ENTOMOLOGIA AGRARIA

Gestione e Valorizzazione delle Risorse Agrarie e delle Aree Protette ENTOMOLOGIA AGRARIA

0712200015
DIPARTIMENTO DI FARMACIA
CORSO DI LAUREA
GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE AGRARIE E DELLE AREE PROTETTE
2022/2023

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
642LEZIONE
Obiettivi
- ACQUISIZIONE DELLE CONOSCENZE RELATIVE ALLA MORFOLOGIA, BIOLOGIA ED ECOLOGIA DEI PRINCIPALI INSETTI DANNOSI E UTILI IN AGRICOLTURA, AL RICONOSCIMENTO DELLE SPECIE DANNOSE PIÙ COMUNI E I DANNI PROVOCATI, AI SISTEMI DI MONITORAGGIO. LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI APPLICARE LE CONOSCENZE ACQUISITE PER DISEGNARE E SCEGLIERE IDONEE STRATEGIE DI DIFESA NEL RISPETTO E SALVAGUARDIA DEI CONSUMATORI E DELL’AMBIENTE.

LE PRINCIPALI CONOSCENZE SARANNO:
-LE CARATTERISTICHE DEGLI ARTROPODI E QUELLE DISTINTIVE DEGLI INSETTI, NONCHÉ LA LORO IMPORTANZA NEGLI ECOSISTEMI.
-I TRATTI FONDAMENTALI DELLA MORFOLOGIA E DELL'ANATOMIA DEGLI INSETTI.
-GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA FISIOLOGIA DEGLI INSETTI, UTILI A COMPRENDERE IL RUOLO DA LORO SVOLTO NELL'AMBIENTE AGRARIO E FORESTALE E I MECCANISMI D'AZIONE DI ALCUNI MEZZI DI LOTTA.
-LE CARATTERISTICHE GENERALI DEI DIVERSI ORDINI DELLA CLASSE DEGLI INSETTI ED È IN GRADO DI RICONOSCERLI.
-I PRINCIPALI FATTORI CHE REGOLANO LA DINAMICA DI POPOLAZIONE E LA DIFFUSIONE DEGLI INSETTI IN AMBIENTE AGRARIO E FORESTALE, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLE SPECIE ESOTICHE INTRODOTTE.
-I PRINCIPALI TIPI DI DANNO CHE PUÒ ESSERE ARRECATO ALLE PIANTE DA INSETTI FITOFAGI, E IL RUOLO DEGLI INSETTI UTILI, CON PARTICOLARE RIGUARDO AGLI ENTOMOFAGI.
-I PRINCIPALI MEZZI DI LOTTA AGLI INSETTI FITOFAGI DANNOSI, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO A QUELLI A MINORE IMPATTO AMBIENTALE.
-I PRINCIPI SU CUI BASARE UNA CORRETTA GESTIONE DI POPOLAZIONI DI INSETTI E DI TUTELA DELLE PIANTE NELL'AMBITO DI UN'AGRICOLTURA SOSTENIBILE.
-I FITOFAGI CHIAVE DEI PRINCIPALI AGRO-SISTEMI MEDITERRANEI.

LE PRINCIPALI ABILITÀ SARANNO:
-ANALIZZARE GLI AGRO-SISTEMI ED INDIVIDUARNE I FITOFAGI CHIAVE.
-INDIVIDUARE I FITOFAGI RESPONSABILI DEL DANNO MEDIANTE L’IMPIEGO DI APPROPRIATI STRUMENTI INTEGRATI DI VALUTAZIONE.
- ELABORARE E CONSIGLIARE UNA CORRETTA GESTIONE DI POPOLAZIONI DI INSETTI E DI TUTELA DELLE PIANTE NELL'AMBITO DI UN'AGRICOLTURA SOSTENIBILE
Prerequisiti
AL FINE DI COMPRENDERE E SAPER APPLICARE LA MAGGIOR PARTE DEGLI ARGOMENTI TRATTATI NELL'INSEGNAMENTO È NECESSARIO AVER SUPERATO L'ESAME PROPEDEUTICO DI BIOLOGIA E BOTANICA.
Contenuti
I. MORFOLOGIA, ANATOMIA, ORGANIZZAZIONE INTERNA E COMPORTAMENTI BIOLOGICI DEGLI INSETTI (2,5 CFU DI LEZIONE FRONTALE).
-CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI INSETTI.
-MORFOLOGIA: CAPO, APPARATI BOCCALI, TORACE, ZAMPE E ALI, ADDOME E SUE APPENDICI, TEGUMENTO.
-ANATOMIA: STRUTTURA INTERNA DEL CORPO DELL'INSETTO, DESCRIZIONE DEI SISTEMI ANATOMICI.
-SVILUPPO E FISIOLOGIA: SVILUPPO EMBRIONALE, ORMONI E LORO FUNZIONI; MODALITÀ DI RIPRODUZIONE; MUTE E METAMORFOSI, STATI POST-EMBRIONALI, ADULTO; DIAPAUSA. FEROMONI E ALLELOCHIMICI. DINAMICA DI POPOLAZIONE.

