MANAGEMENT E SERVIZIO BIO-SANITARIO

Biologia MANAGEMENT E SERVIZIO BIO-SANITARIO

0522100027
DIPARTIMENTO DI CHIMICA E BIOLOGIA "ADOLFO ZAMBELLI"
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
BIOLOGIA
2016/2017

OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2016
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
648LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE
LO SCOPO PRINCIPALE DEL CORSO È QUELLO DI ANALIZZARE IN OTTICA MANAGERIALE, SISTEMICA E DI SERVIZIO IL FUNZIONAMENTO DEL ORGANIZZAZIONI OPERANTI IN AMBITO BIOLOGICO E SANITARIO ED IL RAPPORTO TRA ESSE E L’AMBIENTE ESTERNO, COGLIENDONE IN PARTICOLARE IL DINAMISMO RECIPROCO E GLI EFFETTI DELLE RISPETTIVE ATTIVITÀ.

CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE
IL CORSO SI PROPONE DI FORNIRE AGLI STUDENTI LE BASI CONCETTUALI ESSENZIALI, LE TECNICHE ED I MODELLI FONDAMENTALI PER INTERPRETARE, ANALIZZARE E COMPRENDERE IN UNA VISIONE D’INSIEME LE DINAMICHE DI GOVERNO ED IL FUNZIONAMENTO DELLE ORGANIZZAZIONI MODERNE DI TIPO SERVICE-CENTRED.

AUTONOMIA DI GIUDIZIO
SARANNO FORNITI STRUMENTI INTERPRETATIVI NECESSARI PER UNA MAGGIORE AUTONOMIA DI GIUDIZIO NELLO STUDIO DELLE DINAMICHE ORGANIZZATIVE E MANAGERIALI DEI SISTEMI DI SERVIZIO CHE LAVORANO ED INTERAGISCONO IN AMBITO BIOLOGICO E SANITARIO.

ABILITÀ COMUNICATIVE
SARANNO FORNITI STRUMENTI E INFORMAZIONI ATTI A MIGLIORARE LE CAPACITÀ COMUNICATIVE DEGLI STUDENTI, NEL LORO APPROCCIO ALL’ANALISI SISTEMICA E DI SERVIZIO DELLE MODERNI ORGANIZZAZIONI.

CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO
SARANNO FORNITI GLI ELEMENTI UTILI A SVILUPPARE UNA MAGGIORE CAPACITÀ DI APPRENDIMENTO, LEGATA SOPRATTUTTO AI NUOVI APPROCCI DI TIPO MANAGERIALE E DI SERVIZIO.
Prerequisiti
IL CORSO NON PREVEDE PROPEDEUCITÀ O PREREQUISITI.
Contenuti
IL PENSIERO SISTEMICO ED I MODELLI MANAGERIALI AD ESSO ISPIRATI. L’ORGANIZZAZIONE SISTEMA VITALE.
LA RICERCA SUL SERVIZIO ED IL NUOVO CONCETTO DI SERVIZIO.
I RAPPORTI TRA LE ORGANIZZAZIONI OPERANTI IN AMBITO BIOLOGICO E SANITARIO ED IL CONTESTO DI RIFERIMENTO.
I SISTEMI DI SERVIZIO E L’AMBIENTE COMPETITIVO ODIERNO.
L’ORGANO DI GOVERNO E LA STRUTTURA OPERATIVA. LE DECISIONI AZIENDALI IN AMBITO BIOLOGICO E SANITARIO.
L’ORGANIZZAZIONE D’IMPRESA, MODELLI ORGANIZZATIVI E FUNZIONI AZIENDALI IN GENERALE, E PARTICOLARE FOCUS SUI LABORATORI DI ANALISI.
I MODELLI DI SUPPORTO ALLA GESTIONE ED ALLE STRATEGIE DI IMPRESA, CON FOCUS SUI LABORATORI DI ANALISI.
LA COLLABORAZIONE AZIENDALE E RELAZIONI TRA ORGANIZZAZIONI BIOLOGICO-SANITARIE.
AGGREGAZIONI RETICOLARI E NETWORK MANAGEMENT. INNOVAZIONE TECNOLOGICA E VANTAGGIO COMPETITIVO.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI IN CLASSE
Verifica dell'apprendimento
ESAME FINALE IN FORMA SCRITTA E/O ORALE CON ATTRIBUZIONE DEL VOTO IN TRENTESIMI, CON RIFERIMENTO ALLE CONOSCENZE ACQUISITE, ALLA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DELLE TEMATICHE AFFRONTATE, ALL’AUTONOMIA DI GIUDIZIO, ALL’ABILITÀ COMUNICATIVA ED ALLA CAPACITÀ DI NUOVO APPRENDIMENTO DA ESSERE DERIVANTI.
Testi
FRANCESCO POLESE, MANAGEMENT SANITARIO IN OTTICA SISTEMICO VITALE, GIAPPICHELLI EDITORE, 2013.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-03-11]