STATISTICA

Economia e Management STATISTICA

0212700010
DIPARTIMENTO DI SCIENZE AZIENDALI - MANAGEMENT & INNOVATION SYSTEMS
CORSO DI LAUREA
ECONOMIA E MANAGEMENT
2022/2023



OBBLIGATORIO
ANNO CORSO 2
ANNO ORDINAMENTO 2014
PRIMO SEMESTRE
CFUOREATTIVITÀ
1060LEZIONE
AppelloData
RESTAINO (MI - MNT)12/12/2022 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)12/12/2022 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)09/01/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)09/01/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)31/01/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)31/01/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)14/02/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)14/02/2023 - 14:00
RESTAINO (MI - MNT)18/04/2023 - 14:00
Obiettivi
ACQUISIRE I FONDAMENTI DELLA STATISTICA DESCRITTIVA E DELL’INFERENZA STATISTICA - ACQUISIRE CONOSCENZE STATISTICHE UTILI PER ASSUMERE DECISIONI IN AMBITO AZIENDALE - CONOSCERE ALCUNI MODELLI STATISTICI E LA LORO APPLICAZIONE IN CONTESTI REALI DURANTE L’INSEGNAMENTO SONO PROPOSTI CASI STUDIO MEDIANTE I QUALI GLI STUDENTI POSSONO APPREZZARE I VANTAGGI DERIVANTI DALL’IMPIEGO DEGLI STRUMENTI STATISTICI IN CONTESTI AZIENDALI.

IL CORSO HA L’OBIETTIVO DI INTRODURRE I PRINCIPALI STRUMENTI DELLA STATISTICA DESCRITTIVA E INFERENZIALI, AL FINE DI DESCRIVERE E INTERPRETARE FENOMENI SOCIO-ECONOMICI E AZIENDALI.
CONOSCENZE E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE:
IL CORSO HA LA FINALITÀ DI TRASFERIRE ALLO STUDENTE I FONDAMENTI DELLA STATISTICA DESCRITTIVA, DEL CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E DELL'INFERENZA STATISTICA. LO STUDENTE SARÀ COSÌ FORMATO SU:
- GLI STRUMENTI DI ANALISI STATISTICA UTILI PER LO STUDIO QUANTITATIVO DI FENOMENI REALI DI NATURA AMMINISTRATIVA, ECONOMICA, GESTIONALE E AZIENDALE, PER LA COMPRENSIONE DELLE PROBLEMATICHE E IL MIGLIORAMENTO DEI PROCESSI DECISIONALI CONNESSI.
- GLI STRUMENTI DI TIPO DESCRITTIVO-ESPLORATIVO E INFERENZIALE, NECESSARI PER SUPPORTARE LE DECISIONI RELATIVE A FENOMENI E/O A SISTEMI IN CUI GRANDI QUANTITÀ DI DATI, VARIABILITÀ E INCERTEZZA DETERMINANO UN LIVELLO DI COMPLESSITÀ NON AFFRONTABILE CON ALTRE TECNICHE.
- I CONCETTI DEL CALCOLO DELLE PROBABILITÀ E LE PRINCIPALI VARIABILI CASUALI.
- IL MODELLO DI REGRESSIONE LINEARE SEMPLICE.
CAPACITÀ DI APPLICARE CONOSCENZE E COMPRENSIONE
GLI STRUMENTI PRESENTATI AL CORSO CONSENTIRANNO ALLO STUDENTE DI
- ANALIZZARE E VALUTARE AUTONOMAMENTE DOCUMENTI E REPORT CHE INCLUDONO INFORMAZIONI DI TIPO QUANTITATIVO, FORMULANDO GIUDIZI CRITICI SULLE MODALITÀ DI RACCOLTA DEI DATI, SULLE MODALITÀ DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI RACCOLTE E SULLA VALIDITÀ, INTERNA ED ESTERNA, DELLE CONCLUSIONI RAGGIUNTE.
- DI ANALIZZARE ED INTERPRETARE INFORMAZIONI DI NATURA QUANTITATIVA, E DI PRODURRE INDICATORI E REPORT DI SUPPORTO ALL'ATTIVITÀ AZIENDALI.
- RISOLVERE PROBLEMI ELEMENTARI DI CALCOLO DELLE PROBABILITÀ.
- SELEZIONARE GLI STRUMENTI INFERENZIALI PIÙ COMUNI PER EFFETTUARE DEDUZIONI DAI DATI CAMPIONARI.
COMPETENZE TRASVERSALI
LO STUDENTE ACQUISIRÀ:
- LA CAPACITÀ DI UTILIZZARE LE INFORMAZIONI, PRESENTI NEI DATI, TRAMITE LE QUALI ASSUMERE DECISIONI IN CONTESTI SOCIO-ECONOMICI ED AZIENDALI.
- LA CAPACITÀ DI ESAMINARE, VALUTARE E COMPRENDERE EVENTUALI RELAZIONI PRESENTI TRA VARIABILI SOCIO-ECONOMICHE ED AZIENDALI.
- LA CAPACITÀ DI ASSUMERE DECISIONI IN CONDIZIONI DI INCERTEZZA, NELLE QUALI L'INCERTEZZA SCATURISCE DALLA RIDOTTA DISPONIBILITÀ DI DATI.
LE CONOSCENZE E LE CAPACITÀ ACQUISITI DURANTE IL CORSO SARANNO EVENTUALMENTE APPLICABILI NEI CORSI DI STATISTICA ED ECONOMIA CHE NE RICHIEDONO LA DIRETTA APPLICAZIONE.
Prerequisiti
MATEMATICA PER L'ECONOMIA (PROPEDEUTICO)
Contenuti
L'ESAME DI STATISTICA CONSTA DI TRE MODULI.
MODULO I. ANALISI STATISTICA DEI DATI (20 ORE DI CUI 15 TEORICHE E 5 DI ESERCITAZIONE): RILEVAZIONI STATISTICHE. DISTRIBUZIONI DI FREQUENZA. INDICI DI POSIZIONE. INDICI DI VARIABILITÀ. FORMA DI UNA DISTRIBUZIONE. DISTRIBUZIONI DOPPIE.
MODULO II. CALCOLO DELLE PROBABILITÀ (20 ORE DI CUI 15 TEORICHE E 5 DI ESERCITAZIONE): INTRODUZIONE ALLA PROBABILITÀ. VARIABILI CASUALI (DISCRETE E CONTINUE). MODELLI PROBABILISTICI DI USO COMUNE.
MODULO III. INFERENZA STATISTICA (20 ORE DI CUI 15 TEORICHE E 5 DI ESERCITAZIONE): LA STIMA PARAMETRICA. TEORIA DELLA STIMA: STIME PUNTUALI, TEST DELLE IPOTESI, INTERVALLI DI CONFIDENZA. IL MODELLO DI REGRESSIONE LINEARE SEMPLICE.

