ESTETICA E CULTURA VISUALE

Corporate Communication e Media ESTETICA E CULTURA VISUALE

0323100008
DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE E DELLA COMUNICAZIONE
CORSO DI LAUREA MAGISTRALE
CORPORATE COMMUNICATION E MEDIA
2022/2023

ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2017
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
960LEZIONE
Obiettivi
IL CORSO MIRA A FORNIRE ELEMENTI E STRUMENTI METODOLOGICI INDISPENSABILI PER LA CONOSCENZA E LA COMPRENSIONE DEI TEMI, DEGLI APPROCCI E DEI CONCETTI PRINCIPALI DEGLI STUDI DI ESTETICA E DI CULTURA VISUALE CONTEMPORANEI, CON PARTICOLARE RIGUARDO ALLA PRODUZIONE, ALLA COMUNICAZIONE E AL CONSUMO DELLA CREATIVITÀ DIGITALE E DEI LINGUAGGI DEI NUOVI MEDIA.
LE STUDENTESSE E GLI STUDENTI SARANNO IN GRADO DI CONOSCERE LA TRASFORMAZIONE DELLA CULTURA VISUALE CONTEMPORANEA IN RELAZIONE ALLA DIFFUSIONE DI CULTURE E PRATICHE TECNICHE, DI LITERACY E DEVICES DIGITALI, E DI ANALIZZARE CASI-STUDIO ESEMPLARI PER INDIVIDUARE E APPLICARE CRITICAMENTE GLI STRUMENTI METODOLOGICI DI LETTURA E RICOSTRUZIONE CONTESTUALE APPROPRIATE.
LE STUDENTESSE E GLI STUDENTI SAPRANNO ELABORARE E PRODURRE FORME E CONTENUTI DIGITALI LEGATI ALL’ESTETICA E LA CULTURA VISUALE DELLA COMUNICAZIONE, NONCHÉ SVILUPPARE UN METODO DI LAVORO INTERPRETATIVO E PRODUTTIVO INSIEME CRITICO E CREATIVO NECESSARIO PER PRESENTARE, CON PAPER O PRODOTTI MEDIALI INDIVIDUALI E/O DI GRUPPO, I RISULTATI DI ANALISI SPECIFICHE E PROPOSTE AUTONOME RELATIVE AD AMBITI, ASPETTI E CASI-STUDIO NELL’AMBITO DELLE NUOVE ITC.
LE STUDENTESSE E GLI STUDENTI SAPRANNO APPLICARE LE PROPRIE CONOSCENZE E COMPETENZE IN ALTRI CONTESTI DISCIPLINARI, DI APPRENDIMENTO E PROFESSIONALI, LEGATI ALLA CULTURA VISUALE E LA COMUNICAZIONE.
L’ESAME DI PROFITTO CONSISTE IN UNA PROVA ORALE CHE TERRÀ DEBITAMENTE CONTO, IN TERMINI QUANTITATIVI E QUALITATIVI, DELLE VERIFICHE INTERCORSO, INDIVIDUALI E DI GRUPPO, CHE SARANNO SVOLTE DALLE STUDENTESSE E DAGLI STUDENTI FREQUENTANTI CON IL SUPPORTO DEL LABORATORIO DI STORYTELLING AUDIOVISIVO-LABSAV, IN COLLABORAZIONE CON IL FESTIVAL LINEA D’OMBRA, E CHE CONSISTERANNO NELLA REALIZZAZIONE DI UN PRODOTTO AUDIOVISIVO E DI UN ELABORATO TESTUALE.
Prerequisiti
SONO AUSPICABILI NOZIONI DI SEMIOTICA, STORIA DELL’ESTETICA E DELL’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA, STORIA DEL CINEMA E DEI MEDIA.
