tirocini)
Metodi Didattici
Durante il tirocinio lo studente acquisisce le metodologie e le tecniche necessarie per affrontare e risolvere aspetti specifici del settore agrario attraverso:
-il suo coinvolgimento diretto nelle attività produttive e di gestione dell’azienda ospitante, di ricerca e sviluppo presso Enti di ricerca pubblici e/o privati- o nelle attività di consulenza presso studi professionali.
-la sua partecipazione alla stesura di report tecnici, finanziari e di consulenza;
-il confronto giornaliero con le diverse figure professionali presenti nell’azienda, Enti di ricerca pubblici o privati e uffici di consulenza nel settore agrario
Verifica dell'apprendimento
Le attività svolte dallo studente di tirocinio devono essere registrata in appositi documenti individuali (libretto), firmato dal tutore aziendale.
Il tutore aziendale alla fine del periodo di tirocinio fornisce anche una valutazione dello studente tirocinante.
Testi
- Report tecnici, finanziari e di consulenza della Azienda presso la quale il tirocinante svolge il periodo e di di tirocinio
-Articoli scientifici e tecnologici su aspetti tecnici della produzione o di consulenza nel settore specifico dell'Azienda ospitante;
-Ricerca bibliografica on-line.
Altre Informazioni
Ulteriori informazioni sul periodo di tirocinio sono consultabili
- sul sito https://corsi.unisa.it/agraria/attivita-e-servizi/tirocini;

-contattando la responsabile della Commissione Tirocinio del CdS prof.ssa Clara BASSANO (cbassano@unisa.it).
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-11-30]