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO E' DISPONIBILE SUL SITO WEB DEL DOCENTE.
Metodi Didattici
L'INSEGNAMENTO CONSTA DI 60 ORE DI DIDATTICA FRONTALE (SENZA OBBLIGO DI FREQUENZA) SUDDIVISE TRA LEZIONI TEORICHE, COMPLEMENTI ED ESERCITAZIONI.
CON LE ESERCITAZIONI SONO CHIARITE LE MODALITA' ED I CONTESTI DI UTILIZZO DI QUANTO SPIEGATO. PER TALE MOTIVO LE ESERCITAZIONI SONO PARTE INTEGRANTE DELLE LEZIONI PROGRAMMATE. SONO INOLTRE PREVISTE AL TERMINE DI CIASCUN MODULO ALCUNE LEZIONI DEDICATE ESCLUSIVAMENTE ALLO SVOLGIMENTO DI ESERCIZI.
LA FREQUENZA ALL'INSEGNAMENTO, PUR NON OBBLIGATORIA, È VIVAMENTE CONSIGLIATA PER LE CARATTERISTICHE DELLA DISCIPLINA.
LO STUDENTE NON FREQUENTANTE DEVE PREPARARE AUTONOMAMENTE IL PROGRAMMA PREVISTO.
Verifica dell'apprendimento
LO STUDENTE SARA' VALUTATO DURANTE LA PROVA FINALE CHE SI TERRA' IN CORRISPONDENZA DELLE DATE DEGLI ESAMI CALENDARIZZATE DAL DIPARTIMENTO.
LA PROVA FINALE CONSTA DI UNA PROVA SCRITTA ED UNA PROVA ORALE. LA PROVA SCRITTA SI TIENE NEL GIORNO STABILITO NEL CALENDARIO DEGLI ESAMI DI PROFITTI PUBBLICATO SUL SITO DEL DIPARTIMENTO. LA DATA DELLA PROVA ORALE E' CONCORDATA CON GLI STUDENTI AL TERMINE DELLA PROVA SCRITTA.
LA PROVA SCRITTA, DELLA DURATA DI CIRCA 90 MINUTI, È FINALIZZATA AD ACCERTARE IL LIVELLO DI CONOSCENZA E LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE DEGLI ARGOMENTI INDICATI NEL PROGRAMMA, LA PADRONANZA DEGLI STRUMENTI ANALITICI E LA CAPACITÀ DI APPLICARE LE CONOSCENZE TEORICHE ACQUISITE.
LA PROVA SCRITTA È STRUTTURATA IN DUE PARTI. LA PRIMA CONSISTE NELLA SOLUZIONE DI ESERCIZI SUGLI ARGOMENTI DI STATISTICA DESCRITTIVA, CALCOLO DELLE PROBABILITÀ, V.C., ED INFERENZA STATISTICA. A CIASCUN ESERCIZIO È ASSEGNATO UN PUNTEGGIO CHE VARIA A SECONDA DELLA COMPLESSITÀ DEI CALCOLI RICHIESTI E CHE È RESO NOTO ALLO STUDENTE SULLA TRACCIA DI ESAME. IL PUNTEGGIO MASSIMO DELLA PRIMA PARTE È PARI A 24 PUNTI.