Contenuti
IL CORSO FORNIRÀ AGLI STUDENTI UNA RICOSTRUZIONE STORICA E TEMATICA DELLE PRINCIPALI PROPOSTE E INTERPRETAZIONI, NEGLI STUDI DI CULTURA VISUALE CONTEMPORANEI, DELLE PRATICHE, DELLE POETICHE E DELLE ESTETICHE DEL SELFIE. TALI IMMAGINI NON SONO SOLO UNA VERSIONE AGGIORNATA DELL’AUTORITRATTO MA, PER LA LORO STESSA ORIGINE E NATURA NETWORKED, SONO ASSEMBLAGE E GESTI INTERMEDIALI COMPLESSI E AMBIGUI, CON UNA POTENTE AGENCY SOCIALE: IL LORO ORIZZONTE DI PRODUZIONE E CONSUMO È DIFATTI INSIEME L’IDENTITARIO (INDIVIDUALE E COLLETTIVO) E IL MEDIALE, L’ESPERIENZA INCARNATA E SINGOLARE DEL DIVENIRE DEL SÉ, DELLA SUA SOGGETTIVIZZAZIONE, E LA SUA NARRAZIONE ESTETICA PUBBLICA E VIRALE ANCHE ATTRAVERSO PRATICHE DI APPROPRIAZIONE E REMIX. I DISPOSITIVI DIGITALI DI VISIONE E VISUALIZZAZIONE A NOSTRA DISPOSIZIONE, COME GLI SMARTPHONE E I MOBILE DEVICES, CON LE LORO QUALITÀ MATERIALI E FORMALI – ALTE O BASSE –, IMPLICANO NUOVE FIGURE DI SPETTATORE E PERFORMER-CONSUMATORE E NUOVI GENERI DI NARRAZIONE E RAPPRESENTAZIONE DI SÉ E DEGLI ALTRI, DEL MONDO E DEGLI OGGETTI: IL CORSO INTENDE FORNIRE GLI STRUMENTI INTERDISCIPLINARI ADEGUATI PER LEGGERE CRITICAMENTE TALI PRATICHE MEDIALI CONTEMPORANEE. LO STUDENTE POTRÀ LUI STESSO SPERIMENTARE E TESTARE LE IMPLICAZIONI E GLI EFFETTI NELLE CULTURE DEL CONSUMO – DALLA MODA AL TURISMO –, LE RETORICHE IDEOLOGICHE E LE POTENZIALITÀ EMANCIPATRICI DI TALI PRATICHE E IMMAGINI DURANTE LE ATTIVITÀ DI VERIFICA PREVISTE DAL CORSO INSIEME AL FESTIVAL LINEA D’OMBRA.
Metodi Didattici
LEZIONI TEORICHE ED ESERCITAZIONI PRATICHE.
Verifica dell'apprendimento
COSTANTI VERIFICHE INTERCORSO, DI GRUPPO E INDIVIDUALI, E LA REALIZZAZIONE DI UN PRODOTTO AUDIOVISIVO E TESTUALE, CON IL SUPPORTO DEL LABORATORIO DI STORYTELLING AUDIOVISIVO-LABSAV E IN COLLABORAZIONE CON IL FESTIVAL LINEA D’OMBRA. ESAME CON VOTI FINALE.
Testi
9CFU
CORSISTI
-ANDRÉ GUNTHERT, IMMAGINE CONDIVISA, CONTRASTO 2016
-NICHOLAS MIRZOEFF, COME VEDERE IL MONDO, JOHAN&LEVI 2017,CAP.2
-JUAN FONTCUBERTA, LA FURIA DELLE IMMAGINI, EINAUDI 2016,CAPP.5, 9
-MARSHA BERRY, PERFORMING SELFIES WITH SMARTPHONES, IN CREATING WITH MOBILE MEDIA, MACMILLAN 2017,PP.45-64
-JULIA ECKEL ET ALII, THE SELFIE AS IMAGE (AND) PRACTICE, IN ID. (ED), EXPLORING THE SELFIE, MACMILLAN 2018,PP.1-23
-EDGAR GÓMEZ CRUZ, HELEN THORNHAM, SELFIES BEYOND SELF-REPRESENTATION, «JOURNAL OF AESTHETICS & CULTURE», 7(1),2015,PP.1-10
-AARON HESS, THE SELFIE ASSEMBLAGE, «INTERNATIONAL JOURNAL OF COMMUNICATION»,9,2015
HTTPS://IJOC.ORG/INDEX.PHP/IJOC/ARTICLE/VIEW/3147
PER IL WORKSHOP ANCHE 1 DEI TEMI
1)CONSUMI/FORMATI
- JOONAS ROKKA, ROBIN CANNIFORD, HETEROTOPIAN SELFIES, «EUROPEAN JOURNAL OF MARKETING»,50(9/10),2016,PP.1789-1813
- DAVE NEAL, MIRIAM ROSS, MOBILE FRAMING, IN MAX SCHLESER, MARSHA BERRY (ED), MOBILE STORY MAKING IN AN AGE OF SMARTPHONES, MCMILLAN 2018,PP.151-160
