MACROECONOMIA

Economia e Management MACROECONOMIA

0212700008
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA E MANAGEMENT
2017/2018



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
Obiettivi
GLI STUDENTI CONSEGUIRANNO UN INSIEME DI STRUMENTI ANALITICI BASILARI PER INTERPRETARE I PRINCIPALI FENOMENI MACROECONOMICI: LE FLUTTUAZIONI ECONOMICHE E LA CRESCITA ECONOMICA DI LUNGO PERIODO. ATTRAVERSO LA DIDATTICA FRONTALE E L’INTERAZIONE CON L’AULA, VERRANNO GRADUALMENTE FORNITE ALLO STUDENTE LE NOZIONI NECESSARIE PER INTERPRETARE SITUAZIONE E COMPORTAMENTO DEI PROCESSI ECONOMICI AGGREGATI.
ATTRAVERSO L’INTERAZIONE COL DOCENTE E LE ESERCITAZIONI I DISCENTI SARANNO IN GRADO DI EFFETTUARE UN CONTROLLO GRADUALE E COSTANTE SULLA PROPRIA CURVA DI APPRENDIMENTO.
Prerequisiti
MICROECONOMIA (PROPEDEUTICO)
Contenuti
- INTRODUZIONE AI TEMI DELLA MACROECONOMIA; CASI E PROBLEMI DI ECONOMIE REALI SU SCALA GLOBALE E IN UNA COMPARAZIONE TRA PAESI
- I DATI DELLA MACROECONOMIA
- MACROECONOMIA CLASSICA: REDDITO NAZIONALE; SISTEMA MONETARIO; INFLAZIONE; ECONOMIA APERTA; DISOCCUPAZIONE. CASI
- TEORIA DELLA CRESCITA: ACCUMULAZIONE DEL CAPITALE, DINAMICA DEMOGRAFICA, PROGRESSO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE. POLITICA ECONOMICA DELLA CRESCITA. CASI
- LE FLUTTUAZIONI CICLICHE: DOMANDA AGGREGATA E OFFERTA AGGREGATA
- LA DOMANDA AGGREGATA: IL MODELLO IS-LM; LA DOMANDA AGGREGATA: APPLICAZIONI DEL MODELLO IS-LM
- L’OFFERTA AGGREGATA E IL TRADE-OFF DI BREVE PERIODO TRA INFLAZIONE E DISOCCUPAZIONE. CASI
- IL DIBATTITO SULLE POLICIES. IL DEBITO PUBBLICO
Metodi Didattici
L’INSEGNAMENTO INCLUDE LEZIONI FRONTALI; ESERCITAZIONI DURANTE LE QUALI SARANNO CORRETTI I SET DI DOMANDE ED ESERCIZI DISTRIBUITI DURANTE IL CORSO SUI TEMI FONDAMENTALI DI INSEGNAMENTO E SARANNO DISCUSSI CASI REALI ANCHE IN UN’OTTICA COMPARATA.
Verifica dell'apprendimento
IL LIVELLO DI RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI DELL’INSEGNAMENTO È CERTIFICATO MEDIANTE IL SUPERAMENTO DI UN ESAME CON VALUTAZIONE IN TRENTESIMI. LA VERIFICA FINALE PREVEDE UNA PROVA SCRITTA, PROPEDEUTICA ALLA PROVA ORALE. LA PROVA SCRITTA DELLA DURATA DI DUE ORE È SUPERATA CON UN PUNTEGGIO MINIMO DI 18/30. ESSA È ARTICOLATA IN TRE PARTI: DOMANDE VERO/FALSO; QUESITI A RISPOSTA MULTIPLA DA SPIEGARE IN DETTAGLIO ED ESERCIZI NUMERICI. I QUESITI PROPOSTI SONO ANALOGHI A QUELLI PRESENTATI DURANTE IL CORSO. LA PROVA ORALE CONSISTE IN UN COLLOQUIO CON DOMANDE E DISCUSSIONE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI DEL CORSO ANCHE CON ESEMPI DI CASI ED È FINALIZZATA A VERIFICARE LA CONOSCENZA DEI SINGOLI ARGOMENTI, LA CAPACITÀ DI COLLEGARE I SINGOLI ARGOMENTI E MODELLI DI ANALISI E LE ABILITA' ARGOMENTATIVE. ALLA PROVA ORALE VIENE ATTRIBUITO UN PUNTEGGIO CHE VA DA UN MINIMO DI -3 PUNTI (PUNTEGGIO NEGATIVO) FINO AD UN MASSIMO DI 3 PUNTI. LA VALUTAZIONE FINALE SCATURISCE DALLA SOMMA DEI PUNTEGGI CONSEGUITI NELLA PROVA SCRITTA E IN QUELLA ORALE.
Testi
N.G. MANKIW, M.P. TAYLOR, (2015), MACROECONOMIA, ED. ZANICHELLI, TORINO, SESTA EDIZIONE, CAPP. 1-12, 14-16
Altre Informazioni
FREQUENZA NON OBBLIGATORIA, MA CONSIGLIATA. ULTERIORI INFORMAZIONI E MATERIALI SARANNO DISPONIBILI SULLA PAGINA WEB DEL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]