CROSS CULTURAL COMPETENCE (ENGLISH)

Economia e Management CROSS CULTURAL COMPETENCE (ENGLISH)

0212700144
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA E MANAGEMENT
2017/2018



ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1030LEZIONE
Obiettivi
CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE.
IL PERCORSO FORMATIVO SI PROPONE DI FAR ACQUISIRE AGLI STUDENTI UNA DOTAZIONE DI CONOSCENZE RELATIVE ALL’ANALISI DEI VARIABILI CULTURALI, OLTRE CHE ECONOMICHE E SOCIALI, CHE IMPATTANO SUL COMPORTAMENTO ORGANIZZATIVO E INDIVIDUALE. ESSO SI PROPONE, INOLTRE, DI SVILUPPARE CAPACITÀ NECESSARIE ALLA COMPRENSIONE DELLE PROBLEMATICHE DI INTERAZIONE TRA CULTURE DIVERSE ALL’INTERNO DI UN’ORGANIZZAZIONE O TRA ORGANIZZAZIONI DI DIVERSA NAZIONALITÀ. CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE.
LO STUDENTE, AL TERMINE DEL PERCORSO FORMATIVO, AVRÀ ACQUISITO CONOSCENZE TEORICHE E CAPACITÀ PRATICHE DI PROBLEM SOLVING (PER LA RISOLUZIONE DI PROBLEMI DERIVANTI DALLE DIFFERENZE CULTURALI), NONCHÉ CAPACITÀ DI UTILIZZO DELLE PRINCIPALI TECNICHE E DEGLI STRUMENTI UTILI ALLA RISOLUZIONE DI TALUNE PROBLEMATICHE SPECIFICHE.
Prerequisiti
NON CI SONO PREREQUISITI OBBLIGATORI.
Contenuti
IL CORSO SI ARTICOLA IN TRE PARTI.
LA PRIMA PARTE PONE I FONDAMENTI DEL CROSS-CULTURAL MANAGEMENT. ESSA NE EVIDENZIA L’EVOLUZIONE STORICA, SOTTOLINEANDONE ALTRESÌ LA RINNOVATA IMPORTANZA CHE SCATURISCE DALLA RECENTE INTERNAZIONALIZZAZIONE DELL’ECONOMIA E DALLA CRESCENTE GLOBALIZZAZIONE DEI MERCATI E DEI COMPORTAMENTI STRATEGICI DELLE IMPRESE (10 ORE).
LA SECONDA PARTE È VOLTA A DECLINARE L’IMPORTANZA DEL CROSS-CULTURAL MANAGEMENT ATTRAVERSO L’ANALISI DELLE PROBLEMATICHE CROSS-CULTURAL EVIDENZIABILI IN RAPPORTO ALLE SEGUENTI TEMATICHE: LA FORMULAZIONE DELLE STRATEGIE INTERNAZIONALI; IL GOVERNO DELLE ALLEANZE STRATEGICHE OLTRE CONFINE; L’EFFICACIA DEI PROCESSI DI NEGOZIAZIONE CROSS-CULTURAL; L’INFLUENZA DELLA CULTURA SUI PROCESSI DI INNOVAZIONE A LIVELLO IMPRESA; L’INTELLIGENZA CULTURALE ED IL TRAINING PER IL SUO POTENZIAMENTO (12 ORE).
LA TERZA PARTE SI FOCALIZZA SULLE COMPETENZE NECESSARIE AD UN LEADER CHE AMBISCE A SAPER GESTIRE L’INTERAZIONE TRA OPERATORI DI CULTURA DIVERSA. IN PARTICOLARE, QUESTA PARTE METTE A FUOCO LE DIMENSIONI CULTURALI SULLA BASE DELLE QUALI È POSSIBILE “LEGGERE” I COMPORTAMENTI DELLE IMPRESE LOCALIZZATE IN DIVERSI PAESI DEL MONDO; ESSA INTENDE, ALTRESÌ, RICORRERE A DIVERSE FONTI INFORMATIVE PER L’ANALISI DELLE PROBLEMATICHE CROSS-CULTURAL DAL PUNTO DI VISTA PRATICO (8 ORE).
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, APPLICATIVE E INTERATTIVE. GRUPPI DI LAVORO BASATI SUI CULTURAL CLUSTER.
Verifica dell'apprendimento
ESAME ORALE
Testi
PARTE I
CAPALDO A., DELLA PIANA B., MONTELEONE M., SERGI B., 2012. CROSS-CULTURAL MANAGEMENT: A MOSAIC OF WORDS AND CONCEPTS, MCGRAWHILL, PP. 1-170. ISBN: 9788838690693. (ESCLUSO CAPITOLO 4)
PARTE II
RICART, J.E., ENRIGHT, M.J., GHEMAWAT, P., HART, S.L., KHANNA, T., 2004. “NEW FRONTIERS IN INTERNATIONAL STRATEGY”, JOURNAL OF INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES, VOL. 35, 175–200.
YU, T., SUBRAMANIAM, M., CANNELLA, A.A., 2013. “COMPETING GLOBALLY, ALLYING LOCALLY: ALLIANCES BETWEEN GLOBAL RIVALS AND HOST-COUNTRY FACTORS”, JOURNAL OF INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES VOL. 44, 117-137.
DELLA PIANA, B., TESTA, M., 2009. “L’EFFICACIA DEI PROCESSI DI NEGOZIAZIONE CROSS-CULTURAL NEI BUSINESS INTERNAZIONALI”, SVILUPPO & ORGANIZZAZIONE VOL. 235, 40-59.
VECCHI, A., BRENNAN, L., 2009. “A CULTURAL PERSPECTIVE OF INNOVATION”. RESEARCH IN INTERNATIONAL BUSINESS AND FINANCE, VOL. 23, NO. 2: 181-192.
CERRATO, D., 2009. “DOES INNOVATION LEAD TO GLOBAL ORIENTATION? EMPIRICAL EVIDENCE FROM A SAMPLE OF ITALIAN FIRMS”, EUROPEAN MANAGEMENT JOURNAL, VOL. 27: 305– 315.
EARLEY, P. C., MOSAKOWSKI, E., 2004. “CULTURAL INTELLIGENCE”, HARVARD BUSINESS REVIEW, VOL.1, PP. 1-8.
LITTRELL, L.N., SALAS, E., 2005. “A REVIEW OF CROSS-CULTURAL TRAINING: BEST PRACTICES, GUIDELINES, AND RESEARCH NEEDS”, HUMAN RESOURCE DEVELOPMENT REVIEW, VOL. 4, NO. 3, PP. 305-334.
PARTE III
ALON, I., HIGGINS, J.M., 2005. GLOBAL LEADERSHIP SUCCESS THROUGH EMOTIONAL AND CULTURAL INTELLIGENCES, BUSINESS HORIZONS, VOL. 48, PP. 501-512.
HOUSE, R., JAVIDAN, M., HANGES, P., DORFMAN, P. (2002), “UNDERSTANDING CULTURES AND IMPLICIT LEADERSHIP THEORIES ACROSS THE GLOBE: AN INTRODUCTION TO PROJECT GLOBE”, JOURNAL OF WORLD BUSINESS, VOL. 37, ISSUE 1, PP. 3–10.
Altre Informazioni
NON CI SONO ALTRE INFORMAZIONI
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2019-05-14]