ELEMENTI DI COSTRUZIONI RURALI

Gestione e Valorizzazione delle Risorse Agrarie e delle Aree Protette ELEMENTI DI COSTRUZIONI RURALI

0712200030
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA
GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE AGRARIE E DELLE AREE PROTETTE
2021/2022

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
642LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO È FINALIZZATO ALL'ACQUISIZIONE DI ELEMENTI DI BASE SULLE TECNOLOGIE COSTRUTTIVE DELLE VARIE CATEGORIE DI EDIFICI RURALI, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE ESIGENZE FUNZIONALI, CONOSCENZA DEI PRINCIPALI MATERIALI DA COSTRUZIONE E DEGLI ITER PROCEDURALI. ALLA FINE DEL CORSO LO STUDENTE HA UNA BUONA CONOSCENZA DI BASE ED È IN GRADO DI APPLICARE LE CONOSCENZE PER IPOTIZZARE L'ITER PROGETTUALE PER UN'OPERA SEMPLICE DI EDILIZIA RURALE.

LE PRINCIPALI CONOSCENZE ACQUISITE SARANNO
-DIMENSIONAMENTO SPAZIALE DEI MANUFATTI
-STABILITÀ STRUTTURALE
-PRINCIPALI TECNICHE COSTRUTTIVE RELATIVE ALLE COSTRUZIONI RURALI.
-PRINCIPALI ELEMENTI PROCEDURALI LEGATI ALLE COSTRUZIONI RURALI

LE PRINCIPALI ABILITÀ ACQUISITE DALLO STUDENTE IN TERMINI DI CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE SARANNO:
-ANALIZZARE E PROGETTARE UN SISTEMA STRUTTURALE SEMPLICE.
-APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE A CONTESTI E SITUAZIONI DIFFERENTI DA QUELLI PRESENTATI DURANTE IL CORSO.
-ESSERE IN GRADO DI PROGRAMMARE UN ITER PROGETTUALE CONSIDERANDO TUTTI GLI ELEMENTI IN ESSO COINVOLTI, SINO ALLA REALIZZAZIONE DI UN PROGETTO DI MASSIMA.
Prerequisiti
AI FINE DI COMPRENDERE E SAPER APPLICARE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI NELL'INSEGNAMENTO È NECESSARIO AVER SUPERATO GLI ESAMI PROPEDEUTICI DI MATEMATICA E STATISTICA E DI FISICA E INFORMATICA.
Contenuti
LE EQUAZIONI CARDINALI DELLA STATICA E LA LORO APPLICAZIONE ALLE STRUTTURE.(4 ORE DI TEORIA E 8 ORE DI ESERCITAZIONI)
L'ARCO FUNICOLARE (2 ORE DI TEORIA E 2 ORE DI ESERCITAZIONI)
CARATTERISTICHE COSTRUTTIVE DELLE COSTRUZIONI AGRO-FORESTALI: TIPI EDILIZI, MATERIALI E TECNICHE COSTRUTTIVE. (3 ORE DI TEORIA)
DEGRADO DEI MATERIALI, PROBLEMATICHE DI RECUPERO EDILIZIO E FUNZIONI DI RIUSO. (2 ORE DI TEORIA)
CENNI ALLA STATICA DELLE COSTRUZIONI IN LEGNO (7 ORE DI TEORIA)
CENNI AL COMPORTAMENTO SISMICO DEGLI EDIFICI IN MURATURA. (6 ORE DI TEORIA)
IL PROGETTO EDILIZIO: IMPOSTAZIONE METODOLOGICA E FONDAMENTI.(2 ORE DI TEORIA)
LA PIANIFICAZIONE OPERATIVA DI LIVELLO LOCALE. IL PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE RIFORMATO ED IL REGOLAMENTO EDILIZIO (3 ORE DI TEORIA)
PROVE DI LABORATORIO RELATIVE AI MATERIALI TIPICI DELL'EDILIZIA (3 ORE DI LABORATORIO)
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE LEZIONI FRONTALI (4 CFU PER 28 ORE), ESERCITAZIONI IN AULA (1.5 CFU PER 10.5 ORE) E ATTIVITÀ DI LABORATORIO (0.5 CFU PER 3.5 ORE). LE LEZIONI FRONTALI O EX CATHEDRA SARANNO SVOLTE CON L’AUSILIO DI STRUMENTI DIDATTICI QUALE LAVAGNA, DIAPROIETTORE E PRESENTAZIONI *.PPT. NELLE ESERCITAZIONI VERRANNO SVILUPPATI ESEMPI NUMERICI DI QUANTO ILLUSTRATO NELLE LEZIONI TEORICHE. L’ATTIVITÀ DI LABORATORIO SARÀ SVOLTA PRESSO IL LABORATORIO STRENGTH DEVE SARANNO ESEGUITE PROVE DI CARATTERIZZAZIONE DELLE PROPRIETÀ MECCANICHE DEI DIVERSI MATERIALI TRATTATI NEL CORSO.
Verifica dell'apprendimento
LA VALUTAZIONE DEL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI PREFISSATI AVVERRÀ MEDIANTE UNA PROVA ORALE. LA PROVA HA LA DURATA DI UN'ORA E VIENE SOSTENUTA ALLA FINE DEL CORSO.PER SUPERARE L'ESAME, LO STUDENTE DEVE DIMOSTRARE DI AVER COMPRESO E SAPER APPLICARE I PRINCIPALI CONCETTI ESPOSTI NEL CORSO.
NEL CORSO DELLA PROVA VIENE RICHIESTA LA RISOLUZIONE DI SEMPLICI ESERCIZI RIGUARDANTI I PRINCIPALI ARGOMENTI TRATTATI DURANTE IL CORSO.
IL VOTO FINALE, ESPRESSO IN TRENTESIMI CON EVENTUALE LODE, DIPENDERÀ DALLA MATURITÀ ACQUISITA SUI CONTENUTI DEL CORSO, TENENDO CONTO ANCHE DELLA QUALITÀ DELL'ESPOSIZIONE E DELL'AUTONOMIA DI GIUDIZIO DIMOSTRATA.
AI FINI DELLA LODE SI TERRÀ CONTO DELLA QUALITÀ DELLA ESPOSIZIONE IN TERMINI DI UTILIZZO DEL LINGUAGGIO SCIENTIFICO APPROPRIATO,
DELLA CAPACITÀ DI CORRELAZIONE TRASVERSALE TRA I DIVERSI ARGOMENTI DEL CORSO E, OVE POSSIBILE, CON ALTRE DISCIPLINE, DELL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO DIMOSTRATA
Testi
APPUNTI DELLE LEZIONI FORNITE DAL DOCENTE.
R. CHIUMENTI “COSTRUZIONI RURALI”, EDAGRICOLE, 2004
AA.VV. “MANUALE DELL’AGRONOMO”. ED. HOEPLI. 2002
AMERIO C., CANAVESIO G., TECNICHE ED ELEMENTI COSTRUTTIVI, SEI, TORINO, 2006.
TESTI DI CONSULTAZIONE E APPROFONDIMENTO:
ALLEN E., I FONDAMENTI DEL COSTRUIRE. MCGRAW HILL ITALIA.
Altre Informazioni
ULTERIORI INFORMAZIONI SUL CORSO POSSONO ESSERE RICHIESTE VIA EMAIL A
R.MONTUORI@UNISA.IT
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-11-30]