LA SECONDA PARTE SI COMPONE DI QUESITI A RISPOSTA APERTA E A RISPOSTA MULTIPLA SUI CONTENUTI TEORICI. IL PUNTEGGIO MASSIMO DELLA SECONDA PARTE È DI 6 PUNTI.

IL PUNTEGGIO DELLA PROVA SCRITTA È PARI ALLA SOMMA DEI PUNTI ASSEGNATI DAL DOCENTE AI SINGOLI QUESITI SVOLTI DALLO STUDENTE. E' AMMESSO ALLA PROVA ORALE LO STUDENTE CHE HA RAGGIUNTO ALMENO UN PUNTEGGIO PARI A 18, DI CUI ALMENO 15 PER LA PRIMA PARTE DEGLI ESERCIZI ED ALMENO 3 PER LA SECONDA PARTE TEORICA.
DURANTE LA PROVA SCRITTA NON È CONSENTITO CONSULTARE TESTI, UTILIZZARE PC E TELEFONI CELLULARI; È CONSENTITO IL SOLO USO DELLA CALCOLATRICE.
LA PROVA ORALE, DELLA DURATA DI 20 MINUTI CIRCA, PREVEDE LA DISCUSSIONE DEL COMPITO E ALMENO DUE DOMANDE SUI CONTENUTI TEORICI E METODOLOGICI INDICATI NEL PROGRAMMA, IN MODO DA COLMARE LE LACUNE EMERSE DURANTE LA PROVA SCRITTA E DA ACCERTARE NON SOLO IL LIVELLO DI CONOSCENZA E LA CAPACITÀ DI COMPRENSIONE RAGGIUNTI DALLO STUDENTE, MA ANCHE LA CAPACITÀ DI ESPOSIZIONE DEGLI ARGOMENTI CON LA TERMINOLOGIA APPROPRIATA. ALLA PROVA ORALE È ASSEGNATO UN PUNTEGGIO CHE VARIA DA -4 PUNTI (PUNTEGGIO NEGATIVO) FINO AD UN MASSIMO DI 4 PUNTI.
IL VOTO FINALE E' IL FRUTTO DELLA SOMMA DEI VOTI DELLA PROVA SCRITTA E DELLA PROVA ORALE.

DURANTE IL CORSO SARANNO SVOLTE TRE PROVE INTERMEDIE, UNA PER OGNI PARTE DEL PROGRAMMA. A CIASCUNA PROVA SARÀ ASSEGNATA UNA VALUTAZIONE IN TRENTESIMI E IL PUNTEGGIO FINALE SARÀ UNA MEDIA DELLE TRE PROVE. LO STUDENTE CHE AVRÀ CONSEGUITO UN PUNTEGGIO FINALE DI ALMENO 18 SARÀ ESONERATO DALLA PROVA SCRITTA PER LA SOLA SESSIONE D'ESAME SUCCESSIVA A QUELLA DI SVOLGIMENTO DEL CORSO. IL PUNTEGGIO FINALE DELLA PROVA INTERMEDIA NON È CONSERVATIVO E SI PERDE SIA NEL CASO DI NON SUPERAMENTO DELLA PROVA ORALE SIA NEL CASO IN CUI NON SI SOSTENGA L'ESAME NELLA SESSIONE SUCCESSIVA A QUELLA DI SVOLGIMENTO DEL CORSO.
Testi
SIMONE BORRA, AGOSTINO DI CIACCIO - STATISTICA. METODOLOGIA PER LE SCIENZE ECONOMICHE E SOCIALI - MCGRAW-HILL EDUCATION (2014, 3A ED)
Altre Informazioni
LA FREQUENZA AL CORSO, SIA PER LA PARTE TEORICA CHE PER LA PARTE DI ESERCITAZIONI, PUR NON OBBLIGATORIA, È VIVAMENTE CONSIGLIATA PER LE CARATTERISTICHE DELLA DISCIPLINA. LO STUDENTE NON FREQUENTANTE DEVE PREPARARE AUTONOMAMENTE IL PROGRAMMA PREVISTO.

PAGINA WEB DEL DOCENTE
MARIALUISA RESTAINO
HTTPS://DOCENTI.UNISA.IT/022266/HOME
  BETA VERSION Fonte dati ESSE3 [Ultima Sincronizzazione: 2022-11-30]