II. SISTEMATICA DEGLI INSETTI (1 CFU, DI CUI 0,5 DI LEZIONE FRONTALE E 0,5 DI ESERCITAZIONE)
-GENERALITÀ E CARATTERISTICHE BIOLOGICHE DEI SEGUENTI ORDINI DELLA CLASSE DEGLI INSETTI: COLLEMBOLA, THYSANURA, EPHEMEROPTERA, ODONATA, BLATTODEA, ISOPTERA, DERMAPTERA, PHASMATODEA, ORTHOPTERA, THYSANOPTERA, RHYNCOTA, NEUROPTERA, TRICHOPTERA, LEPIDOPTERA, DIPTERA, COLEOPTERA, HYMENOPTERA.

III. STRATEGIE E MEZZI DI CONTROLLO CONTRO GLI INSETTI (1 CFU DI LEZIONE FRONTALE)
-MEZZI DI CONTROLLO E MONITORAGGIO; LOTTA BIOLOGICA, LOTTA GUIDATA, LOTTA INTEGRATA; INSETTI FITOFAGI E DIVERSI TIPI DI DANNO, PROBLEMATICHE CONNESSE CON L'INTRODUZIONE DELLE SPECIE ESOTICHE; INSETTI UTILI CON PARTICOLARE RIGUARDO AGLI ENTOMOFAGI.

IV. ENTOMOLOGIA SPECIALE (1,5 CFU DI CUI 1 CFU DI LEZIONE FRONTALE E 0,5 CFU DI ESERCITAZIONE)
-I FITOFAGI DELLE PRINCIPALI COLTURE MEDITERRANEE (APPROCCIO INSETTO CHIAVE): AGRUMI, OLIVO, VITE, FRUTTIFERI (DRUPACEE, POMACEE, NOCCIOLO, CASTAGNO), COLTURE ERBACEE (GRAMINACEE, LEGUMINOSE), ORTIVE, ORNAMENTALI E FORESTALI (10 ORE)
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO PREVEDE DI DIDATTICA TRA LEZIONI FRONTALI (5 CFU, 35 HOURS) SVOLTE IN AULA CON IL SUPPORTO DI DIAPOSITIVE, FILMATI DEDICATI, RISORSE ONLINE ED ESERCITAZIONI (1 CFU, 7 ORE) PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI INSETTI E DEI DANNI.
Verifica dell'apprendimento
IL RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI (MIN. 18/30). L'ESAME PREVEDE UNA PROVA SCRITTA SU ARGOMENTI TRATTATI NELLA PARTE GENERALE, DA SVOLGERSI ORIENTATIVAMENTE NELLA SECONDA METÀ DI NOVEMBRE, E DI UNA PROVA ORALE CHE CONSISTE IN UN COLLOQUIO CON DOMANDE E DISCUSSIONE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI INDICATI NEL PROGRAMMA DELL’INSEGNAMENTO ED È FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTO DALLO STUDENTE, NONCHÉ A VERIFICARE LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE RICORRENDO ALLA TERMINOLOGIA APPROPRIATA E LA CAPACITÀ DI ORGANIZZAZIONE AUTONOMA DELL'ESPOSIZIONE SUGLI STESSI ARGOMENTI A CONTENUTO TEORICO.
SARÀ PARTE INTEGRANTE DELL'ESAME IL RICONOSCIMENTO DEGLI INSETTI DELLE CASSETTE ENTOMOLOGICHE, ANALOGHI A QUELLI CHE LO STUDENTE AVRÀ POTUTO VISIONARE DURANTE LE ESERCITAZIONI
Testi
LIBRI DI RIFERIMENTO
- TREMBLAY E., 2016. ENTOMOLOGIA APPLICATA. VOLUME PRIMO: GENERALITÀ E MEZZI DI CONTROLLO, LIGUORI EDITORE, NAPOLI. ISBN:8820706814, PAGG 284
- MASUTTI L., ZANGHERI S., 2001. ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA, CEDAM, PADOVA. ISBN:8813231350, PAGG 978
- POLLINI A., 2013. ENTOMOLOGIA APPLICATA. 2A ED. EDAGRICOLE, MILANO. ISBN: 9788850653782, PAGG. 1863

ALTRO MATERIALE DIDATTICO
- COPIA DELLE DIAPOSITIVE, ARTICOLI E APPUNTI DISTRIBUITI DAL DOCENTE DURANTE IL CORSO E SUCCESSIVAMENTE REPERIBILI SU MICROSOFT TEAMS.
Altre Informazioni
ULTERIORI INFORMAZIONI SONO DISPONIBILI SUL SITO WEB HTTP://DOCENTI.UNISA.IT/058292
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-08-05]