MICROECONOMIA

Economia e Management MICROECONOMIA

0212700005
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA E MANAGEMENT
2019/2020



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 1
ANNO ORDINAMENTO 2014
SECONDO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE


Obiettivi
L’INSEGNAMENTO RAPPRESENTA UN CORSO INTRODUTTIVO ALLA TEORIA MICROECONOMICA. LO STUDENTE ACQUISIRÀ I FONDAMENTALI STRUMENTI METODOLOGICI E TEORICI DELLA MICROECONOMIA, RELATIVI ALLE DECISIONI INDIVIDUALI DI FAMIGLIE E IMPRESE E AL FUNZIONAMENTO DEL MERCATO, INTESO COME UN MECCANISMO DI COORDINAMENTO DELLE SCELTE.
LO STUDENTE SARÀ IN GRADO DI UTILIZZARE I MODELLI MICROECONOMICI DI BASE SIA PER SPIEGARE CASI E FENOMENI ECONOMICI RIGUARDANTI FAMIGLIE E IMPRESE IN DIFFERENTI CONTESTI DI MERCATO, CONCORRENZIALE E NON CONCORRENZIALE, NEL BREVE E NEL LUNGO PERIODO, SIA PER INDIVIDUARE E COMPRENDERE ESEMPI E FATTORI DETERMINANTI DI FALLIMENTO DEL MERCATO.
Prerequisiti
CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA (PREREQUISITO) SUPERAMENTO DELL'ESAME DI MATEMATICA PER L'ECONOMIA (PROPEDEUTICO).
Contenuti
PRIMA PARTE: INTRODUZIONE (10 ORE)
INTRODUZIONE ALLA MICROECONOMIA, DOMANDA, OFFERTA, PREZZO, ELASTICITÀ.
SECONDA PARTE: TEORIA DEL CONSUMATORE (16 ORE)
LA TEORIA DELLE SCELTE INDIVIDUALI: PREFERENZE, UTILITÀ, CONSUMO, LAVORO, RISPARMIO.
TERZA PARTE TEORIA DELL’IMPRESA (30 ORE)
LA TEORIA DELLA PRODUZIONE E I COSTI DELL'IMPRESA; BREVE E LUNGO PERIODO.
MERCATI PERFETTAMENTE CONCORRENZIALI: TEORIA E APPLICAZIONI.
MONOPOLIO. DISCRIMINAZIONE DEL PREZZO E PUBBLICITÀ.
OLIGOPOLIO E CONCORRENZA MONOPOLISTICA. TEORIA DEI GIOCHI E COMPORTAMENTO STRATEGICO.
QUARTA PARTE ALTRE CAUSE DI FALLIMENTO DEL MERCATO (4 ORE)
RISCHIO E INFORMAZIONE. ESTERNALITÀ E BENI PUBBLICI.
Metodi Didattici
LEZIONI FRONTALI, STUDIO E/O DISCUSSIONI DI CASI, ESERCITAZIONI, DISCUSSIONI IN AULA
Verifica dell'apprendimento
PROVA FINALE SCRITTA, CON QUATTRO DOMANDE TEORICHE A RISPOSTA APERTA E RISOLUZIONE DI UN ESERCIZIO PRATICO. DURATA DELLA PROVA 1H E 30M. NON SONO PREVISTE PROVE INTERMEDIE. IL SUPERAMENTO DELLA PROVA SCRITTA È PREVISTO CON UN VOTO MINIMO DI 18/30 ED E' PROPEDUETICO ALLA PROVA ORALE. PROVA ORALE DISCUSSIONE DI CASI TEORICI ED APPLICATI. VALUTAZIONE FINALE ESPRESSA IN TRENTESIMI.
Testi
D.A. BESANKO, R.R. BRAEUTIGAM, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, MILANO, III EDIZIONE, 2016 (ESCLUSO I CAPP. 16 E 18)

TESTI ALTERNATIVI :
M. KATZ, H. ROSEN, C.A. BOLLINO, MICROECONOMIA, MCGRAW-HILL, 5 EDIZIONE 2015
J. PERLOFF, MICROECONOMIA, APOGEO, 2011
J. STIGLITZ, C. WALSH, PRINCIPI DI MICROECONOMIA, HOEPLI, 2005
H. VARIAN, MICROECONOMIA, CAFOSCARINA, 7 EDIZIONE 2011
Altre Informazioni
LA FREQUENZA AL CORSO ANCORCHÉ NON OBBLIGATORIA È VIVAMENTE CONSIGLIATA. ULTERIORI INFORMAZIONI SARANNO DISPONIBILI SULLA PAGINA WEB DEL DOCENTE.
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2021-02-19]