2)LUOGHI/FUORI LUOGO
- JENS RUCHATZ, SELFIE REFLEXIVITY, IN JULIA ECKEL ET ALII (ED), EXPLORING THE SELFIE, MACMILLAN 2018,PP.49-82
- DEAN KEEP, SMARTPHONES AND EVOCATIVE DOCUMENTARY PRACTICES, IN MARSHA BERRY, MAX SCHLESER, MOBILE MEDIA MAKING IN AN AGE OF SMARTPHONES, CIT.,PP.41-50
3)FASHION/CELEBRITY
- ANNE JERSLEV, METTE MORTENSEN, WHAT IS THE SELF IN THE CELEBRITY SELFIE?, «CELEBRITY STUDIES»,7(2),2016,PP.249-263
- SAMITA NANDY, PERSONA, CELEBRITIES, AND SELFIES IN SOCIAL JUSTICE, IN JOSÉ RICARDO CARVALHEIRO, ANA SERRANO TELLERÍA (ED), MOBILE AND DIGITAL COMMUNICATION, LABCOMBOOKS 2015
HTTPS://LABCOM.UBI.PT/LIVRO/141
4)CORPO/INTIMITÀ
- AMPARO LASÉN, DIGITAL SELF-PORTRAITS, IVI
- PAUL FROSH, THE GESTURAL IMAGE, «INTERNATIONAL JOURNAL OF COMMUNICATION»,9,2015
HTTPS://WWW.IJOC.ORG/INDEX.PHP/IJOC/ARTICLE/VIEW/3146
5)TECNICA/PRODUZIONE
- KATA SZITA, NEW PERSPECTIVES ON AN IMPERFECT CINEMA, «NECSUS»,9,2020,PP.31-52
-MAX SCHLESER, CONNECTING THROUGH MOBILE AUTOBIOGRAPHIES, IN MARSHA BERRY, MAX SCHLESER, MOBILE MEDIA MAKING IN AN AGE OF SMARTPHONES, CIT.,PP.148-158
NON CORSISTI, OLTRE I TESTI DI RIFERIMENTO A SCELTA 2 DEI TEMI SU INDICATI

6CFU ED ERASMUS
CORSISTI
-ANDRÉ GUNTHERT, IMMAGINE CONDIVISA, CONTRASTO 2016
-NICHOLAS MIRZOEFF, COME VEDERE IL MONDO, JOHAN&LEVI 2017,CAP.2
-JUAN FONTCUBERTA, LA FURIA DELLE IMMAGINI, EINAUDI 2016,CAPP.5, 9
-MARSHA BERRY, PERFORMING SELFIES WITH SMARTPHONES, IN ID., CREATING WITH MOBILE MEDIA, MACMILLAN 2017,PP.45-64
-JULIA ECKEL ET ALII, THE SELFIE AS IMAGE (AND) PRACTICE, IN ID. (EDS), EXPLORING THE SELFIE, MACMILLAN 2018,PP.1-23
-AARON HESS, THE SELFIE ASSEMBLAGE, «INTERNATIONAL JOURNAL OF COMMUNICATION»,9,2015
HTTPS://IJOC.ORG/INDEX.PHP/IJOC/ARTICLE/VIEW/3147
NON CORSISTI
-ANDRÉ GUNTHERT, IMMAGINE CONDIVISA, CONTRASTO 2016
-NICHOLAS MIRZOEFF, COME VEDERE IL MONDO, JOHAN&LEVI 2017,CAP.2
-JUAN FONTCUBERTA, LA FURIA DELLE IMMAGINI, EINAUDI 2016,CAPP.5, 9
-MARSHA BERRY, PERFORMING SELFIES WITH SMARTPHONES, IN ID., CREATING WITH MOBILE MEDIA, MACMILLAN 2017,PP.45-64
-JULIA ECKEL ET ALII, THE SELFIE AS IMAGE (AND) PRACTICE, IN ID. (EDS), EXPLORING THE SELFIE, MACMILLAN 2018,PP.1-23
- AMPARO LASEN, SELF-(RE)PRESENTATION IN MOBILE COMMUNICATION PRACTICES, IN RICH LING ET ALII (EDS), OXFORD HANDBOOK OF MOBILE COMMUNICATION, OXFORDUP 2020,PP.355-368
-MAX SCHLESER, CONNECTING THROUGH MOBILE AUTOBIOGRAPHIES, IN MARSHA BERRY, MAX SCHLESER, MOBILE MEDIA MAKING IN AN AGE OF SMARTPHONES, MACMILLAN 2014,PP.148-158
-EDGAR GÓMEZ CRUZ, PHOTO-GENIC ASSEMBLAGES, IN EDGAR GÓMEZ CRUZ, ASKO LEHMUSKALLIO (EDS), DIGITAL PHOTOGRAPHY AND EVERYDAY LIFE, ROUTLEDGE 2016,PP.228-242
-NANNA VERHOEFF, MOBILE SCREENS, AMSTERDAMUP 2012,CAP.2
Altre Informazioni
PER OGNI ALTRA INFORMAZIONE CONSULTARE LA PAGINA DEL DOCENTE PER IL RICEVIMENTO.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-09-16]